in

Come fertilizzare le erbe nell’orto biologico

Fertilizzare le erbe è facile e aiuta a mantenerle in crescita e ad avere un bell’aspetto. In questo post parlerò di diversi tipi di fertilizzanti per erbe e quali sono i migliori. Quindi ti mostrerò quando, quanto spesso, quanto ed esattamente come concimare le erbe.

Una delle cose migliori della coltivazione delle erbe è che sono piante a manutenzione molto bassa. Il che significa che non richiedono un sacco di cure.

Quindi non lasciarti intimidire dal pensiero di concimare le erbe, non è davvero così difficile! Ho intenzione di suddividere tutto e renderlo super facile per te.

  • Le erbe hanno bisogno di fertilizzante?
  • Il miglior fertilizzante da usare
    • Granuli a rilascio lento
    • Fertilizzanti liquidi
  • Quando fertilizzare
  • Quanto spesso fertilizzare
  • Quanto dovresti usare?
  • Come fertilizzare

Le erbe hanno bisogno di fertilizzante?

Le erbe non sono alimentatori pesanti, quindi non è necessario fertilizzarle tutte le volte che le altre piante del tuo giardino. Ma traggono beneficio da un’alimentazione di tanto in tanto, specialmente se coltivate in contenitori.

Le erbe in contenitori richiederanno più fertilizzante di quelle che crescono in giardino. Questo perché i nutrienti vengono eliminati dalla pentola ogni volta che si innaffia. E le erbe in contenitori non hanno modo di reintegrare i nutrienti che consumano man mano che crescono.

Miglior fertilizzante per erbe

Il miglior tipo di fertilizzante da utilizzare per le erbe è quello ricco di azoto, che incoraggerà la crescita vigorosa delle foglie. Stai lontano da quelli che sono più ricchi di fosforo, poiché ciò incoraggerà la fioritura

Inoltre, è sempre meglio usare prodotti naturali, piuttosto che chimici. Non solo sono più sani per noi, ma sono anche molto meglio per le piante.

I fertilizzanti sintetici privano il terreno dei suoi nutrienti naturali, il che non è buono per la salute a lungo termine della pianta. Inoltre, è fin troppo facile abusarne, il che può danneggiare le piante e causare ustioni da fertilizzante.

I prodotti biologici lavorano con la natura, aggiungendo una ricchezza di ricchi nutrienti al suolo e alle piante. Ci sono tonnellate di meravigliose opzioni per fertilizzanti organici per erbe sul mercato in questi giorni e sono tutte super facili da usare.

Granuli a rilascio lento

I fertilizzanti granulari rilasciano sostanze nutritive nel terreno nel tempo. Non sono immediatamente disponibili per l’assorbimento, ma nutrono le erbe più a lungo. Quindi non è necessario applicarli molto spesso.

Ecco i miei granuli preferiti che uso per fertilizzare le erbe …

  • Granuli organici
  • Compost naturale (commerciale o fatto in casa)
  • Getti di lombrichi
  • Letame compostato
  • Confezioni di alimentazione della zona radicale

Fertilizzanti liquidi

I fertilizzanti idrosolubili possono essere assorbiti rapidamente, quindi sono ottimi per dare alle erbe un rapido aumento di nutrienti. Ma non durano quanto i tipi granulari, quindi devono essere applicati più spesso.

Ecco alcune eccellenti opzioni di liquidi per fertilizzare le erbe …

  • Alghe kelp liquide
  • Compost tè concentrato
  • Tè di colata di vermi
  • Bustine di tè compost
  • Emulsione di pesce

Quando fertilizzare le erbe

Puoi concimare le erbe in qualsiasi momento della giornata, ma non darle mai da mangiare se sono afflitte o stressate. Le erbe fertilizzanti sotto stress possono danneggiarle gravemente o addirittura ucciderle.

Quindi assicurati sempre di controllare che il terreno non sia asciutto prima di nutrirlo. Se il terreno è asciutto o la pianta è cadente, dagli un buon bicchiere d’acqua con diverse ore di anticipo.

Quanto spesso fertilizzare le erbe

Le erbe non hanno bisogno di essere fertilizzate molto spesso, quindi non stressarti se segui un regime rigoroso. Per ottenere i migliori risultati, seguire sempre le istruzioni sull’etichetta.

Ma in generale, i granuli devono essere applicati solo una o due volte durante la stagione di crescita. Aggiungili al terreno al momento della semina, e poi di nuovo forse ancora una volta in piena estate.

I fertilizzanti liquidi possono essere applicati più spesso, ma non esagerare. Applicali una volta ogni 2-4 settimane per le erbe in vaso e circa ogni 4-6 settimane per le erbe che crescono nel terreno.

Quanto fertilizzante alle erbe dovresti usare?

Il rapporto esatto di fertilizzanti per erbe varia a seconda che tu li coltivi nel terreno o in vaso. Dipende anche dal tipo di fertilizzante erboso che stai usando.

Il primo passo dovrebbe essere sempre leggere l’etichetta sulla confezione. Dovrebbe dirti quanto usare per concimare le erbe nei vasi -vs- il giardino.

Come fertilizzare le erbe

I passaggi esatti per come fertilizzare le erbe dipendono dal fatto che tu stia usando granuli o un liquido. Leggi sempre l’etichetta per le istruzioni esatte, ma ecco alcune linee guida generali …

  • Fertilizzare le erbe usando i granuli – Cospargere la quantità raccomandata in modo uniforme intorno alla base delle erbe. Mescolalo nel terreno usando un rastrello a mano , facendo attenzione a non disturbare le radici. Innaffia il terreno per attivare i granuli.
  • Nutrire le erbe con fertilizzante liquido – Mescolare la quantità raccomandata con acqua in un annaffiatoio. Quindi versalo lentamente sopra la parte superiore del terreno attorno alla base della pianta.

Le erbe fertilizzanti non sono necessarie, ma le aiuteranno a crescere e avranno anche un bell’aspetto. Una volta capito, vedrai quanto è facile. E saprai esattamente cosa cercare per acquistare il miglior fertilizzante organico per erbe!

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come prendersi cura di una pianta di orchidee

Come sbarazzarsi di vermi di cavolo in modo organico