in

Come asciugare la lavanda dal tuo giardino

La lavanda essiccata è un modo meraviglioso per preservare il raccolto. Scopri tutto su come essiccare la lavanda, inclusa la migliore varietà da usare, e quando tagliarla. Inoltre ti fornirò istruzioni dettagliate per cinque diversi metodi da provare e suggerimenti per conservare i boccioli o gli steli di lavanda essiccati.

La lavanda è una bellissima erba fiorita ben nota per la sua fragranza calmante e gli oli essenziali benefici. Se stai coltivando la lavanda nel tuo giardino, puoi facilmente creare la tua lavanda secca fai-da-te.

Ci sono così tanti meravigliosi usi anche per questo. È eccellente per preparare il tè, cucinare e cuocere, creare, fare bustine e tonnellate di prodotti di bellezza fai-da-te.

E indovina un po ‘… asciugare la lavanda è davvero facile e non richiede molto tempo o fatica. Vinci, vinci!

  • Quali parti asciugare
  • Migliore varietà da usare
  • Quando tagliare la lavanda
  • Quanto tempo ci vuole per asciugare?
  • Come asciugare
    • Essiccare I Fiori
    • Asciugare Le Foglie
  • Modi migliori per asciugare
    • Pacchi appesi ad asciugare
    • Utilizzando uno stendino
    • Lavanda disidratante
    • Utilizzo del forno
    • Utilizzo del microonde
  • Come conservare la lavanda secca
    • Quanto dura?

Quale parte di lavanda asciughi?

Puoi asciugare qualsiasi parte della pianta. Tuttavia, i boccioli dei fiori sono i più popolari, perché hanno la più alta concentrazione di oli essenziali. Il che significa che sono più fragranti e saporiti.

Ma anche le foglie sono commestibili e fragranti, e ci sono molti ottimi usi per cucinare e creare. Quindi, potresti provare ad asciugare anche le foglie e i rametti degli steli.

La migliore lavanda per l’essiccazione

La migliore lavanda da usare per l’essiccazione è la lavanda inglese . Il motivo è perché contiene più oli rispetto ad altre varietà.

Ma non preoccuparti, puoi essiccare qualsiasi varietà che hai nel tuo giardino, che sia inglese, spagnolo o francese.

Quando tagliare la lavanda per asciugare

Se vuoi essiccare le foglie di lavanda, puoi tagliarle in qualsiasi momento. Il tempismo non è importante per le foglie, ma è importante per i fiori.

I fiori sono i più profumati e colorati quando li tagli prima che i boccioli si aprano. Quindi, il momento migliore per tagliare i fiori per l’essiccazione è quando i boccioli sono di un viola brillante e subito prima che si aprano.

Puoi ancora asciugare i fiori dopo che si sono aperti, ma non saranno così profumati e potrebbero perdere il loro colore dopo. Scopri esattamente quando e come raccogliere la lavanda qui .

Quanto tempo ci vuole per asciugare la lavanda?

I tempi di essiccazione della lavanda variano a seconda del metodo che scegli di utilizzare. Dipende anche da quale parte della pianta stai essiccando. Piccoli fiori e boccioli tendono ad asciugarsi più velocemente di rametti e foglie.

Appendere i mazzi e usare uno stendino sono i due metodi più lenti. Possono essere necessari alcuni giorni o più perché la lavanda si asciughi completamente.

Se vuoi asciugare la lavanda più velocemente, usa un disidratatore, il forno o il microonde. Ci vuole solo poco tempo perché si asciughi usando questi metodi. Inoltre, l’intera casa avrà un profumo meraviglioso.

Come asciugare la lavanda

I passaggi per asciugare la lavanda fresca sono gli stessi sia che tu voglia usare le foglie o i fiori. Il primo passo è assicurarti di sapere come tagliarlo per asciugarlo.

Quindi, in questa sezione, parlerò di come tagliare i fiori e le foglie per l’essiccazione. Quindi nella sezione successiva, parlerò in dettaglio dei diversi metodi per asciugarli.

Essiccazione di fiori di lavanda

Puoi tagliare i fiori alla base dello stelo, proprio sopra le foglie. Oppure puoi tagliarli appena sotto le gemme, a seconda dell’uso previsto e del metodo di essiccazione. Non tentare di rimuovere i germogli prima che siano asciutti, altrimenti potresti schiacciarli.

Per tagliare i fiori di lavanda per l’essiccazione, assicurati di usare un paio di potatori di precisione affilati per tagliare i gambi, piuttosto che raccoglierli o spezzarli.

Essiccazione delle foglie di lavanda

Le foglie di lavanda hanno un profumo meraviglioso e sono facili da essiccare come i fiori. Per ottenere i migliori risultati, usa la nuova crescita tenera che si trova sulla punta degli steli.

Puoi tagliare le foglie in qualsiasi momento. Ma se non vuoi sacrificare i fiori, aspetta che lo stelo abbia finito di fiorire prima di tagliarlo. Oppure potresti semplicemente strappare le singole foglie, se preferisci.

Assicurati solo di non tagliare i rami troppo in basso sulla pianta, altrimenti potrebbero non ricrescere. Impara come potare correttamente la lavanda qui .

Il modo migliore per asciugare la lavanda

I passaggi esatti per come asciugare la lavanda dipendono dal metodo che usi. Esistono diversi metodi tra cui scegliere e tutti sono piuttosto semplici.

Puoi usare uno qualsiasi di questi metodi sia che tu voglia asciugare i fiori o le foglie. Scegli quello più conveniente o sperimentane alcuni per vedere quale funziona meglio per te.

Di seguito sono riportati i modi migliori per essiccare la lavanda, insieme a istruzioni dettagliate per ciascun metodo …

Lavanda appesa ad asciugare

Uno dei modi più semplici per asciugare la lavanda fresca è appenderla a testa in giù. Se hai scelto di utilizzare questo metodo, assicurati che i tuoi fasci siano piccoli e raggruppali liberamente per evitare la muffa.

Può volerci una settimana o più perché si asciughi quando appendi i grappoli a testa in giù, a seconda di quanto è umido. Ecco i passaggi per come appendere la lavanda ad asciugare …

  1. Una volta che hai un bel mazzo di steli di lavanda (10-15 steli), raggruppali in un bouquet.
  2. Lega la base degli steli usando dello spago o dello spago , lasciando un’estremità lunga per appenderla. Puoi anche acquistare un grazioso appendiabiti fatto per essiccare mazzi di erbe.
  3. Appendi i fagotti in un luogo fresco e asciutto al riparo dalla luce solare (il sole sbiadirà il colore). Mi piace appendere il mio in cucina o in garage.
  4. Controllare i fasci ogni pochi giorni per assicurarsi che si asciughino e non si modellino

Utilizzando uno stendino

Un altro ottimo modo per essiccare i boccioli o le foglie di lavanda è usare uno stendino per erbe appeso . Se hai lo spazio, puoi invece usare un vassoio per l’asciugatura del bancone della cucina .

Potresti provare a stendere i gambi su carta assorbente e lasciarli sul bancone, il che funzionerà anche. Ma potrebbe volerci un po ‘più di tempo per asciugarli.

Di solito occorrono diversi giorni affinché la lavanda si asciughi usando questo metodo. Più le metti, più velocemente si asciugheranno. Ecco i passaggi per utilizzare uno stendino …

  1. Appoggia i gambi sulla griglia in modo che nessuno di loro si tocchi, invece di impilarli uno sopra l’altro
  2. Posizionare lo stendino in un luogo fresco, asciutto e buio che abbia una buona circolazione dell’aria
  3. Controllali ogni pochi giorni per assicurarti che non si modellino e per verificare che siano asciutti

Lavanda disidratante

Usare un disidratatore per alimenti è un modo semplice per asciugare velocemente la lavanda. Ci vogliono solo poche ore usando un disidratatore e non devi preoccuparti di bruciarlo come faresti nel forno o nel microonde.

Ecco i passaggi per come asciugare la lavanda in un disidratatore …

  1. Distribuisci i gambi sui fogli o sui vassoi del disidratatore e mettili nell’essiccatore
  2. Impostalo sull’impostazione più bassa (il mio disidratatore ha un’impostazione per le erbe, che è quello che uso)
  3. Controllalo ogni ora e rimuovilo dall’essiccatore quando è completamente asciutto

Essiccazione Della Lavanda In Forno

Un altro ottimo modo per asciugare rapidamente la lavanda per usare il forno. Non ci vuole molto ad asciugarlo in forno, quindi assicurati di tenerlo d’occhio. Se lo lasci troppo a lungo, puoi bruciarlo.

Ecco i passaggi per come asciugare la lavanda in forno …

  1. Preriscalda il tuo forno all’impostazione più bassa (io uso 200F per il mio)
  2. Stendere la lavanda su un ungreased teglia e metterlo nel forno
  3. Controllalo ogni 10 minuti e rimuovilo dal forno non appena sarà asciutto

Essiccazione Della Lavanda Nel Microonde

Sì, puoi asciugare la lavanda nel microonde. Ma, proprio come usare il forno, puoi esagerare. Quindi, fai attenzione a non far funzionare il microonde troppo a lungo.

Ecco come asciugare la lavanda nel microonde …

  1. Distribuire la lavanda su un piatto di carta o un tovagliolo
  2. Accendi il microonde per un minuto, quindi controlla che sia asciutto
  3. Continua a far funzionare il microonde per 15-20 secondi, controllando che non sia asciutto tra ogni corsa

Come conservare la lavanda secca

È importante assicurarsi che la lavanda sia completamente asciutta prima di riporla. Saprai che è asciutto quando i fiori e le foglie sono fragili e cadono facilmente dallo stelo quando vengono disturbati.

Puoi rimuovere i germogli essiccati dagli steli facendo scorrere delicatamente le dita lungo lo stelo. Altrimenti, puoi semplicemente conservare interi i gambi essiccati freschi.

Mi piace conservare il mio in un barattolo di vetro trasparente perché sembra carino nella mia dispensa. Ma puoi conservarlo in contenitori decorativi , un sacchetto di carta, barattoli di spezie o qualsiasi altro contenitore che desideri. Qualunque sia il contenitore che scegli di utilizzare, assicurati di conservarlo in un luogo fresco, asciutto e buio.

Quanto dura la lavanda secca?

Puoi conservare la lavanda essiccata per molti anni, non va mai a male. Ma l’odore svanirà nel tempo. Quindi, per la fornitura più fresca e profumata, consiglio di asciugarla ogni anno e di scartare la vecchia scorta. Altrimenti, puoi provare ad aggiungere qualche goccia di olio essenziale di lavanda per rinfrescare il profumo.

Asciugare la lavanda è facile e non richiede molto tempo. Sperimenta i diversi modi per asciugarlo e scegli il metodo che funziona meglio per te. Presto avrai una scorta costante di lavanda secca da utilizzare ogni volta che ne avrai bisogno.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come prendersi cura di una pianta di orchidee

Come sbarazzarsi di vermi di cavolo in modo organico