in

Come coltivare le erbe al chiuso: la guida definitiva

Coltivare erbe aromatiche in casa è fantastico! Ma può anche essere un po ‘difficile, soprattutto per i principianti. Voglio che tu abbia successo! Quindi, in questo post, ti dirò tutto ciò che devi sapere sul giardinaggio di erbe aromatiche indoor.

Coltivare erbe aromatiche in casa su un davanzale soleggiato è diventato piuttosto popolare in questi giorni, soprattutto per quelli di noi che vivono in un clima in cui gli inverni sono lunghi e freddi.

Il pensiero di poter tagliare rametti di erbe fresche ogni volta che ne hai bisogno per cucinare suona da sogno, giusto? Sì! Allora perché non provarlo?

Di seguito ti mostrerò tutto ciò di cui hai bisogno per avere successo. Dalla scelta delle migliori erbe da coltivare in casa, all’irrigazione, concimazione, potatura, luce solare, terreno, rinvaso, risoluzione di problemi comuni e molto altro!

  • I migliori tipi di erbe da interni
  • Dove crescere dentro
  • Come crescere
    • acqua
    • Luce
    • Rinvaso
    • Suolo
    • Fertilizzante
    • Controllo dei parassiti e delle malattie
    • Potatura
    • Raccolta
  • Risoluzione di problemi comuni
  • Domande frequenti
    • Quali erbe fanno bene al chiuso?
    • Puoi coltivarli solo in acqua?
    • Le erbe aromatiche indoor hanno bisogno della luce solare?
    • Puoi tenere le erbe in casa tutto l’anno?

Coltivazione di erbe aromatiche al chiuso

È divertente coltivare erbe aromatiche in casa, ma prendersi cura di loro può essere un po ‘difficile. Due delle cose più importanti da considerare prima di iniziare sono la scelta delle varietà giuste da coltivare e anche la posizione migliore.

Scegliere le migliori erbe per coltivare indoor

Ci sono tonnellate di diversi tipi di erbe che crescono bene all’interno e molte possono vivere come piante d’appartamento per diversi anni. Tieni presente che alcune sono piante annuali e quindi vivranno solo per circa un anno.

Quindi, quando scegli quali tenere dentro, cerca le erbe perenni se vuoi che vivano più a lungo. Ecco un breve elenco di alcuni tipi che funzionano bene all’interno …

  • Rosmarino
  • Prezzemolo (semestrale)
  • saggio
  • Timo
  • Coriandolo (annuale)
  • Origano
  • Lavanda
  • Erba cipollina
  • menta
  • Basilico (annuale)

Questo è solo un breve elenco per iniziare. Ci sono letteralmente centinaia di diversi tipi di erbe che puoi provare a coltivare indoor.

Dove coltivare le erbe all’interno

La maggior parte delle erbe cresce meglio al chiuso in una stanza fresca che riceve una luce indiretta e intensa. Anche se preferiranno ricevere un po ‘di luce solare diretta durante i mesi invernali.

È estremamente importante tenerli lontani da finestre e porte fredde e spifferate o da fonti di calore come la stufa o il forno.

Temperature estremamente calde o fredde possono danneggiare gravemente le foglie, che potrebbero finire per essere fatali. Quindi assicurati di tenerlo a mente quando decidi dove posizionarli.

Come coltivare un giardino di erbe aromatiche al coperto

Nonostante il fatto che tenere le erbe in casa sia popolare, può essere difficile mantenerle. Molte erbe provengono da climi caldi e secchi, mentre altre preferiscono temperature più fresche.

Quindi mantenerli felici dentro può essere un po ‘un atto di equilibrio. Non preoccuparti, una volta capito, scoprirai che in realtà è abbastanza semplice. Per i migliori risultati, segui questi suggerimenti per coltivare erbe aromatiche in casa …

acqua

L’errore più grande che le persone commettono quando si coltiva un giardino di erbe aromatiche al coperto è l’eccessiva irrigazione. Non tollereranno il terreno inzuppato per molto tempo.

Il terreno costantemente umido finirà per far marcire il tuo giardino di erbe aromatiche (è particolarmente facile innaffiare troppo quando sono seduti vicino al lavello della cucina!).

Cerca di mantenere il terreno costantemente umido, ma non bagnato, specialmente durante i mesi invernali. Va bene lasciarlo asciugare un po ‘tra un’annaffiatura e l’altra, ma non lasciarlo mai asciugare completamente.

Controlla sempre il terreno infilando il dito a una profondità di un pollice. Se ti senti bagnato, aspetta di annaffiare. Idealmente, dovresti lasciare asciugare leggermente il terreno. Quindi versare l’acqua sopra fino a quando non inizia a fuoriuscire dai fori di drenaggio.

Se hai difficoltà a dare loro la quantità perfetta di acqua, allora ti consiglio di procurarti un misuratore di umidità del suolo economico per renderlo facile.

Luce

Le erbe non hanno bisogno di molta luce per prosperare in casa. È meglio coltivarli vicino a una finestra esposta a sud dove riceveranno una luce solare indiretta e brillante. Oppure posizionali direttamente su un davanzale rivolto a est o ovest.

Quando non ricevono abbastanza luce, inizieranno rapidamente a diventare alti e con le gambe lunghe, o raggiungeranno la finestra più vicina (specialmente se la tua cucina è esposta a nord come la mia).

Se ciò accade, spostali in una posizione più luminosa o aggiungi una luce crescente. Questa piccola luce è perfetta e non occupa troppo spazio, né sembra un occhio irritato nella mia cucina. Lo metto semplicemente in un cassetto quando arriva la compagnia.

Rinvaso

Il momento migliore per rinvasare le erbe che crescono in casa è in primavera o all’inizio dell’estate. Ma non rinvasarli a meno che non ne abbiano bisogno. Preferirebbero essere legati al vaso piuttosto che piantati in un contenitore troppo grande per loro.

Quindi assicurati di scegliere un contenitore che sia solo di una dimensione più grande di quello in cui sono attualmente piantati. Consiglio anche di usare un vaso con fori di drenaggio sul fondo, soprattutto se tendi a innaffiare troppo.

Se il tuo giardino di erbe aromatiche da interno è piantato in un grande contenitore, puoi rinvasare il tutto insieme o dividere ogni singola pianta se preferisci.

Ma se li dividi, assicurati di usare vasi che sono solo leggermente più grandi della zolla di ogni singola pianta.

Suolo

In generale, le erbe crescono meglio in un terreno alcalino a drenaggio rapido. Quindi assicurati di usare un terriccio di buona qualità per loro.

Tuttavia, se tendi a innaffiare troppo, potresti prendere in considerazione l’acquisto di una miscela a drenaggio rapido . Altrimenti, potresti aggiungere perlite o pomice e / o sabbia grossolana al tuo impasto per migliorare il drenaggio.

Se il terreno che scegli è a base di torba, potresti aggiungere un po ‘di lime da giardino per diminuire l’acidità del muschio di torba e neutralizzare il pH del terreno.

Fertilizzante

Dal momento che non sono alimentatori pesanti, le erbe non hanno bisogno di molto fertilizzante, specialmente quando crescono in casa. Ma, proprio come qualsiasi altra pianta in vaso, trarranno beneficio dall’essere nutriti.

Inizia a nutrirli all’inizio della primavera con mezza dose di fertilizzante liquido. Il compost tea è un eccellente fertilizzante naturale, che puoi ottenere concentrato o acquistare bustine di tè e preparare il tuo.

Oppure, se preferisci, puoi aggiungere al terreno granuli a lenta cessione all’inizio della primavera, e poi di nuovo una o due volte durante l’estate.

Smetti di somministrare erbe aromatiche al chiuso in autunno e non dare loro alcun fertilizzante durante l’inverno. Fertilizzare durante l’inverno può farli diventare deboli e sottili. Scopri tutto sulla fertilizzazione delle erbe qui .

Controllo dei parassiti e delle malattie

La buona notizia è che le erbe sono repellenti naturali per insetti e normalmente non hanno molti problemi con i parassiti delle piante da interno. Tuttavia, è molto comune vedere minuscoli moscerini neri che volano intorno a loro.

Quelli sono chiamati moscerini dei funghi e vivono e si riproducono nel terreno umido. Quindi, se li hai, è un segno sicuro che stai esagerando.

Il modo migliore per sbarazzarsi di queste fastidiose mosche è lasciare asciugare il primo centimetro di terreno tra un’annaffiatura e l’altra.

Puoi anche aggiungere un po ‘di sapone liquido delicato al tuo annaffiatoio per ucciderli più velocemente. Oppure prova a coprire il terreno con un pollice di sabbia per evitare che depongano le uova.

Molti tipi di erbe sono anche soggetti a malattie delle foglie come l’oidio, che può diventare un enorme problema al chiuso.

Il modo migliore per prevenire i problemi di malattia è annaffiare il terreno piuttosto che sopra le foglie. E fai attenzione a mantenere le foglie sempre asciutte.

Potatura

Pizzicare e potare regolarmente è un modo eccellente per mantenere il tuo giardino di erbe aromatiche al chiuso e crescere al meglio. Inoltre, ti garantirà un raccolto consistente!

La potatura innescherà una nuova crescita fresca e incoraggerà la ramificazione, con il risultato di piante più piene. Puoi semplicemente pizzicare le nuove punte tenere o potare foglie e rami usando un paio di micro taglienti affilati .

Raccolta

La parte migliore della coltivazione di erbe aromatiche in casa è averle a portata di mano ogni volta che è necessario aggiungere sapore ai tuoi piatti preferiti!

Anche la raccolta è semplicissima. Basta pizzicare qualche foglia o tagliare i rami interi, tutto ciò di cui hai bisogno per cucinare.

Assicurati solo di non raccogliere mai tutti i gambi o le foglie contemporaneamente. Vuoi sempre assicurarti di tenerne diversi sulle tue piante in modo che possano continuare a crescere.

Risoluzione dei problemi comuni della coltivazione di erbe aromatiche indoor

La parte più difficile della coltivazione di erbe aromatiche in casa è quando iniziano ad avere problemi e non hai idea di cosa sia sbagliato. La buona notizia è che la maggior parte dei problemi è facilmente risolvibile. Ecco un elenco per aiutarti a risolvere la causa …

  • Foglie gialle – La causa principale delle foglie gialle sulle erbe aromatiche è l’irrigazione eccessiva. Assicurati di lasciare asciugare maggiormente il terreno tra un’annaffiatura e l’altra. Non dovrebbe mai essere bagnato o inzuppato.
  • Le piante stanno cadendo – Ciò potrebbe essere causato da un’irrigazione eccessiva o insufficiente. Infila il dito per un pollice nel terreno. Se è bagnato, lascialo asciugare un po ‘di più. Se ti senti asciutto, dai alle tue erbe più acqua.
  • Macchie bianche sulle foglie – Se trovi macchie bianche sulle foglie, molto probabilmente è l’oidio o qualche altra malattia. Elimina le foglie infette, dai alle piante più flusso d’aria e assicurati sempre di mantenere le foglie asciutte.
  • Erbe da interni che crescono alte e con le gambe lunghe – Quando le erbe da interni diventano sottili e con le gambe lunghe, significa che non ricevono abbastanza luce. O spostali su una finestra più soleggiata o aggiungi una luce crescente .

Domande frequenti sul giardinaggio delle erbe aromatiche

In questa sezione risponderò ad alcune delle domande più frequenti sulla coltivazione di erbe aromatiche indoor. Se non riesci a trovare una risposta alla tua domanda qui, chiedila nei commenti qui sotto.

Quali erbe crescono bene in casa?

Esistono centinaia di diversi tipi di erbe e molte di esse crescono bene all’interno. Alcuni dei più popolari sono basilico, rosmarino, salvia, menta e coriandolo. Ma sperimenta per vedere quali funzionano meglio per te. Vedere la sezione “ss” sopra per maggiori dettagli.

Puoi coltivare erbe solo in acqua?

Sì, ci sono alcuni tipi di erbe che crescono bene solo con l’acqua. Tuttavia, non è un buon modo per coltivarli a lungo termine. Quindi, se vuoi mantenerli vivi e sani per più di pochi mesi, allora è meglio piantarli in terriccio.

Le erbe aromatiche indoor hanno bisogno della luce solare?

Sì. Se non ricevono abbastanza luce solare, diventeranno deboli e con le gambe lunghe. Il luogo ideale per coltivare erbe aromatiche al chiuso è su un davanzale della finestra rivolto a est o ovest, o vicino a una finestra soleggiata esposta a sud.

Puoi coltivare erbe aromatiche indoor tutto l’anno?

Molti tipi di erbe possono essere coltivate al chiuso durante tutto l’anno, purché siano piante perenni. Tuttavia, alcune (come il coriandolo, il prezzemolo, il basilico … ecc.) Sono piante annuali o semestrali e vivranno solo per uno o due anni.

Il giardinaggio delle erbe da interni è un hobby divertente ed è meraviglioso avere una scorta fresca a portata di mano ogni volta che ne hai bisogno per cucinare. A seconda di quelli che scegli di provare, può essere un po ‘difficile mantenerli prosperosi. Ma, una volta capito, vedrai quanto può essere facile coltivare le erbe in casa.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Come coltivare i gigli di canna: guida completa alla cura

Come coltivare le zinnie: la guida definitiva