in

Come raccogliere i semi di lavanda dal tuo giardino

Raccogliere semi di lavanda dal tuo giardino è divertente e puoi condividerli con gli amici. Di seguito ti mostrerò esattamente quando e come raccogliere i semi di lavanda e anche come conservarli per la semina l’anno prossimo.

La lavanda è una delle mie erbe perenni preferite da coltivare in giardino. Voglio dire, chi non ama la lavanda?

Non solo ha un bell’aspetto in giardino, ma attrae anche tonnellate di api. Ha anche un odore incredibile e può essere usato per tante cose!

Adoro raccogliere i semi dal mio giardino in modo da poter coltivare più dei miei preferiti o condividerli con gli amici. La raccolta dei semi di lavanda è facile e non richiede molto tempo.

Sommario

La raccolta dei semi di lavanda

È molto facile raccogliere semi di lavanda e salvarli per crescere l’anno prossimo o per condividerli con gli amici.

Affinché la pianta formi i semi, non mettere la testa morta sui fiori. Invece, lasciali sulla pianta e lascia che i semi maturino.

Una volta pronti, raccogliere i semi di lavanda dal giardino non richiede molto tempo. I semi delle piante di lavanda si formano all’interno dei capolini, quindi lascia che alcuni fiori si secchino sulla pianta.

Quando raccogliere i semi di lavanda

Dopo che i fiori sono sbiaditi, al loro posto inizieranno a formarsi baccelli di semi di lavanda. Lascia quei baccelli sulla pianta finché non sono completamente asciutti.

Diventeranno di un colore marrone chiaro / grigiastro. Saprai che è ora di iniziare a raccogliere i semi di lavanda se i semi iniziano a volare via quando scuoti delicatamente la pianta.

Che aspetto hanno i semi di lavanda

I semi di lavanda sono piuttosto piccoli, ma non è difficile vederli. I semi sono neri e hanno circa la metà delle dimensioni di un seme di sesamo.

Come raccogliere i semi di lavanda dal tuo giardino

Per raccogliere i semi di lavanda, mi piace scuotere delicatamente i baccelli su un secchio o un altro contenitore simile.

Puoi anche ritagliare i baccelli dalla pianta e lasciarli cadere in un sacchetto di carta. Quindi piega la parte superiore del sacchetto e agitalo per rilasciare i semi di lavanda dai baccelli.

I semi di fiori di lavanda di solito escono dai baccelli abbastanza puliti, ma ci sarà un po ‘di pula (pezzetti extra di baccelli e altro materiale vegetale).

Se vuoi separare i semi dalla pula (non è necessario farlo), gettali su una superficie piana e soffia leggermente sul mucchio. I pezzi di pula più leggeri voleranno via.

Cosa fare con i semi di lavanda dopo la raccolta

Lascia asciugare completamente i semi prima di riporli . I semi di lavanda hanno bisogno di un periodo freddo (noto anche come stratificazione fredda) per crescere, quindi dovresti conservarli in frigorifero per alcuni mesi prima di piantarli.

Una volta asciutti, i semi di lavanda possono essere conservati in contenitori di plastica (i contenitori di pellicola funzionano alla grande!), Un sacchetto di carta o in piccole buste .

Mi piace riporre il mio in una scatola di scarpe di plastica , ma se sei più organizzato di me, un Custode del seme sarebbe perfetto.

Dove acquistare i semi di lavanda

Se non hai già la lavanda che cresce nel tuo giardino, di solito puoi trovare semi di lavanda in vendita presso il tuo centro di giardinaggio locale da metà inverno a primavera.

Altrimenti, puoi sempre acquistare i semi di lavanda online. Ecco alcuni fantastici semi di qualità che puoi acquistare per iniziare …

  • Semi di lavanda inglese
  • Semi di lavanda francese
  • Semi di lavanda blu di Provenza
  • Semi di lavanda Hidcote Dwarf

Salvare i semi di lavanda è gratificante ed è anche facile. Prenditi un po ‘di tempo per raccogliere i semi di lavanda e ne avrai molti da condividere con i tuoi amici o scambiarli con altri semi da giardino.

Altrimenti, se stai cercando ulteriore aiuto, iscriviti al corso iniziale di semi online ! Questo corso divertente e completo ti mostrerà tutto ciò che devi sapere per far crescere tutte le tue piante dai semi.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Foglio e guida di monitoraggio del raccolto in giardino gratuiti

Come tagliare l’erba come un professionista utilizzando modelli e tecniche di taglio del prato