in

Chromecast vs Roku: qual è il migliore per te?

Ci sono molti dispositivi di streaming multimediale tra cui scegliere. In questo articolo, confrontiamo i battitori più pesanti: Chromecast vs Roku.

Quando si tratta di dispositivi di streaming multimediale, abbiamo l’imbarazzo della scelta. Ci sono dozzine di prodotti in lizza per la nostra attenzione e in questo articolo presenteremo Chromecast vs Roku.

I Chromecast sono perennemente popolari, ma devono affrontare una forte concorrenza da parte di alcuni dei prodotti Roku. Quale prodotto è giusto per te dipende da quali funzionalità sono più importanti per te.

Quale dispositivo Roku dovresti usare?

Roku sta modificando per sempre la sua linea di prodotti. Nel 2017, Roku ha lanciato un nuovo hardware, che è stato fatto con l’obiettivo di semplificare la sua lineup. Tuttavia, l’elenco dei gadget dell’azienda è nuovamente aumentato con la reintroduzione e la successiva cancellazione della Roku Premiere.

Oggi ci sono quattro dispositivi che potresti ragionevolmente considerare un concorrente diretto di Chromecast. Sono Roku Express, Roku Express 4K +, Roku Streaming Stick 4K e Roku Streaming Stick 4K +.

L’unico prodotto Roku che non è un concorrente di Chromecast è il Roku Ultra. Questo è un set-top box piuttosto che un dongle. Come tale, non farà parte di questo articolo.

Quindi, parliamo dei quattro prodotti Roku e confrontiamoli con il Chromecast su alcune aree chiave. Nel caso in cui non hai ancora familiarità, dai un’occhiata alla nostra introduzione a Chromecast e alle basi di Roku TV per iniziare.

Chromecast vs Roku: costo

Il più economico dei quattro prodotti Roku è il Roku Express; costa $ 29. Il dispositivo più costoso è lo Streaming Stick 4K +, che ti costerà $ 69. Ciò significa che c’è solo una differenza di $ 40 che copre tutti e quattro i dispositivi dongle Roku.

Il Chromecast standard costa $ 30. Questo è lo stesso prezzo di un Roku Express. Un Chromecast Ultra, che aggiunge il supporto 4K, costa $ 69.

Se vuoi acquistare un Chromecast o un Roku in modo da poter tagliare il cavo, la stretta diffusione dei prezzi significa che i costi non dovrebbero essere una considerazione significativa. Dopotutto, la bolletta media del cavo negli Stati Uniti è superiore a $ 100 / mese; è possibile acquistare uno qualsiasi dei modelli e comunque risparmiare denaro.

Chromecast vs Roku: interfaccia utente

La più grande differenza tra i Chromecast e i vari prodotti Roku è l’interfaccia utente.

I dispositivi Roku eseguono Roku OS. C’è un’interfaccia su schermo con canali, un negozio, un menu delle impostazioni e funzionalità di ricerca.

I Chromecast non offrono un’interfaccia su schermo. Eseguiranno semplicemente il mirroring dello schermo del telefono, del tablet o del computer sulla TV. (Ecco perché puoi utilizzare Chromecast come secondo monitor del computer.)

Puoi configurare e gestire chromecast tramite l’app Google Home. Che è disponibile su Android e iOS.

Chromecast vs Roku: connessioni

Tutti i dispositivi si collegano al televisore tramite una porta HDMI.

L’unica eccezione è il Roku Express +pre-2018. Oltre alla connettività HDMI, offre anche porte A/V composite. Se hai un televisore più vecchio che non ha porte HDMI, la versione precedente di Express + è l’unico dispositivo che funzionerà per te. Tieni presente che la versione più recente di Roku Express non dispone di connessioni A / V, il che significa che dovrai acquistare la versione precedente su siti come eBay.

Chromecast vs Roku: qualità dell’immagine

Uno dei quattro dispositivi Roku non offre più il 4K, il Roku Express di base.

Dei due prodotti Chromecast, solo il più costoso Chromecast Ultra supporta il 4K.

Prima di scappare e acquistare un modello 4K, fermati e pensa. Innanzitutto, la tua TV supporta anche il 4K? Non è ancora comune tra i prodotti di fascia media e bassa.

In secondo luogo, guardi effettivamente contenuti 4K? Ricorda, molti servizi di streaming popolari ti faranno pagare di più se vuoi trasmettere in streaming in 4K.

Ad esempio, il piano Netflix più economico è $ 10 / mese, mentre il piano 4K è $ 20 / mese. E, anche se paghi per l’accesso 4K, non tutti gli spettacoli e i film sono disponibili in 4K.

Chromecast vs Roku: controlli

Tutti i dispositivi Roku sono dotati di un proprio telecomando.

Come ci si aspetterebbe, il telecomando vocale consente di cercare contenuti verbalmente. Tuttavia, include anche un pulsante di accensione TV e controlli del volume, il che significa che puoi scaricare il telecomando della TV e avere meno gadget in giro.

Roku vende anche telecomandi più potenti singolarmente. C’è l’Enhanced Voice Remote (con un jack per cuffie per l’ascolto privato) e il Gaming Remote (che include pulsanti di gioco specifici).

Infine, puoi scaricare un’app Roku sia su Android che su iOS. Ti consente di controllare il tuo dispositivo e passare facilmente tra i vari dispositivi Roku nella tua casa.

Al contrario, i dispositivi Chromecast sono controllati interamente dal tuo dispositivo mobile o computer. Poiché trasmettono il tuo schermo, tutti gli input che fai localmente si rifletteranno in ciò che vedi sulla tua TV.

Alcune app—come Netflix— sono abilitate per il cast. Devi solo premere il pulsante Cast in-app per iniziare a guardare. Altri, come Amazon Prime Video, non sono abilitati al cast. Fortunatamente, ci sono alcune soluzioni alternative che ti consentono di guardare Amazon Prime Video utilizzando Chromecast.

Chromecast vs Roku: contenuti

Secondo Roku, ci sono più di 500.000 canali che puoi installare sul tuo dispositivo.

Naturalmente, una grande percentuale di questi non vale l’ora del giorno, ma sarai in grado di trovare tutti i grandi battitori come Spotify, Hulu, Sling, Netflix, Amazon Video e così via.

Roku ha anche una collezione quasi infinita di canali privati. Abbiamo trattato alcuni dei migliori canali privati su Roku, nonché come installare canali privati su Roku se desideri saperne di più.

I dispositivi Chromecast sono diversi. Non tutte le app sono abilitate per Chromecast, il che significa che a volte dovrai trasmettere manualmente l’intero schermo. Se stai trasmettendo in streaming da dispositivi mobili, ha un impatto negativo sulla durata della batteria. Inoltre, non sarai in grado di utilizzare il telefono per nient’altro mentre è in corso il casting; potrebbe non essere un accordo adatto a te.

Inoltre, alcune app non eseguiranno correttamente lo streaming anche se trasmetti l’intero schermo. Se si basano su Silverlight, Flash, QuickTime o VLC, non funzioneranno.

Chromecast vs Roku: funzionalità aggiuntive

I dispositivi Roku e Chromecast hanno entrambi alcune funzionalità extra che potrebbero aiutarti a far pendere la bilancia, a seconda di ciò che è importante per te.

Chromecast Ultra ha una porta Ethernet. Il suo utilizzo dovrebbe fornire un’esperienza di streaming più veloce e fluida. L’unico dispositivo Roku con una porta Ethernet è l’Ultra, ma come spiegato in precedenza, non abbiamo incluso l’Ultra in questa resa dei conti.

I dispositivi Roku sono abilitati per Miracast. Miracast è spesso pubblicizzato come sostituto di HDMI. Significa che puoi eseguire il mirroring degli schermi Android e Windows direttamente sulla tua TV. Purtroppo, non troverai Miracast sui dispositivi Apple.

Infine, da settembre 2018, Roku OS supporta Google Assistant. Significa che puoi utilizzare qualsiasi dispositivo dell’Assistente Google, come Google Home, per cercare e riprodurre contenuti sul tuo dispositivo Roku. Questo è un modo per ottenere Google sul tuo Roku.

Chromecast vs Roku: e il vincitore è…

Gran parte della tua decisione dipenderà da quali prodotti hai già in casa, a quali ecosistemi sei legato e da come prevedi di utilizzare il tuo dispositivo.

In generale, se stai cercando un modo indipendente dalla piattaforma per tagliare il cavo, dovresti acquistare un Roku. Mentre se vuoi solo trasmettere in streaming il programma TV o il film occasionale sulla tua TV, dovresti invece acquistare un Chromecast.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Come proteggere la tua porta d’ingresso con dispositivi intelligenti

Ora puoi dire ad Alexa di piantare un albero per te