in

9 consigli per la pittura di interni per una finitura impeccabile

La pittura interna della casa non è intuitiva, anche se sembra che dovrebbe esserlo. A partire dall’asilo con la pittura con le dita, la maggior parte di noi ha familiarità con il processo di applicazione della vernice su una superficie piana. Ma una verniciatura interna veramente professionale è una questione completamente diversa. Incorpora questi suggerimenti nel tuo prossimo progetto di pittura d’interni e rendi il lavoro più veloce e fluido, con un aspetto più pulito e attraente.

Usa un panno per pulire la superficie

Un panno adesivo è uno strumento di pittura molto economico che ti aiuta a pulire la superficie prima di dipingere o macchiare per risultati impeccabili. Una garza impregnata di cera d’api, un panno anti-aderenza rimuove delicatamente la segatura, i trucioli di legno e ogni sorta di detriti dalla superficie. Utilizzando un panno adesivo, si evita di applicare un panno umido sulla superficie. Se non hai un panno anti-aderenza, puoi usare un panno umido, ma assicurati di strizzarlo bene prima. Non utilizzare un panno adesivo su grandi superfici. È adatto più per finiture , porte e armadi che per pareti e soffitti. Inoltre, evitare di premere con forza sul panno dell’aderenza in quanto ciò potrebbe spalmare la cera d’api sulla superficie e questo può essere difficile da rimuovere.

Acquista coperture per rulli e spazzole di alta qualità

Le coperture per rulli economici e di bassa qualità lasciano pelucchi e lanugine sulle pareti. Una volta che peluria e lanugine sono incorporati nella vernice e la vernice successivamente si asciuga, rimangono pareti irregolari che sono difficili da riparare. I pennelli di qualità inferiore lasciano segni di pennello striati; invece, acquista pennelli di alta qualità e sii meticoloso nel mantenere il tuo costoso acquisto. Alcuni pittori fai-da-te commettono l’errore di acquistare spazzole per chip poco costose. Le spazzole per trucioli non devono essere utilizzate per la pittura interna. Piuttosto, sono pensati per l’applicazione di colle, adesivi e solventi. Sia per i copri rullo che per le spazzole, vale la pena pagare un extra per strumenti migliori. Alla fine, la tua superficie avrà una finitura migliore.

Acquista vernice di alta qualità

Quando vedi una vernice pubblicizzata per un prezzo e un’altra vernice apparentemente comparabile per cinque volte di più, qual è la differenza oltre al prezzo? Spesso, le vernici economiche a fondo come la roccia sono vernici di qualità per costruttori che hanno meno solidi rispetto alle vernici di qualità superiore. I solidi sono ciò che aiuta a creare una buona struttura della vernice. Le vernici per costruttori come Sherwin-Williams ProMar 400 Interior Latex e Valspar Professional Interior Latex hanno il loro posto in lavori di verniciatura rapidi, a basso costo e poco impegnativi. Ma per una vernice che durerà, acquista una vernice di qualità superiore.

Prova la vernice sciolta con il test del nastro adesivo

La superficie verniciata esistente prenderà nuova vernice e manterrà questa vernice per gli anni a venire? Sebbene sia impossibile prevedere il futuro, è possibile avere un buon senso della qualità di una superficie testandola con una striscia di nastro adesivo. Appoggia una striscia di nastro adesivo fresco sulla superficie in questione, quindi strappala. Se si staccano scaglie di vernice di dimensioni superiori a quelle microscopiche, potrebbe essere necessario raschiare e quindi carteggiare.

Usa guanti in lattice o nitrile

I guanti in lattice sono ottimi per mantenere le mani pulite mentre dipingi. La vernice in lattice per interni a base d’acqua si pulisce facilmente dalle mani, ma se si utilizza smalto o vernice a base di olio, la pulizia può essere una sfida. Se non ti piacciono i guanti in lattice o sei allergico al lattice , usa un tipo simile di materiale per guanti chiamato nitrile.

Applicare liberamente il nastro adesivo a bassa aderenza

Il nastro del pittore, a volte noto come nastro blu , ha un adesivo a bassa aderenza che si stacca facilmente e resiste al distacco del primer o della vernice esistente. Anche se il nastro adesivo può essere costoso, vale la pena applicarlo liberamente sul bordo di tutte le superfici che non saranno dipinte, come la giunzione tra pareti e soffitti.

Mantenere un bordo bagnato per evitare segni di sovrapposizione

Mantieni sempre un bordo bagnato mentre dipingi e lavora lontano da quel bordo bagnato. Più la vernice è lucida, più sarà incline a mostrare segni di sovrapposizione. La vernice semilucida e lucida, in particolare, richiede un’attenzione rigorosa per mantenere un bordo bagnato. Con la vernice piatta o opaca, tuttavia, non c’è praticamente alcun pericolo di creare segni di sovrapposizione.

Usa una pellicola per mascheratura per coprire le aree pulite

La pellicola per mascheratura è uno di quegli strumenti segreti che i pittori professionisti usano frequentemente, ma molti pittori fai-da-te potrebbero non conoscere. La pellicola per mascheratura è un sottile foglio di plastica che viene fornito in rotoli o in quadrati piegati. La sua sottigliezza è la chiave per farlo funzionare. A differenza del rivestimento di plastica più spesso utilizzato per coprire i mobili, la pellicola per mascheratura si aggrappa alle superfici piane e rimane in posizione da sola. Fatta eccezione per portare la pellicola adiacente al bordo di una superficie verniciata, non è necessario fissarla con nastro adesivo. L’elettricità statica tiene in posizione la pellicola di mascheratura.

Avvolgere la spazzola o il rullo per evitare la pulizia

Alla fine della tua giornata di pittura, devi occuparti del ritiro e della pulizia. La parte che molte persone temono è pulire le spazzole e i rulli. I pennelli sono difficili da pulire, ma l’uso di un pettine per pittura aiuta immensamente. Pulire le coperture del rullo è più difficile: sembra che non importa quanto lavi il rullo, si asciuga ancora troppo rigido per essere riutilizzato.

Eppure c’è un segreto per evitare questa pulizia. Se sai che tornerai al tuo lavoro tra non molto, puoi preservare la copertura del rullo o il pennello con la vernice ancora all’interno, in uno dei seguenti modi:

  • Congelarli: avvolgere la spazzola o il rullo in un sacchetto di plastica e metterli nel congelatore. Questo dovrebbe preservare indefinitamente il pennello o il rullo. Attendere molto tempo affinché la copertura del rullo o il pennello si scongelino prima di tentare di dipingere di nuovo con loro; o,
  • Solo avvolgimento: se non ti piace l’idea di mettere spazzole o copri rullo in una zona alimentare, puoi comunque avvolgerli nella plastica e tenerli fuori a temperatura ambiente. Assicurati solo che la plastica sia ermetica. Questo dovrebbe preservare la spazzola o la copertura del rullo per il resto della giornata. Potresti anche essere in grado di spingerlo al giorno successivo se la fascia è molto stretta.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come dipingere una cucina

Le cose da fare e da non fare nelle combinazioni di colori della cucina