in

Dove abita Valeria Marini, showgirl e sex symbol italiano

Valeria Marini è una showgirl, conduttrice, cantante e opinionista italiana originaria di Roma.

Considerata da molti un sex symbol, è una figura onnipresente nel panorama TV e gossip italiano da quasi trent’anni.

Durante la sua carriera ha partecipato a diversi show e programmi sia RAI che Mediaset, collezionando successi e creandosi uno sfavillante percorso artistico.

Valeria Marini ieri e oggi

È approdata in TV nei primi anni ’90 e da lì, specie per la grande amicizia nata con il regista Pier Francesco Pingitore, si è imposta al grande pubblico come una delle signore indiscusse del piccolo schermo italiano del XI secolo.

Molti sono i programmi che l’hanno vista alla conduzione e i film, le serie TV e i reality che l’hanno vista protagonista.

Negli anni ha collaborato con grandi personaggi del mondo artistico italiano come Pippo Baudo, Gigi Proietti, Mike Bongiorno et similia.

Nel privato è stata a lungo legata all’imprenditore cinematografico Vittorio Cecchi Gori, sostenendolo anche durante le numerose bufere giudiziarie che l’hanno coinvolto.

Nel 2015 si è sposata con l’imprenditore Giovanni Cottone (ex di Francesca Cipriani) ma le nozze tra i due sono durate un solo anno.

Successivamente ha avuto una storia con il manager Patrick Baldassari ma, ahimé, anche questa storia è giunta al capolinea.

Valeria ha compensato gli amori sfortunati con una carriera artistica ricca di successi che l’hanno portata ad essere una donna forte e indipendente.

Ma dove abita la Valeriona nazionale??

La casa di Valeria Marini

Romana di nascita e riminese d’origine, Valeria ha messo radici nella Capitale, città simbolo dell’arte e della moda.

L’appartamento extra lusso della soubrette si trova in pieno centro storico e affaccia direttamente sulla bellissima Piazza di Spagna, una delle zone più in voga e battute dai turisti di tutto il mondo.

Valeria affacciata alla finestra del suo appartamento

La residenza si trova all’ultimo piano di un palazzo signorile caratterizzato da una bella tinta rosina all’esterno.

Lo stile della casa

La casa di Valeria ha uno stile curato ed elegante, proprio come la padrona.

Salotto casa Marini

Iniziando il tour nella zona giorno, ci imbattiamo in un bellissimo ed enorme salotto caratterizzato dal bianco.

I divani in pelle presentano rifiniture decò e riportano alla mente i salotti delle residenze principesche di un tempo.

La parete della living room è occupata da una gigantografia di tessuto color seppia che ritrae Valeria in posizione supina.

I divani fanno pendant con il pouf poggia piedi, ideale per rilassarsi dopo una stressante giornata lavorativa.

Il soffitto del salone è a vista grazie agli ampi finestroni che lo sovrastano.

La zona relax affaccia direttamente sulla cucina; anche qui è il bianco a fare da padrone sia nel tavolo con le comode sedie che nella mobilia che accoglie i fuochi e il forno.

Cucina di casa Marini

Come si nota dalla foto, il frigor di casa Marini è ricco di prodotti bio e amici della linea; sul bancone troviamo anche un portafrutta colmo di banane, arance e mele ideali per una dieta sana ed equilibrata.

Zona notte casa Marini

La camera da letto di Valeria è davvero principesca: il grande lettone ha alle spalle una testiera in tessuto imbottito il cui colore è un perfetto mix tra le tinte bianche, beige e marroncino chiaro.

Il pavimento è di un bel marmo marrone chiaro e si sposa alla perfezione con l’insieme.

Il lettone è coperto di piccoli cuscini e da un copriletto molto signorile la cui trama argentata richiama il piccolo comò.

Angolo trucco di Valeria Marini

In camera da letto si trova infine una toeletta dedicata al trucco e al parrucco ricca di fard, ombretti, smalti, rossetti e chi più ne ha più ne metta!

Lo stile del mobile è decò e il grande specchio ovale permette a Valeria di imbellettarsi in tutta calma.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Pavimenti ecologici: 5 modi per diventare ecologici dal basso verso l’alto

Creative Ceramics: Top Trends in Tile