in

Come installare un bagno nel seminterrato

Un bagno nel seminterrato migliora la funzione della tua casa e aggiunge valore immobiliare come pochi altri miglioramenti della casa. Ma l’aggiunta di un bagno seminterrato con tutte le funzioni non è un progetto facile. Pochi fai-da-te sono davvero in grado di affrontare tutte le attività coinvolte e, il più delle volte, questo è un progetto che è meglio lasciare ai professionisti. La maggior parte dei proprietari di case assumerà un appaltatore generale o singoli subappaltatori per gestire tutto o la maggior parte del lavoro. Ma capire cosa va in un bagno nel seminterrato ti aiuterà a capire la complessità del progetto e renderà più facile lavorare con i professionisti. E chi lo sa? Potresti anche essere in grado di fare tutto o parte del lavoro da solo.

Pianificazione dell’installazione di un bagno nel seminterrato

Pianificare in anticipo ti aiuterà a comunicare con i tuoi professionisti e assicurarti di rimanere nel target e nel rispetto del budget. La pianificazione di un bagno nel seminterrato ha alcune considerazioni uniche che sono diverse da altri progetti di miglioramento della casa.

Design

Una fase iniziale fondamentale del processo, prima di qualsiasi costruzione, è la progettazione del tuo nuovo bagno. Oltre a determinare l’ambito del progetto, il design del tuo bagno influenzerà anche le autorizzazioni e le ispezioni necessarie . Posizionare il tuo nuovo bagno vicino alle utenze esistenti ridurrà il tuo carico di lavoro e richiederà meno permessi. Se puoi, posiziona il tuo bagno nel seminterrato sotto un bagno esistente al primo piano. Ciò semplifica notevolmente l’estensione delle linee idrauliche e di cablaggio.

Drenaggio

Il drenaggio è una considerazione importante quando si pianifica il bagno nel seminterrato. L’impianto idraulico fuori terra si basa sulla gravità per drenare le acque reflue e le acque reflue. Questo è noto come pendenza o caduta del sistema di drenaggio. Ma molti scarichi del seminterrato non forniscono una caduta adeguata, rendendo il drenaggio naturale un problema. Come parte del processo di pianificazione, chiedi a un professionista di esaminare la pendenza delle linee fognarie e dei tubi di scarico esistenti. Quando il punto di uscita della fognatura è al di sopra del livello di una soletta del pavimento del seminterrato , ad esempio, un bagno nel seminterrato richiederà soluzioni speciali per pompare l’ acqua di scarico verso le linee fognarie. Allo stesso modo, se la tua casa utilizza un sistema settico , potrebbero essere necessarie soluzioni speciali.

Portata di drenaggio

Chiedi a un professionista di esaminare la portata o il sistema di drenaggio. Un sistema che funziona bene per l’impianto idraulico esistente può diventare sovraccarico quando viene aggiunto un altro bagno nel seminterrato. Le basse velocità di flusso non evacuano adeguatamente i rifiuti e causano intasamenti.

Valvole antiriflusso

In molti casi, le normative cittadine possono richiedere valvole antiriflusso sulle linee di scarico del seminterrato. Questi sono progettati per garantire che il flusso delle acque reflue non possa invertire la direzione e rifluire in casa. Chiedi a un professionista se è necessaria una valvola con il tuo sistema.

WC per bagni seminterrato

I servizi igienici sono disponibili in un’ampia gamma di opzioni. A volte gli stessi servizi igienici utilizzati nei bagni di livello superiore vanno benissimo negli scantinati, ma ci sono altri design che potrebbero essere scelte migliori:

  • Servizi igienici a pressione: a  volte anche le linee sotterranee profonde con buone pendenze non sono sufficienti per eliminare le acque reflue nei bagni del seminterrato. I servizi igienici a pressione utilizzano la pressione dell’aria per forzare l’ acqua di scarico attraverso le linee, il che può prevenire gli intasamenti .
  • Toilette per compostaggio: le toilette per  compostaggio richiedono poca acqua e trasformano i tuoi liquami in compost. Questi progetti richiedono un’eccellente ventilazione esterna, ma possono essere una buona scelta dove è difficile attingere alle linee fognarie esistenti.
  • WC con espulsione delle acque reflue: i servizi  igienici con espulsione immagazzinano temporaneamente i liquami e poi li pompano nella fogna o nella linea settica. Questi modelli sono disponibili sia nei modelli fuori terra che sottoterra.
  • WC con risciacquo: i  modelli con risciacquo sono autonomi e si agganciano direttamente alle linee fognarie esistenti. Questi servizi igienici sono perfetti per i proprietari di case che non vogliono rompere un seminterrato per accedere alle fognature. Alcuni modelli con risciacquo triturano anche i rifiuti per prevenire gli intasamenti.

Vasche da bagno, docce e lavandini per bagni nel seminterrato

L’aggiunta di ulteriori impianti idraulici al bagno del seminterrato potrebbe richiedere la stessa preparazione e lo stesso scavo dell’aggiunta di una toilette. Gli scarichi idraulici potrebbero essere già disponibili in alcuni scantinati, il che rende inutile rompere il pavimento di cemento. Alcuni sistemi di sciacquone accettano anche connessioni per doccia o lavandino. È meglio che un professionista esamini il tuo spazio e determini quale tipo di infissi funzionerà meglio per il tuo bagno.

Illuminazione seminterrato

La giusta illuminazione può rendere il tuo bagno nel seminterrato lussuoso come i tuoi gabinetti al piano di sopra. Un’illuminazione ampia può essere ancora più importante nei bagni nel seminterrato, poiché l’illuminazione naturale può essere piuttosto limitata. Il cablaggio di un bagno nel seminterrato è generalmente meglio lasciare ai professionisti poiché questi luoghi sotterranei hanno esigenze speciali di protezione da guasto a terra. Errori con i sistemi elettrici possono causare lesioni personali, infissi rovinati e incendi, quindi, a meno che tu non sia un fai-da-te molto abile e competente, lascia questo ai professionisti.

Panoramica dell’installazione

L’installazione di un bagno seminterrato completo è un lavoro fai-da-te molto complesso. A meno che tu non abbia una vasta esperienza con carpenteria, cablaggio e installazioni idrauliche, è meglio assumere professionisti per la maggior parte degli aspetti di questo progetto. Un percorso ancora più semplice è avere un appaltatore generale (GC) che gestisca l’intero processo, dall’inizio alla fine. Una panoramica del progetto ti aiuterà a decidere quali passaggi, se del caso, potresti essere qualificato per gestire.

  1. Disporre le pareti: le pareti del  bagno sono generalmente costituite da piastre orizzontali per pareti e pavimenti 2 x 4 o 2 x 6 e montanti verticali. Mentre il legname 2 x 4 è più tipico nella maggior parte delle costruzioni, i “muri bagnati” che contengono le principali linee idrauliche sono spesso costruiti con legname 2 x 6, che fornisce più spazio per il passaggio dei tubi idraulici. Normalmente, le pareti esterne sono intelaiate prima dell’inizio dei lavori idraulici e di cablaggio, ma in situazioni in cui sarà necessario demolire i pavimenti in cemento, le posizioni dei muri possono essere semplicemente contrassegnate, con la struttura della parete completata in seguito, dopo che il lavoro della linea fognaria principale è terminato . Questo lavoro di inquadratura viene normalmente svolto da una squadra di falegnameria, ma è anche possibile che lo faccia un abile fai-da-te.
  2. Posizionare gli scarichi della doccia e del WC: secondo  le specifiche del produttore, la posizione dello scarico della doccia e la flangia del pavimento del WC sono ora stabilite sul pavimento. Gli scarichi doccia sono solitamente punti morti all’interno del box doccia, ma i piatti doccia sono disponibili anche con aperture di scarico posizionate fuori centro. I bagni sono generalmente configurati per sedersi a 1 piede dalle pareti posteriori. Quando misuri per il tuo bagno, assicurati di includere 1/2 pollice in più per il muro a secco. Inoltre, assicurati di lasciare una distanza adeguata tra la toilette e le pareti laterali.
  3. Scavare trincee:  il pavimento di cemento è ora demolito e vengono scavate trincee per collegare i servizi igienici e le docce alla linea fognaria principale. Potrebbero essere necessari ulteriori scavi per lo scarico del lavandino. Normalmente questo è un lavoro per un imprenditore idraulico, ma alcuni fai-da-te intraprenderanno questo lavoro di demolizione.
  4. Installare i tubi di scarico sotto il pavimento: L’idraulico ora collegherà gli scarichi dell’impianto alla linea fognaria principale. Questo di solito è un lavoro per professionisti, non per fai da te.
  5. nstall scarichi sopra pavimento e tubi di sfiato: L’idraulico installa ora drain ramo sopra pavimento e sfiato tubi, di solito li routing attraverso le nuove pareti della vite prigioniera e collegandoli al pile suolo e le linee di sfiato tetto. In alcune situazioni, l’idraulico può eseguire una catasta di terra completamente nuova fino al tetto, creando un’unione con le nuove linee di scarico sotterranee.
  6. Installa i tubi di approvvigionamento idrico: L’idraulico ora installa tubi o tubi di approvvigionamento idrico per passare dai tubi dell’acqua esistenti alle posizioni di stub-out vicino alle posizioni della doccia, del WC e del lavandino. Nella maggior parte degli impianti idraulici moderni, questo viene ora fatto di solito con tubi PEX flessibili, ma è possibile utilizzare anche tubazioni in rame tradizionali.
  7. Far ispezionare l’impianto idraulico grezzo: con l’impianto idraulico sgrossato, ma prima che i muri ei pavimenti siano chiusi, un ispettore cittadino visiterà per rivedere i lavori idraulici e certificare che è stato fatto secondo il codice ed è un’installazione sicura.
  8. Riempire le trincee e versare il calcestruzzo: con l’ispezione idraulica eseguita, il pavimento in cemento può ora essere chiuso riempiendo le trincee e versando nuovo calcestruzzo. Questo viene spesso fatto dall’appaltatore generale che gestisce il lavoro, ma anche i fai-da-te possono farlo.
  9. Installa cavi e scatole elettriche: ora arriva un elettricista per far passare i cavi elettrici e installare scatole per prese e lampade.
  10. Far ispezionare il cablaggio approssimativo: con i cavi e le scatole elettriche installati, il lavoro elettrico approssimativo viene esaminato da un ispettore cittadino, che, se soddisfatto, lo certificherà come codice di riunione.
  11. Il lavoro HVAC viene sgrossato e ispezionato: se il bagno richiede estensioni o aggiunte al sistema di riscaldamento / raffreddamento, una nuova canalizzazione viene installata da un appaltatore e viene ispezionata.
  12. Appendi e rifinisci il wallboard: con l’impianto idraulico, il cablaggio e il lavoro HVAC completati, le pareti e i soffitti possono essere coperti con cartongesso, fissati con nastro adesivo e rifiniti. Se il lavoro è gestito da un appaltatore generale, la sua squadra di falegnameria farà questo lavoro. Anche i fai-da-te possono svolgere il suo compito.
  13. Posare pavimenti e piastrelle per doccia: ora sono installati pavimenti e piatti doccia. I subappaltatori possono fare questo lavoro o l’equipaggio dell’appaltatore generale. Anche un fai da te molto abile può affrontare questo lavoro.
  14. Installa gli armadietti: con le superfici principali del bagno ora a posto, la vanità e qualsiasi altro mobile sono ora installati. Di solito, questo viene fatto dai falegnami alle dipendenze di un imprenditore generale, sebbene alcuni autocostruttori possano affrontarlo.
  15. Installa impianti idraulici e di cablaggio: l’elettricista e l’idraulico ora tornano sul luogo di lavoro per installare il lavandino, la toilette, i rubinetti, le lampade, le prese di corrente e qualsiasi altro impianto.
  16. Effettuare le ispezioni finali: ove richiesto dalla legge, a un ispettore cittadino può essere richiesto di tornare sul luogo di lavoro per esaminare e superare il lavoro finale.
  17. Finire la vernice e le finiture: L’ultimo passaggio consiste solitamente nella verniciatura delle pareti e nella finitura e installazione di finiture e modanature in legno. Sono installati portasciugamani e altri accessori hardware. Questo lavoro viene solitamente svolto dalla squadra di falegnameria dell’appaltatore, ma anche molti fai-da-te si occupano di questo lavoro di finitura.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come riparare un controsoffitto di superficie solido incrinato

Recensione WonderBoard Cement Backer Board