in

Come identificare e trattare la muffa nel seminterrato

Se un posto in casa crescerà muffa, è il seminterrato. Gli scantinati raccolgono e intrappolano l’umidità e l’umidità è un fattore che porta alla crescita della muffa. E poiché gli scantinati hanno meno luce naturale e flusso d’aria rispetto ad altre parti della casa, quella muffa non morirà da sola. Alcuni ceppi di muffa nera possono essere un pericolo per la salute.1 Inoltre, la muffa può decomporre rapidamente materiali organici come il legno, portando a cedimenti strutturali. Ciò significa che identificare e trattare la muffa nel seminterrato dovrebbe essere una priorità non appena si crede di averla.

Muffa nel seminterrato: identificarla e trattarla

Le case che hanno scantinati spesso hanno muffa. A causa della vicinanza degli scantinati alle acque sotterranee, l’acqua può assorbire attraverso i pavimenti in cemento e continuare a traspirare attraverso traversine a pavimento e borchie a parete. Le case senza un robusto sistema di deviazione dell’acqua possono accumulare acqua nel terreno che può rompere le fondamenta, il che si traduce in perdite d’acqua.

L’identificazione e il trattamento dello stampo del seminterrato è un processo a più fasi. Devi trovare lo stampo, quindi testarlo per assicurarti di cosa hai a che fare. Rimuoverai gli elementi strutturali per consentire l’accesso allo stampo, se necessario, e passerai attraverso il processo di uccisione dello stampo. Quindi rimuoverai o incapsulare meccanicamente le spore di muffa morta, a seconda di quale sia la migliore per la tua situazione. Infine, rivolgerai la tua attenzione alla risoluzione del problema che ha permesso alla muffa di crescere in primo luogo.

Codici, regolamenti e permessi

La maggior parte delle comunità non ha leggi che monitorano la muffa o impongono la rimozione della muffa. Tuttavia, controlla sempre con il tuo ufficio di autorizzazione locale per vedere se sono necessari permessi per la rimozione della muffa.

Quando trattare la muffa nel seminterrato

Rimuovere la muffa nel seminterrato il prima possibile per impedirne l’ulteriore crescita. Se il seminterrato è stato allagato di recente, rimuovere prima tutta l’acqua e attendere che il seminterrato sia completamente asciutto prima di iniziare a rimuovere lo stampo.

Considerazioni sulla sicurezza

Poiché alcuni ceppi di muffa possono essere pericolosi, indossare l’intera gamma di dispositivi di protezione individuale e sigillare l’area di lavoro. I dispositivi di protezione individuale includono almeno una maschera HEPA N95, ma idealmente una maschera P100, tute monouso con cappuccio, guanti sostitutivi in lattice o lattice, copriscarpe e occhiali di sicurezza.

Di cosa avrai bisogno

Attrezzature / Strumenti

  • Tamponi di cotone
  • Contenitore in vetro
  • Luce da lavoro
  • Cacciavite
  • Vuoto umido/secco
  • Spugna
  • Equipaggiamento per la protezione personale

Materiali

  • Candeggina per uso domestico
  • Sacchi della spazzatura
  • Teli in plastica
  • Nastro adesivo
  • Spray per la rimozione della muffa

Disposizioni

Come identificare la muffa nel seminterrato


  1. Annusare l’aria per la muffa

    Uno dei primi indicatori che il tuo seminterrato ha muffa è il suo odore. La muffa è variamente descritta come odore di muffa, polverosa o terrosa. Se conosci l’odore del legno bagnato o dei calzini sporchi, questo è simile all’odore della muffa del seminterrato.


  2. Identificare le aree note per ospitare la muffa

    Quando credi di sentire l’odore della muffa, vai a caccia per trovarla. Guarda vicino ai tubi di approvvigionamento idrico, intorno alle linee di drenaggio dell’acqua e ai tubi di scarico, ovunque vicino alle prese d’aria dell’asciugatrice e nelle lavanderie, sotto i lavandini, nel soffitto sopra un seminterrato finito, vicino alle prese d’aria dei gas di scarico del bagno, intorno alle pompe del pozzetto e all’interno delle cavità delle pareti.


  3. Individuare visivamente lo stampo

    Accendi la luce di lavoro. Cerca segni di muffa, tra cui piccole macchie nere, aree che sembrano segni di bruciatura o grandi aree che sembrano semplicemente sporche.


  4. Test per muffa con candeggina

    Aggiungere 1 parte di candeggina a 10 parti di acqua nel contenitore di vetro. Mescolare bene e tamponare il batuffolo di cotone nel composto. Eseguire il tampone attraverso l’area sospettata di muffa. Se la superficie è sporca, la miscela non la farà cambiare colore. Se si tratta di muffa o muffa, l’area tamponata si alleggerirà.


  5. Sondare l’area

    Con il cacciavite, spingere delicatamente nel muro a secco o nelle aree boschive di muffa sospetta. Se si tratta di muffa, il cacciavite spingerà facilmente nella superficie, sfaldandola via. A volte, il materiale cadrà a pezzi.

Come trattare la muffa nel seminterrato


  1. Preparare l’area di lavoro

    Ventilare la stanza con un ventilatore box con il flusso d’aria che si muove verso l’esterno. Nastro di plastica intorno all’area di lavoro. Spegnere il sistema HVAC o il forno per evitare di trasportare spore di muffa in tutto il resto della casa.


  2. Asciugare l’area di lavoro

    Utilizzare il vuoto umido/secco per aspirare l’acqua. Per altre umidità latenti, aumentare il calore nella stanza, accendere i deumidificatori e lasciare la ventola in funzione fino a quando l’area non è completamente asciutta.


  3. Spruzzare lo stampo con Mold Remover

    Spruzzare le aree dello stampo del seminterrato con il dispositivo di rimozione dello stampo. Pulire il dispositivo di rimozione dello stampo sulla superficie con la spugna, lavorandola accuratamente.


  4. Pulire o incapsulare lo stampo

    Dopo che il dispositivo di rimozione della muffa si è asciugato, le spore della muffa sono morte ma la muffa rimane fisicamente. Si può scegliere di dipingere sopra lo stampo con un prodotto incapsulante progettato per questo scopo o rimuovere lo stampo con detersivo per piatti e acqua calda.

    Mancia

    Superfici come il muro a secco nudo che può essere rovinato dall’applicazione di troppa acqua dovrebbero essere incapsulate con un prodotto sigillante per stampi per una protezione continua piuttosto che pulite con acqua.


  5. Impedisci alla muffa di crescere di nuovo

    Un buon sistema di grondaie e pluviali è un passo verso la riduzione dell’umidità del seminterrato. Classificare il terreno intorno alla casa verso il basso. I deumidificatori nel seminterrato possono ridurre il contenuto di umidità nell’aria. Sigillare le prese d’aria dell’essiccatore con nastro metallico. Controllare i tubi per le perdite e riparare, se necessario.

Quando chiamare un professionista

Le aziende di bonifica della muffa possono trattare la muffa del seminterrato, specialmente se si dispone di sezioni di muffa grandi e pervasive. Se stai procedendo con una vendita immobiliare, potresti essere contrattualmente richiesto a una società di bonifica di stampi professionale di rimuovere lo stampo piuttosto che trattarlo da solo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

L’ultima lista di controllo per la pulizia prima di avere un’azienda finita

Lista di controllo definitiva per la pulizia autunnale