in

Come coltivare i peperoni: la guida definitiva

Coltivare i peperoni è facile e non richiede molto lavoro. Che tu li metta in vaso o nel tuo giardino, la cura delle piante di pepe è la stessa. Segui questi semplici consigli su come coltivare i peperoni e avrai il tuo raccolto più grande e migliore di sempre!

Quando si tratta di coltivare ortaggi , i peperoni sono un must per me! Pianto diverse varietà ogni anno, sia nel mio giardino che nei contenitori.

Ogni volta che condivido una foto dei miei raccolti sui social media, le persone chiedono sempre ” Come fai a coltivare peperoni così grandi? “.

Nel corso degli anni ho imparato molti trucchi per produrre costantemente una taglia incredibile nel mio giardino z4. Quindi di seguito, condividerò i miei migliori consigli con te.

Questa guida dettagliata alla cura delle piante di pepe ti fornirà tutte le informazioni necessarie per avere successo. Imparerai tutto, dalla semina alla raccolta.

Sommario

Informazioni sulle piante di pepe

Le piante di pepe (capsico) sono meravigliose e così versatili! Questo popolare vegetariano è un membro della famiglia della belladonna, insieme a pomodori, melanzane e patate.

Potresti essere sorpreso di apprendere che le piante di peperone sono originarie delle regioni tropicali del Nord e del Sud America, dove alcune varietà possono crescere fino a diventare grandi arbusti.

Diversi tipi di piante di pepe da coltivare

Esistono centinaia di tipi diversi di peperoni, quindi puoi divertirti a coltivarne di nuovi ogni anno. Sono disponibili in un’ampia varietà di forme, dimensioni, colori e sapori.

Alcuni possono maturare per essere alti diversi piedi, mentre altri rimangono molto più piccoli e più compatti. Anche le dimensioni, il colore e la forma dei frutti variano notevolmente.

Puoi trovare peperoni in quasi tutti i colori, dal bianco al giallo, arancione, rosso, verde, viola, al quasi nero. Alcuni sono addirittura variegati!

I sapori variano quasi quanto i loro colori. Scoprirai che vanno da lievi, a dolci, leggermente piccanti o piccanti, fino a OMG-my-mouth-is-on-fire (non è un termine tecnico, haha)!

Ecco alcune delle mie varietà preferite da piantare nel mio giardino ogni anno …

  • Bell (dolce)
  • Banana dolce (dolce)
  • Campana viola (mite)
  • Poblano / Ancho (lieve)
  • Padron chile (da lieve a piccante man mano che maturano)
  • Peperoncino (medio)
  • Caienna (piccante)
  • Variegato di pesce (caldo)
  • Jalapeno (caldo)
  • Ghost (super hot)
  • Habanero (super piccante)

Robustezza dei peperoni

Sebbene la maggior parte di noi coltivi i peperoni come piante annuali che sostituiamo ogni anno, in realtà sono piante perenni tenere che possono vivere per molti anni nel clima giusto.

Quindi, se fai il giardinaggio in un’area abbastanza calda (zona 10b o superiore), puoi coltivarle come piante perenni tutto l’anno.

Per il resto di noi, devono essere ripiantati ogni anno. Oppure potresti svernarli in casa . In questo modo, puoi mantenere le tue varietà preferite anno dopo anno!

Come crescono i peperoni?

Le piante di Capsicum devono fiorire per produrre frutti. Poco dopo che i fiori sono stati impollinati, piccoli peperoncini inizieranno a crescere da loro.

Se i fiori muoiono e cadono, significa che non sono stati impollinati. Ma è facile impollinarli a mano semplicemente prendendo il dito e toccando l’interno di ogni fiore, uno dopo l’altro.

Dove coltivare piante di pepe

Una delle cose che amo di più della coltivazione dei peperoni è che si comportano altrettanto bene sia nei contenitori che nel terreno. Diamine, potresti persino portarli dentro e conservare le tue varietà preferite per molti anni.

Cura delle piante di pepe al chiuso

Se vuoi provare a coltivare peperoni in casa, scegli una stanza calda dove riceveranno molta luce. Una finestra esposta a sud è l’ideale, ma si comporta molto bene anche con le luci di coltivazione .

Diventeranno leggy in casa senza la giusta quantità di luce solare. Se inizia a succedere, aggiungi una luce crescente e impostala su un timer in modo che rimanga accesa per 12-14 ore al giorno.

Sicuramente potresti tenerli in casa tutto l’anno, ma probabilmente scoprirai che è più facile spostarli fuori per l’estate.

Per ottenere i migliori risultati, aspetta di spostarli all’aperto finché non è costantemente sopra i 55 ° F, e assicurati di acclimatarli lentamente al sole o le loro foglie si scottano.

Peperoni in crescita all’aperto

All’esterno, piantali in un punto soleggiato del tuo giardino con terreno fertile e drenante. Non tollerano le radici bagnate, quindi assicurati che la posizione abbia un ottimo drenaggio.

Se il terreno del tuo giardino ha uno scarso drenaggio, puoi contribuire a migliorarlo modificandolo con sabbia grossolana, pomice o perlite .

Tutti i tipi di piante di pepe si comportano molto bene anche in contenitori, quindi sono una scelta eccellente per la coltivazione su un patio soleggiato, un ponte o un balcone.

Come coltivare i peperoni

Prima di entrare nelle istruzioni dettagliate per la cura delle piante di pepe, è importante comprendere alcune cose chiave sulla loro piantagione per avere il maggior successo possibile.

Quando piantare i peperoni

È sicuro piantare peperoni all’aperto una volta che il terreno si è riscaldato, le temperature notturne sono di consistenza superiore a 50 ° F e tutte le possibilità di gelo sono sparite. Di solito è l’inizio di giugno per noi qui in z4b.

Non è utile provare a piantarli presto. Le temperature fresche bloccheranno la loro crescita e non tollereranno affatto il gelo.

Come piantare i peperoni

Che tu abbia le tue piantine o che inizi dal garden center, è bene piantarle 1-2 ″ più in profondità di quanto crescevano nel vaso.

Formeranno nuove radici lungo il fusto sotterraneo, rendendo la pianta molto più forte. Rimuovere alcune serie di foglie inferiori prima di piantare, se necessario.

Le piante di pepe non hanno bisogno di un sacco di spazio, il che è ottimo per quelli di noi con piccoli orti. Ma non sovraffollarli. Distanziali di 18-24 ″, a seconda delle dimensioni della pianta matura.

Istruzioni per la cura delle piante di pepe

Se segui questi consigli per la cura delle piante di pepe, sei sicuro di ottenere il raccolto più grande e migliore che tu abbia mai avuto! Queste istruzioni funzionano per tutte le varietà.

acqua

Sia che tu coltivi piante di pepe in vaso o in giardino, non tollereranno di avere i piedi bagnati per molto tempo.

Quindi è molto importante mantenere il terreno sul lato asciutto. Lasciarlo asciugare tra un’annaffiatura e l’altra, ma mai fino al punto in cui la pianta inizia a cadere.

È anche fondamentale dare loro una quantità costante di acqua. L’irrigazione incoerente può arrestarne la crescita, rallentare la produzione di frutta ed è un fattore che contribuisce alla putrefazione dei fiori.

Un sistema di irrigazione a goccia è semplice da installare sia in piante in vaso che in giardino e fa un’enorme differenza. Impostalo su un timer per tubo flessibile e si occuperà dell’irrigazione per te.

Se hai difficoltà a dare loro la giusta quantità di acqua, usa un misuratore di umidità per renderlo facile da ottenere.

Luce del sole

Le piante di capsico hanno bisogno del pieno sole per crescere e produrre il loro meglio, e più luce solare è, meglio è. Sebbene tollerino l’ombra parziale, otterrai un raccolto molto più piccolo.

Idealmente, dovresti coltivare peperoni dove riceveranno più di 8 ore di luce solare diretta ogni giorno. Ma funzioneranno comunque bene in un luogo che ottiene un minimo di 6 ore di pieno sole durante l’alta giornata.

Se il tuo giardino è abbastanza ombreggiato, scegli un punto in cui saranno al sole durante il pomeriggio, quando i raggi sono più intensi.

Requisiti del suolo

Il terreno migliore per le piante di pepe è quello ricco di sostanze nutritive organiche e anche di drenaggio rapido. A loro non piace il terreno inzuppato e troppa acqua può causare problemi come muffa e marciume, o addirittura arrestarne la crescita.

Usa una miscela a drenaggio rapido per i contenitori o modifica il terreno del giardino di scarsa qualità con compost o getti di vermi e sabbia grossolana per migliorare il drenaggio.

Sebbene tollerino condizioni acide, si comportano meglio in terreni alcalini. Se le foglie diventano gialle o le tue piante non crescono, è un segno sicuro che il terreno è troppo acido.

Una sonda per il suolo o un kit per il test domestico sono modi rapidi per testare il pH. Se trovi che il tuo terreno è acido, l’aggiunta di lime da giardino è una soluzione facile per neutralizzarlo.

Fertilizzante

Le piante di capsico amano essere nutrite durante la loro stagione di crescita attiva. La concimazione regolare li aiuterà a crescere più velocemente e a produrre frutti più grandi. Un alimento vegetale ricco e biologico è il tipo migliore da usare.

Aggiungi granuli a lenta cessione al terreno al momento della semina, e poi di nuovo una o due volte in estate. Puoi usare un fertilizzante vegetale granulare o un fertilizzante per pomodoro .

È anche bene nutrirli ogni poche settimane usando un fertilizzante liquido organico. Consiglio l’emulsione di pesce o il compost tea (che puoi acquistare come concentrato o preparare il tuo con bustine di tè ).

Controllo dei parassiti e delle malattie

Sebbene siano super facili da coltivare, i peperoni possono avere alcuni problemi. Malattie come l’oidio e la macchia batterica possono a volte diventare un problema.

Anche il marciume dei fiori è molto comune e si verifica quando c’è una carenza di calcio causata da un’irrigazione incoerente.

Questi problemi di malattia e muffa possono essere facilmente prevenuti con una corretta spaziatura delle piante e anche con un’irrigazione costante.

Per quanto riguarda gli insetti, le piante di pepe sono magneti per afidi, il che di solito è più un problema all’interno che all’esterno. Se trovi un’infestazione da insetti, lava le foglie con sapone insetticida biologico .

Puoi anche preparare il tuo spray mescolando un cucchiaino di sapone liquido delicato con un litro d’acqua. L’olio di neem funziona anche alla grande per sbarazzarsi di insetti sulle piante di pepe.

Potatura dei peperoni

Le piante di pepe hanno generalmente una manutenzione molto bassa e non richiedono molta potatura. Ma cresceranno frutti più grandi se pizzichi alcuni boccioli di fiori una volta che la pianta inizia a produrre.

Inoltre, produrranno di più quando poterai regolarmente i polloni. Questa è la crescita extra tra la foglia e le articolazioni dello stelo, o intorno alla base della pianta.

Puoi anche potarli per mantenere la loro dimensione e forma e per mantenere le piante più compatte e più piene, se lo desideri.

Suggerimenti per la raccolta dei peperoni

Una delle cose che rende la coltivazione dei peperoni così facile è che puoi raccoglierli in qualsiasi momento. Non devi nemmeno aspettare che maturino. Tuttavia, il sapore sarà più delicato quando raccogli quelli immaturi.

Più a lungo vengono lasciati a maturare sulla pianta, più diventeranno caldi / dolci. Il tempo necessario per maturare dipende dalla varietà.

È facile raccogliere i peperoni, tagliali semplicemente dalla pianta quando sono pronti. Usa un paio di potatori affilati per tagliarli, invece di staccarli. Altrimenti potresti rompere il ramo o causare altri danni alla pianta.

Propagazione di piante di pepe

Le piante di pepe possono essere propagate da talee o da semi. Prendi 3-4 ″ talee a gambo lungo durante l’estate.

Rimuovere le foglie inferiori, quindi immergere le estremità tagliate nell’ormone radicante e attaccarle nel terreno. Mantieni il terreno umido e l’aria umida. Dopo alcune settimane, le talee formeranno nuove radici.

Possono anche essere propagati dai semi, il che è abbastanza semplice da fare. Impara esattamente come coltivarli dai semi qui .

Risoluzione di problemi comuni

La cosa più difficile della cura delle piante di pepe è quando iniziano ad avere problemi e non hai idea del perché. Quindi di seguito elencherò alcuni dei problemi più comuni e ti fornirò suggerimenti su come risolverli …

  • Le piante di pepe sono lente o non crescono – Se la pianta non sembra ingrandirsi, probabilmente è troppo fredda o troppo bagnata. Spostali in un luogo caldo e pieno di sole. Inoltre, alcune varietà non crescono molto grandi, quindi potrebbero aver raggiunto le dimensioni mature.
  • Fiori che cadono – Quando i fiori muoiono e cadono, significa che non sono stati impollinati. Se le api non aiutano, puoi impollinare i fiori da solo strofinando delicatamente l’interno di ciascuno con il dito.
  • Le foglie stanno diventando gialle – Questo di solito è causato da un’irrigazione eccessiva, ma potrebbe essere un terreno acido o una carenza di azoto. Usa una sonda pH per monitorare l’acidità o un kit di test per controllare i nutrienti.
  • Marciume sul fondo dei frutti – Il marciume dei fiori è un problema molto comune. Succede quando la pianta non riesce a ottenere abbastanza calcio a causa di un’irrigazione impropria. Si risolve facilmente assicurandosi di annaffiare in modo coerente.

Domande frequenti sulla coltivazione dei peperoni

In questa sezione risponderò ad alcune delle domande più frequenti sulla cura delle piante di pepe. Se non riesci a trovare una risposta alla tua domanda qui, chiedila nei commenti qui sotto.

Quanto tempo ci vuole per far crescere un peperone?

Le piante di pepe necessitano di una stagione abbastanza lunga per produrre frutti maturi. A seconda della varietà, possono essere necessari dai 100 ai 150 giorni (4-5 mesi) per farli crescere dal seme al raccolto.

In che mese pianti i peperoni?

Il mese esatto in cui piantare i peperoni dipende da dove vivi. Se ti trovi in ​​un clima caldo, puoi piantarli in qualsiasi momento.

Tuttavia, se vivi in ​​un posto freddo come me, aspetta che il terreno si sia riscaldato e che tutte le possibilità di gelo siano svanite in primavera. Per noi qui in z4b, cioè fine maggio o inizio giugno.

Di quanto sole ha bisogno una pianta di pepe?

Le piante di capsico hanno bisogno di pieno sole. Idealmente almeno 8 ore di pieno sole all’aperto e 12-14 ore di luce diretta all’interno (da una soleggiata finestra esposta a sud o utilizzando luci di coltivazione).

Le piante di peperone ricrescono ogni anno?

Nel clima ideale, sì, le piante di pepe sono piante perenni che ricresceranno ogni anno. Tuttavia, se scende sotto lo zero, verranno uccisi e non ricresceranno l’anno successivo.

Le piante di peperone hanno bisogno di molta acqua?

No, le piante di pepe non hanno bisogno di molta acqua. In effetti non tollereranno di essere inondati per molto tempo. Preferiscono che il loro terreno si asciughi leggermente tra un’annaffiatura e l’altra. Tuttavia, richiedono un’irrigazione costante.

Coltivare i peperoni è facile quando conosci i segreti. E ora che sai esattamente come farlo, avrai il tuo miglior raccolto ancora. Segui queste istruzioni per la cura e presto le persone ti chiederanno come coltivare peperoni più grandi!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Come coltivare i gigli di canna: guida completa alla cura

Come coltivare le zinnie: la guida definitiva