in

Come dipingere rivestimenti in vinile

Il rivestimento in vinile è comunemente considerato relativamente esente da manutenzione. Una cosa che lo rende tale è il fatto che non ha bisogno di essere dipinto. Viene fornito con un colore mescolato al materiale che è più o meno permanente. Ma nel tempo il colore può sbiadire, e spesso in modo non uniforme su diverse aree della casa, a causa dei diversi tassi di esposizione al sole. E che sia sbiadito o meno, se non fossi tu a scegliere il binario di raccordo, potresti non essere pazzo del colore per cominciare.

La buona notizia è che  puoi  dipingere rivestimenti in vinile . Basta essere consapevoli che il binario di raccordo sarà esente da manutenzione solo come la vernice stessa. Inoltre, ci sono alcune regole e limitazioni da seguire quando si dipingono rivestimenti in vinile. Innanzitutto e più importante, conferma che la verniciatura del binario di raccordo non invaliderà la sua garanzia, se la garanzia è ancora attiva. Anche se la garanzia consente la verniciatura, assicurarsi di rispettare le disposizioni del produttore dei rivestimenti, come il tipo e il colore della vernice da utilizzare.

Utilizzo di primer su rivestimenti in vinile

Esistono diverse scuole di pensiero riguardo al primer . Alcuni professionisti lo usano in quasi tutti i casi, mentre molti altri iniziano con il primer solo quando è garantito dalle condizioni del binario di raccordo. Ad esempio, un primer può essere raccomandato se il binario di raccordo è bucato o mostra altri segni di deterioramento o gravi agenti atmosferici. Una semplice soluzione è seguire i consigli del produttore della vernice. Tieni presente che la vernice si attacca allo strato direttamente sotto di esso, sia che si tratti di un rivestimento nudo o di un primer. Se usi un primer, assicurati che la vernice sia formulata per aderirvi.

Aspettatevi espansione termica

È importante capire che il rivestimento in vinile è progettato per essere installato in modo che  scivoli avanti e indietro  leggermente in corrispondenza delle giunture sovrapposte, muovendosi con l’espansione e la contrazione del materiale. Quando il rivestimento si contrae quando fa freddo, potresti avere un leggero divario di colore sulle cuciture.

Scegli un colore sicuro

Ogni tipo di rivestimento in vinile è progettato per una quantità specifica di assorbimento di calore. Poiché i colori scuri assorbono più calore rispetto ai colori chiari, non dovresti scegliere un colore della vernice più scuro del colore del raccordo originale.

I produttori di vernici di qualità offrono vernici specificamente formulate per rivestimenti in vinile e di solito specificano una varietà di colori “sicuri per il vinile”, ovvero colori che non assorbono troppo calore. Molte vernici per vinile sono una miscela di resine uretaniche e acriliche, che combinano flessibilità ed eccellente adesione.

avvertimento

Un colore più scuro può assorbire più calore di quanto il rivestimento in vinile è stato progettato per gestire, provocando la deformazione o la deformazione del rivestimento.

Cosa ti servirà

Attrezzature / strumenti

  • Tubo da giardino e lancia a spruzzo
  • Secchio
  • Spazzola a setole morbide, spugne o stracci
  • Rullo di vernice con coperture per rulli a pelo da 3/8 pollici o 1/2 pollici o attrezzatura per verniciatura a spruzzo
  • Pennelli

Materiali

  • Detersivo per il bucato
  • Polvere detergente per usi generali
  • Candeggina all’ossigeno
  • Nastro da pittore
  • Materiale per mascheratura

Istruzioni

  1. Mescola il detergenteMescolare una soluzione detergente contenente 1/3 di tazza di detersivo per bucato in polvere, 2/3 di tazza di detergente domestico in polvere per uso generico (come Spic n ‘Span o Super Washing Soda) e 2/3 di tazza di candeggina all’ossigeno (come OxyClean ) per ogni litro d’acqua. Mescola bene la soluzione in un secchio 
  2. Pulisci il rivestimentoRisciacquare il rivestimento con acqua pulita da un tubo da giardino, quindi strofinare a mano il rivestimento per rimuovere tutto lo sporco, il grasso e la gesso, utilizzando una spazzola a setole morbide, una spugna o uno straccio. Lavora dal basso verso l’alto e risciacqua accuratamente ogni sezione subito dopo aver strofinato. Dirigere il flusso d’acqua verso il basso per evitare che l’acqua si trovi dietro il raccordo. Lascia asciugare completamente il rivestimento.Il lavaggio a mano fa un lavoro molto migliore ed è più sicuro per il rivestimento rispetto al lavaggio a pressione, che può forzare l’acqua dietro il rivestimento.
  3. Maschera fuori da finiture, porte e finestreUsa nastro adesivo e carta per mascheratura o fogli di plastica per mascherare le aree che non desideri dipingere, comprese porte, finestre, finiture e hardware. 
  4. Prime the Siding (Opzionale)Applicare il primer (se lo si utilizza) su tutte le superfici da verniciare, utilizzando uno spruzzatore di vernice, un rullo con una copertura da 3/8 pollici (per superfici lisce), un rullo con una da 1/2 pollice un pelo (per superfici più ruvide), o un pennello. Se si utilizza un rullo o uno spruzzatore, spazzolare sempre all’indietro, seguendo l’applicazione del rullo o dello spruzzatore con un pennello per garantire una copertura completa e rimuovere gocce e aree pesanti. Lascia asciugare il primer come indicato. 
  5. Applicare la verniceDipingi le superfici pulite o innescate con uno strato uniforme di vernice esterna, utilizzando le stesse tecniche utilizzate per l’adescamento. Lascia asciugare la prima mano come indicato dal produttore della vernice. Applicare una seconda mano e lasciare asciugare. 
  6. Pulisci il sitoRimuovi tutti i materiali di mascheratura e completa qualsiasi pittura e ritocco finale con un pennello.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Nozioni di base sui rivestimenti in fibra di cemento

Come gli schemi di pittura possono cambiare lo stile di una casa