in

Come dipingere un bagno nel modo giusto

Dipingere un soggiorno o una camera da letto è un progetto familiare alla maggior parte dei fai-da-te. Con un minimo sforzo, puoi ottenere un fantastico guadagno. Ma dipingere il bagno è un po ‘diverso dal dipingere altre aree della casa. I bagni sono piccoli e pieni di acqua proveniente da varie fonti e vengono utilizzati molto spesso. Per ottenere ottimi risultati, è importante prestare particolare attenzione a tutti gli aspetti della pittura del bagno, dalla preparazione della superficie e la scelta del colore al processo di verniciatura e ai ritocchi finali.

Cosa ti servirà

Attrezzature / strumenti

  • 1 rullo di vernice
  • 1 spazzola a fascia da 2 pollici
  • 1 vassoio e rivestimento della vernice
  • 1 cacciavite a testa piatta
  • 1 cacciavite Phillips
  • Fogli di plastica
  • 1 copertura del rullo

Materiali

  • Vernice in lattice per interni
  • 1 rotolo di nastro adesivo

Istruzioni

  1. Scegli la migliore vernice per il bagnoI bagni sono luoghi umidi e l’acqua alla fine colpirà la vernice, non importa quanto cerchi di evitarlo. Alcuni produttori di vernici vendono quella che chiamano vernice per il bagno : una vernice che ha sia agenti inibitori della muffa che una superficie migliore per resistere all’umidità.Anche se non vuoi acquistare una vernice speciale per il bagno, potresti spendere un po ‘di più per una marca di vernice di qualità . Alcune delle vernici più economiche hanno lo stesso trucco pigmentato delle vernici più costose, ma hanno meno solidi. I solidi sono i componenti che si asciugano per formare lo strato protettivo in lattice acrilico sul muro. Spesso conviene acquistare vernici migliori (e spesso più costose) perché hanno più solidi e quindi una maggiore durata.La prossima volta che guardi la piastrella della doccia, nota che la superficie della piastrella è lucida. Una lucentezza più alta tende a fare un lavoro migliore nel respingere l’umidità e i detriti rispetto a una lucentezza più piatta.ManciaSe hai il muro a secco nella sezione superiore della doccia o della vasca, scegli una vernice più lucida. Le aree più asciutte del bagno richiedono almeno una vernice satinata o lucida. Le lucidezze piatte o opache possono sviluppare aloni d’acqua e non sono consigliate per i bagni.
  2. Pulisci tutte le superfici da dipingereLa schiuma di sapone e altre sostanze incorporate sulle superfici possono interferire seriamente con la verniciatura. In altre zone della casa, a volte puoi scivolare senza pulire le pareti. In particolare, le sale da pranzo e le camere da letto di solito necessitano solo di una leggera spolverata.Ma in bagno è fondamentale  pulire le pareti . La schiuma di sapone intorno alla vasca da bagno e ai bordi della doccia può far staccare il tuo bel lavoro di verniciatura. E questo se riesci anche a far aderire la vernice in primo luogo. Il fosfato trisodico, o TSP , potrebbe essere considerato un prodotto di pulizia miracoloso perché è così economico, pulisce la sporcizia e non compromette il tuo lavoro di verniciatura. 
  3. Rimuovere il serbatoio della toiletteÈ estremamente difficile dipingere intorno ai serbatoi del WC e farne un buon lavoro. Nello specifico, il problema è la stretta fessura tra il serbatoio e il muro. Lo spazio è così piccolo, è necessario applicare meticolosamente la pellicola per mascheratura del pittore e il nastro del pittore attorno al serbatoio, quindi tamponare ripetutamente il pennello in quella zona per ottenere un colore solido. Invece di aggirare l’ostruzione, la mossa migliore è rimuovere l’ostruzione.Rimuovere il serbatoio del WC può sembrare complicato e difficile, ma non lo è. I servizi igienici in genere sono disponibili in due sezioni: il serbatoio superiore e la ciotola o la base. La sezione disordinata è la base e quella sezione non verrà rimossa. Chiudere l’alimentazione dell’acqua alla valvola di intercettazione sul muro, tirare lo sciacquone per espellere tutta l’acqua, quindi rimuovere il serbatoio con un paio di vecchi asciugamani sul pavimento per raccogliere le fuoriuscite. 
  4. Rimuovi tutti gli altri ostacoliRimuovi le piastre a muro, gli specchi, le griglie di ventilazione del bagno , i portasciugamani e qualsiasi altro oggetto che puoi rimuovere con relativa facilità. 
  5. Coprire le aree che non verranno dipinteNastro adesivo dal soffitto, finiture, bordo vasca, alzatina e altre aree che non saranno dipinte. Stendi dei panni sul lavabo, sul lavandino, sullo specchio e sul pavimento. 
  6. Taglia nella verniceCon il pennello a fascia da due pollici, dipingi contro il nastro del pittore in tutte le aree. Mantieni il pennello abbastanza asciutto quando dipingi contro il nastro per evitare gocciolamenti. 
  7. Dipingi con il rulloMontare la copertura del rullo sul telaio del rullo. Apri il barattolo di vernice e versa la vernice nel serbatoio inferiore del vassoio della vernice. Immergere generosamente il coperchio del rullo nella vernice, quindi stenderlo accuratamente sulla parte superiore del vassoio della vernice.Dipingi un’area quadrata di circa 2 piedi per 2 piedi, usando tratti angolati che formano approssimativamente una “W” sul muro, quindi riempi le aree vuote della W con una serie di passaggi approssimativamente paralleli del rullo. Spostati in un’area adiacente, assicurandoti di lavorare dal bordo bagnato della sezione precedente. 
  8. Dipingi una seconda manoAttendi almeno due ore affinché la vernice si asciughi. In condizioni fresche o umide, la vernice impiegherà più tempo ad asciugarsi.Ripeti il ​​precedente processo di pittura. Inizia tagliando la vernice, quindi passa a stendere i muri. 
  9. Pulisci e finisciRimuovere il nastro adesivo dopo che la vernice si è asciugata. Rimuovere i teli, smaltendo adeguatamente eventuali teli di plastica. Sostituisci i frontalini, il serbatoio della toilette, i portasciugamani e qualsiasi altro hardware e accessorio rimosso in precedenza.
  10. Calcola la quantità di vernice necessariaCalcola la quantità di vernice necessaria per la tua stanza. L’ultima cosa che vuoi fare è finire nel bel mezzo di un progetto perché hai finito la vernice.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Le migliori vernici monostrato per la tua casa

Calcolatore di vernice: quanta vernice mi serve?