in

Come coltivare e prendersi cura delle piante di begonia

Coltivare le begonie è divertente e puoi godertele sia nel tuo giardino che al chiuso. Scopri tutto quello che c’è da sapere su di loro in questa guida dettagliata per la cura delle piante di begonia. In questo articolo, ti darò un sacco di consigli per la cura e la manutenzione, ti mostrerò come risolvere problemi comuni, risponderò alle tue domande frequenti e molto altro!

Se pensi che le begonie siano buone solo per crescere nel tuo giardino, ripensaci! Non c’è dubbio che aggiungono tonnellate di colore al giardino, ma molte varietà possono anche essere tenute in casa come piante d’appartamento.

Ciò significa che puoi coltivare le tue varietà preferite per gli anni a venire, all’interno o all’esterno. Ed è più facile di quanto potresti pensare. Yaaaas!

Di seguito ti mostrerò esattamente come prendersi cura delle begonie. Ti darò tantissime informazioni su di loro, inclusi i diversi tipi, la robustezza, la coltivazione all’interno o all’esterno, la risoluzione di problemi comuni e altro ancora!

Sommario

Informazioni sulle begonie

Prima di poter diventare un ninja che si prende cura delle begonie, è importante capire alcune cose di base su di loro. Innanzitutto, ci sono tonnellate di tipi diversi che puoi coltivare (e collezionare!).

Alcuni possono essere facilmente tenuti come piante d’appartamento, mentre altri sono una sincronizzazione per svernare. Ma una cosa è certa, tutti aggiungono colori sorprendenti, sia all’esterno che all’interno della casa.

Diversi tipi di begonie

Esistono oltre mille tipi diversi di begonie e sono disponibili in un’ampia varietà di forme, dimensioni e colori. Alcuni sono adorati per i loro splendidi fiori e altri per i loro incredibili colori e motivi del fogliame.

Ad un livello elevato, ci sono quattro tipi comuni di piante di begonia:

  1. Tuberosa – (es: begonie di Rieger) Queste begonie hanno bulbi (tuberi) e fiori grandi
  2. Rhizomatous – (aka: begonie Rex) Queste begonie sono coltivate principalmente per il loro splendido fogliame
  3. Cane – (aka: begonie con ali d’angelo) Queste begonie sono generalmente grandi, vistose e costanti
  4. Fibroso – (aka: begonie di cera) Queste begonie sono piante da aiuola comuni famose per i fiori prolifici

I diversi tipi di begonie non richiedono tutti la stessa identica cura. Quindi è meglio capire che tipo hai in modo da sapere se richiede un trattamento speciale.

Le begonie sono annuali o perenni?

Sebbene siano comunemente vendute come piante annuali nei climi freddi, le begonie sono in realtà piante perenni tropicali che possono vivere per molti anni.

Alcuni sono resistenti solo alla zona 9, mentre altri possono sopravvivere nei climi più freddi fino alla zona 6. È meglio cercare l’esatta varietà che hai se non sei sicuro di quanto siano resistenti prima di piantare le begonie all’esterno.

Begonia fiori

Con la cura adeguata, molti tipi di begonie fiorite fioriranno tutto l’anno. Tuttavia, alcune delle varietà rizomatose non fioriscono affatto, ma hanno un fogliame sorprendente.

Non preoccuparti, quello che manca ai fiori, queste begonie più che compensano con foglie uniche e colorate. In effetti, molti accaniti coltivatori preferiscono i tipi non in fiore perché non puoi battere il loro meraviglioso fogliame.

Come coltivare le begonie

Come ho già detto, le begonie possono crescere sia all’esterno che all’interno. Quindi, in questa sezione, l’ho suddiviso per darti dettagli specifici sulla cura di loro sia all’aperto che all’interno della casa.

Begonie in crescita all’aperto

Le begonie sono meravigliose per aggiungere tonnellate di colore a un giardino all’ombra o combinate in fioriere miste da esterno. Scegli un punto del tuo giardino che abbia un terreno ricco e ben drenante.

Se hai un terreno di scarsa qualità, puoi modificarlo con getti di vermi , compost o un fertilizzante organico per tutti gli usi prima di piantare.

La maggior parte delle begonie cresce meglio all’aperto in ombra parziale o luce solare screziata. Possono sopravvivere in piena ombra, ma potrebbero non fiorire molto bene se non ricevono abbastanza luce solare.

Begonie in crescita al chiuso

Quando fuori fa troppo freddo, puoi portare le begonie in casa e coltivarle come piante d’appartamento. Diamine, molti tipi cresceranno anche alla grande indoor tutto l’anno!

Mettili in un punto in cui ottengano una luce brillante e indiretta e mantieni il terreno costantemente umido. Le begonie si comportano meglio in una casa che viene mantenuta tra 65-75 gradi F.

Se vuoi, puoi spostarli fuori durante l’estate per dare loro una spinta. Assicurati solo di aspettare che tutte le possibilità di gelo siano sparite prima di metterle all’aperto in primavera.

Istruzioni per la cura della begonia

Non importa dove scegli di coltivarle, la buona notizia è che i requisiti di base per la cura delle piante di begonia sono gli stessi per tutti i tipi. Questo sicuramente rende le cose molto più facili. Continua a leggere per ottenere tutti i dettagli …

acqua

L’irrigazione corretta è una delle parti più difficili della cura delle piante di begonia di successo. Questo perché a loro piace essere mantenuti uniformemente umidi, ma non tollerano di essere eccessivamente idratati. Può essere un equilibrio difficile.

Piuttosto che annaffiare le begonie secondo un programma prestabilito, dovresti sempre controllare per assicurarti che ne abbiano prima bisogno. Infila il dito per circa un pollice nel terreno. Se è bagnato, lascialo asciugare ancora un po ‘prima di annaffiare di nuovo.

Se hai difficoltà a farlo bene, allora ti consiglio di usare un misuratore di umidità del suolo per aiutarti.

All’interno hanno un rischio maggiore di problemi fungini e marciscono se le foglie si bagnano. Quindi, per evitare problemi, è una buona idea innaffiare le begonie dal basso.

Per fare ciò, riempi semplicemente il vassoio della pianta o il vaso della cache e lascia che il terreno lo assorba attraverso i fori di drenaggio.

Non lasciare che si impregni troppo a lungo, solo fino al punto in cui il terreno è di nuovo umido. Svuota l’acqua che non è stata assorbita dopo 20 minuti.

Coltivare begonie in vasi di violetta africana è un ottimo modo per rendere facile l’irrigazione del fondo e aiuterà anche a prevenire l’eccessiva irrigazione.

Umidità

Come la maggior parte delle piante tropicali, le begonie amano molta umidità. Questo di solito non è un problema quando crescono all’aperto, ma può essere una lotta al chiuso.

L’umidità è particolarmente importante durante i mesi invernali, poiché il riscaldamento delle nostre case rende l’aria ancora più secca del normale. Un monitor dell’umidità interna è un buon strumento da utilizzare per tenere traccia di quanto è secca l’aria.

Ci sono diverse cose che puoi fare per aumentare l’umidità a un livello che renderà felici le tue begonie.

Prova a far funzionare un umidificatore vicino a loro o posizionali su un vassoio di ciottoli pieno d’acqua (non lasciare che si siedano nell’acqua).

Potresti persino coltivare piccole piante di begonia in una cloche decorativa o tenerle tutte in una mini serra interna per l’inverno.

Luce del sole

Alcune begonie hanno bisogno di più luce solare di altre e al giorno d’oggi ci sono nuove varietà sul mercato che possono persino sopportare il pieno sole.

Ma la maggior parte soffrirà se riceve troppa luce solare e può bruciare le loro foglie tenere. In generale, preferiscono una posizione all’ombra parziale dove sono protetti dai raggi intensi del pomeriggio.

All’interno, dovresti coltivare le begonie in un punto in cui ottengono una luce brillante e indiretta. Una finestra rivolta a est o ovest sarebbe il posto perfetto.

Se le foglie iniziano a diventare bianche o sbiadite, o sembrano bruciare, significa che sta prendendo troppo sole. In tal caso, spostalo in una posizione più ombreggiata.

Il rovescio della medaglia, se gli steli iniziano a crescere con le gambe lunghe e raggiungono la finestra, allora non ricevono abbastanza luce. Avvicinalo alla finestra o aggiungi una luce crescente .

Terriccio

Le begonie non sono molto esigenti riguardo al tipo di terreno in cui vengono piantate. Ma idealmente, ne preferiscono uno che drena rapidamente e trattiene anche l’umidità.

Potresti sicuramente usare terriccio per uso generale e di solito funzionerà bene per loro. Un mix per invasatura di violetta africana funziona bene anche per la coltivazione delle begonie.

Per aiutare il terreno a trattenere l’umidità, o se si tende a sott’acqua, aggiungere alla miscela muschio di torba e / o vermiculite prima di piantare. All’esterno, puoi modificare il terreno del tuo giardino con compost, colata di vermi o muschio di torba.

Fertilizzante

Le begonie trarranno beneficio da poppate regolari durante la loro stagione di crescita attiva (primavera ed estate). Inizia dando loro una dose debole di fertilizzante liquido a metà o un quarto all’inizio della primavera.

Quindi aumenta gradualmente la dose, in modo da dar loro da mangiare settimanalmente come parte della normale routine di cura delle piante di begonia durante l’estate.

Possono essere sensibili alle sostanze chimiche resistenti. Quindi consiglio vivamente di usare un fertilizzante organico per fiori su di loro, piuttosto che quelli sintetici.

Un fertilizzante organico per compost di buona qualità è sempre un’ottima scelta. Puoi acquistarlo in un concentrato liquido o prendere bustine di tè e preparare il tuo. Il fertilizzante biologico alla violetta africana è ottimo anche per nutrire le begonie.

Invece di liquidi, potresti mescolare un fertilizzante granulare nel terreno un paio di volte durante l’estate, se preferisci. Smetti di concimare le begonie in autunno e non nutrirle affatto durante l’inverno.

Rinvaso

Il momento migliore per rinvasare è in primavera, ma fallo solo una volta che hanno superato il contenitore. Le begonie amano essere legate alle radici e possono avere difficoltà se rinvasate troppo spesso.

Quando è il momento di rinvasare le begonie, assicurati di scegliere un contenitore di una sola dimensione più grande di quello attuale. Possono iniziare a soffrire se vengono piantati in un vaso troppo grande.

Utilizzare sempre un contenitore dotato di fori di drenaggio per evitare l’eccessiva irrigazione. Inoltre, i vasi fatti di plastica o ceramica sono scelte migliori rispetto alla terracotta. L’argilla allontana l’umidità dal terreno e finisce per essere troppo secca per la crescita delle begonie.

Potatura

La potatura regolare è un ottimo modo per far crescere le begonie e farle apparire al meglio. Deadheading i fiori appassiti aiuta anche a incoraggiare nuove fioriture.

La primavera è il momento migliore per tagliarli per forma e dimensione. La potatura delle begonie in autunno o in inverno può provocare una crescita debole e con le gambe lunghe.

Ma puoi potare foglie e fiori morti in qualsiasi momento dell’anno. Puoi semplicemente pizzicare i fiori spesi, ma assicurati di usare un paio di potatori di precisione affilati per evitare di danneggiare la pianta mentre tagli le foglie e gli steli.

Controllo dei parassiti

Un’altra cosa fantastica che rende la cura delle piante di begonia ancora più facile è che di solito non hanno molti problemi con i parassiti delle piante d’appartamento. Sì! I moscerini dei funghi e le cocciniglie sono i rischi maggiori, quindi tienili d’occhio.

La presenza di moscerini nel terreno è un segno che stai annaffiando troppo. Il modo migliore per sbarazzarsene è lasciare asciugare il primo centimetro di terreno tra un’annaffiatura e l’altra. Puoi anche usare una trappola adesiva gialla per controllarli.

Gli insetti sulle foglie sono piuttosto rari. Ma se compaiono, è meglio trattarli a mano piuttosto che spruzzare qualcosa sulle begonie. Immergi un batuffolo di cotone nell’alcol denaturato e usalo per uccidere e rimuovere gli insetti.

Molte volte puoi lavare le foglie con acqua e sapone liquido delicato diluito . Ma alcune begonie sono sensibili a questo, quindi assicurati di testarlo su alcune foglie prima di lavare l’intera pianta.

Suggerimenti per la propagazione della begonia

Le begonie mature possono essere propagate per talea di foglie o steli, per divisione o anche raccogliendo e poi piantando i semi.

Le talee di begonia sono abbastanza facili da radicare, purché abbiano abbastanza umidità. Per ottenere i migliori risultati, prendi delle talee lunghe un paio di pollici e includi alcuni nodi fogliari. Rimuovi alcune delle foglie inferiori, così come tutti i fiori e le gemme.

Immergi l’estremità tagliata nell’ormone radicante , quindi incollala in una miscela di terreno a propagazione leggera (a base di muschio di torba , vermiculite e perlite o pomice ).

Mantieni il terreno costantemente umido e assicurati che l’aria intorno al taglio rimanga molto umida. Ho scoperto che è molto più facile usare una camera di propagazione per radicare talee di begonia, e ho avuto il miglior successo con quello.

Semi

La crescita dei semi di begonia è sicuramente la forma di propagazione più difficile (e più lenta). Possono essere un po ‘difficili da coltivare da seme, ma è divertente sperimentare.

Se vuoi provare a salvare i semi dalla tua begonia, non far morire i fiori. I baccelli dei semi si formeranno dove erano i fiori.

Lascia asciugare i baccelli sulla pianta, quindi raccoglili in una piccola ciotola. I semi sono piccoli (come la polvere), quindi non tentare di farlo quando c’è vento!

Portare le begonie al chiuso per l’inverno

Se metti le begonie fuori per l’estate, assicurati di riportarle in casa prima che faccia troppo freddo, altrimenti potrebbero iniziare a soffrire.

È meglio portarli dentro prima che la temperatura scenda sotto i 60 gradi F in autunno. A loro non piace avere freddo e lo shock potrebbe essere troppo per loro per sopravvivere.

Le varietà tuberose sono le uniche che non possono essere tenute come piante d’appartamento, preferiscono rimanere dormienti durante l’inverno. Impara come svernare le begonie tuberose qui .

Risoluzione dei problemi comuni di cura della begonia

La cosa più frustrante della crescita delle begonie è quando iniziano ad avere problemi e non hai idea di cosa c’è che non va. Quindi, in questa sezione, ho elencato alcuni dei problemi più comuni, insieme alle probabili cause e soluzioni.

  • Foglie che diventano marroni – La maggior parte delle volte, le foglie marroni indicano che non ricevono la giusta quantità di acqua (di solito sotto l’irrigazione). Ma può anche essere causato dalla mancanza di umidità o da temperature estreme (gelo o scottature). Assicurati che il terreno rimanga costantemente umido e fai funzionare un umidificatore accanto a loro se l’aria è secca.
  • I fiori diventano marroni – I fiori di begonia diventano marroni quando iniziano a morire, il che è del tutto normale. Pizzica regolarmente i fiori marroni / appassiti per incoraggiare nuove fioriture fresche.
  • Le foglie diventano gialle – Questo di solito è causato da un’irrigazione eccessiva, ma in alcuni casi potrebbe essere dovuto a una malattia fungina o alla mancanza di luce. Assicurati che il terreno non sia bagnato o inzuppato. Se sospetti una malattia, elimina le foglie gialle, dai alla tua begonia una migliore circolazione dell’aria (un ventilatore oscillante funziona alla grande all’interno) e non innaffiare mai sopra le foglie.
  • Caduta di steli e / o foglie – Quando una begonia inizia a far cadere foglie e steli, di solito è a causa della troppa acqua (specialmente durante l’inverno). Ma potrebbe anche essere dovuto all’esposizione a temperature fredde o al movimento eccessivo della pianta.
  • Foglie che diventano bianche – Le foglie bianche o sbiadite di solito si verificano quando ricevono troppo sole diretto. Spostalo in una posizione in cui riceve una luce intensa e indiretta all’interno o in un punto più ombreggiato all’esterno.
  • Foglie arricciate : questo può essere causato da una serie di problemi. Per prima cosa, controlla per assicurarti che non ci siano insetti sulle foglie. In caso contrario, potrebbe essere dovuto a mancanza di umidità, irrigazione inadeguata o troppo sole o calore.
  • Foglie appassite o cadenti – Le foglie cadenti sono solitamente causate dall’irrigazione insufficiente. Ma potrebbe anche accadere dopo che la pianta è stata rinvasata, se è stata inondata o se sta diventando troppo calda.
  • Non fiorisce – Prima di tutto, non tutte le begonie fioriscono, quindi questo potrebbe essere normale per la varietà che hai. Se ne hai uno in fiore, potrebbe essere causato dalla mancanza di sostanze nutritive, dall’uso del tipo sbagliato di fertilizzante o dalla luce insufficiente.

Domande frequenti sulla cura delle piante di begonia

In questa sezione risponderò ad alcune delle domande più frequenti sulla cura della begonia. Se non vedi la risposta alla tua domanda qui, chiedila nei commenti qui sotto. Riceverò una risposta per te il prima possibile.

Le begonie sono facili da coltivare?

Sì, sono facili da coltivare, a patto che tu dia alle begonie le cure giuste. Sono i più esigenti in fatto di acqua e umidità, il che può essere difficile per alcuni.

Le begonie amano il sole o l’ombra?

Alla maggior parte delle begonie piace l’ombra e brucerà in pieno sole. Tuttavia, ci sono nuove cultivar che sono state allevate per crescere in pieno sole. Quindi dipende davvero dalla varietà che hai.

Le begonie possono vivere all’interno?

Sì, e le begonie sono piante d’appartamento eccellenti! Gli unici tipi che non puoi coltivare in casa sono quelli tuberosi. Quelli richiedono un periodo di dormienza invernale ogni anno. Vedere la sezione “Coltivazione di begonie al chiuso” sopra per maggiori dettagli.

Le begonie tornano ogni anno?

Dipende da dove vivi. Le begonie sono piante perenni tenere che possono sopravvivere all’aperto durante l’inverno nella giusta zona di crescita.

Alcuni sono più resistenti di altri, quindi è importante conoscere il clima ideale per ogni varietà che hai.

Le begonie sono piante da interno o da esterno?

Le begonie possono essere coltivate sia come piante da interno che da esterno, a seconda di dove vivi e della varietà che hai.

Come posso salvare le begonie per il prossimo anno?

Portali in casa per l’inverno. Le begonie possono essere coltivate come piante d’appartamento o puoi svernare i tuberi, a seconda del tipo che hai. Vedere la sezione “Portare le begonie al chiuso per l’inverno” sopra per i dettagli.

Coltivare le begonie è facile e puoi goderti la loro bellezza tutto l’anno. Inoltre è divertente collezionare diverse varietà e sicuramente aggiungeranno tonnellate di colore alla tua casa e al tuo giardino. Se segui questi consigli per la cura delle piante di begonia, prospereranno per gli anni a venire.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come sbarazzarsi di vermi di cavolo in modo organico

Come coltivare le zinnie: la guida definitiva