in ,

Come potare i cespugli di lillà

La maggior parte degli arbusti da fiore necessita di potature regolari per mantenerli vibranti, e il lillà comune ( Syringa vulgaris ) non fa eccezione. I cespugli di lillà fioriranno in genere senza alcuno sforzo da parte tua. Tuttavia, se lasciati crescere e diffondersi da soli, i lillà comuni alla fine fioriranno solo sulle cime dei rami più alti. Pertanto, dovresti potare i lillà ogni anno per mantenere la loro forma e creare un equilibrio tra nuovi germogli in fiore e steli più vecchi. 1

 Il tuo lillà potrebbe anche richiedere occasionalmente una potatura di “ringiovanimento” più estesa per ravvivare un cespuglio con steli molto spessi e una fioritura minima.

Quando potare i cespugli di lillà

Molte delle nuove varietà di lillà crescono rapidamente e potrebbero aver bisogno di potature a partire dal secondo o terzo anno. In generale, quando uno stelo raggiunge più di 2 pollici di diametro, dovrebbe essere potato. Se sei diligente con la potatura annuale del tuo lillà, l’arbusto crescerà fino a circa 8 piedi di altezza con fiori su tutti i rami.

Il momento di potare le piante di lillà mature è subito dopo che i fiori sono sbiaditi in primavera. I lillà creano quasi immediatamente i boccioli dei fiori della prossima stagione, quindi una potatura tardiva significherà sacrificare i fiori dell’anno successivo. 1 La

 potatura precoce dà anche ai nuovi germogli più tempo ed energia per svilupparsi, assicurando abbondanti fioriture per la primavera successiva.

Cosa ti servirà

Attrezzature / strumenti

  • Potatore bypass
  • Troncarami
  • Sega per potatura (opzionale)
  • Stepladder (opzionale)

Materiali

  • Cespugli di lillà maturi

Istruzioni

Potatura di manutenzione regolare

La regola generale per la potatura degli arbusti è di tagliare non più di un terzo degli steli ogni anno. 2 Ciò aiuterà la pianta a rimanere costantemente vitale, con nuovi steli che si sviluppano mentre i vecchi steli fioriscono. Il tuo obiettivo è avere un cespuglio di lillà che abbia da qualche parte tra gli otto ei 12 steli di varie età, tutti di diametro compreso tra 1 e 2 pollici.

  1. Potare le caratteristiche antiesteticheInizia potando steli morti o malati , ventose sottili come una matita e crescita twiggy. Taglia questi indietro fino al livello del suolo. Le cesoie da potatura oi troncarami generalmente gestiscono questi steli. 
  2. Rimuovere eventuali steli più spessi di due pollici di diametroQuesta rimozione regolare di interi vecchi steli impedirà al tuo lillà di diventare troppo alto. Evita di tagliare solo le cime degli steli lunghi perché questo può lasciare la pianta con una forma strana e innaturale. Con steli molto grandi, potrebbe essere necessaria una sega da potatura. I gambi lilla spessi possono essere molto duri. 
  3. Potare i nuovi gambi rimanentiInfine, se vuoi che il tuo lillà si riempia di più e diventi più arbustivo, pota i nuovi steli rimanenti in un bocciolo rivolto verso l’esterno. Ciò significa potare appena oltre i germogli rivolti verso il centro della pianta. Questa tecnica causerà più ramificazioni e creerà un arbusto più denso. 

Potatura di ringiovanimento

I lillà più vecchi possono avere steli spessi come piccoli alberi e fioriranno solo sui rami più alti. Fortunatamente, la potatura di ringiovanimento può far rivivere un vecchio lillà in circa tre anni. Ci sono due approcci che puoi adottare.

L’approccio meno drastico per rimettere in forma un lillà troppo cresciuto è usare la terza regola. Potare un terzo dei rami più vecchi fino a terra ogni anno per tre anni consecutivi. 1 Inizia eliminando prima i gambi più spessi. Anche se perderai alcuni fiori per l’anno in corso, la potatura dei lillà troppo cresciuti è più facile all’inizio della primavera prima che i rami sboccino. Dopo tre anni consecutivi di potatura in questo modo del tuo lillà troppo cresciuto, i nuovi germogli dovrebbero comprendere la maggior parte della pianta. La pianta inizierà a fiorire dappertutto e da quel momento in poi potrai eseguire una potatura di manutenzione regolare.

Se non riesci a sopportare l’aspetto del tuo vecchio lillà o desideri solo un approccio più rapido, puoi prendere la misura drastica di tagliare l’intera pianta a circa 6-8 pollici dal suolo all’inizio della primavera. Fertilizzare la pianta con compost o un fertilizzante bilanciato per stimolare una nuova crescita. Nuovi germogli si svilupperanno durante la stagione di crescita; lasciali crescere durante l’estate. La primavera successiva, inizia a potare la crescita esile e mantieni i germogli più sani considerando la forma della pianta. Incoraggia la ramificazione tagliando i germogli rimanenti appena sopra una gemma. Successivamente procedere con la potatura di manutenzione regolare.

Lavorando Con Lillà Albero Giapponesi

Il lillà dell’albero giapponese ( Syringa reticulata ) è una pianta che può crescere fino a 25 piedi ed è diventata sempre più popolare negli ambienti urbani. Ha una corona a forma di vaso con rami sparsi e produce vistosi fiori bianchi a giugno.

Coerentemente con la sua forma ad albero, queste piante dovrebbero essere potate nello stesso modo in cui vengono gestiti la maggior parte dei piccoli alberi. Potare per mantenere un interno aperto e diversi rami principali che formano una forma di vaso. I lillà giapponesi generalmente richiedono poca o nessuna potatura fino a quando non hanno circa 3 anni.

Dopodiché, qualsiasi potatura necessaria dovrebbe essere eseguita immediatamente dopo la fine del periodo di fioritura. Rimuovi i rami morti o malati, così come i rami che interferiscono con la forma complessiva del vaso o ingombrano l’interno dell’albero. Se l’albero diventa troppo alto, puoi tagliare i singoli rami a circa 1 piede sotto l’altezza desiderata per stimolare una crescita densa nella parte superiore.

Suggerimenti per la potatura dei lillà

I lillà nani, come il lillà Meyer “Palibin” ( Syringa meyeri  “Palibin”) e il lillà Manchurian “Miss Kim” ( Syringa pubescens  ssp.  Patula  “Miss Kim”), sembrano simili al lillà comune. Ma raramente richiedono potature di manutenzione, anche se puoi potare quando necessario per la forma. E come altre varietà di lillà, anche loro possono beneficiare di deadheading . 3

Deadheading è la pratica di rimuovere manualmente i fiori morti da una pianta. Con alcune piante, questo aiuta a stimolare la continua fioritura. Ma con i lillà, l’unico momento in cui il deadheading sembra aiutarli a fiorire meglio è durante i primi anni di crescita.

Le nuove piante di lillà dovrebbero iniziare a fiorire entro due o cinque anni. Mentre le piante sono giovani, il deadheading dei fiori spesi aiuta a dirigere l’energia della pianta nella creazione di più gemme. Tuttavia, una volta che la pianta è maturata, non avrà bisogno di questo incoraggiamento e probabilmente avrai così tanti fiori che il compito richiederebbe troppo tempo.

Come con qualsiasi pianta, alcuni anni il tuo lillà fiorirà magnificamente e alcuni anni non così tanto. Le fioriture dipendono spesso dal tempo. Una piacevole estate durante la quale si sviluppa una sana nuova crescita ti ricompenserà con abbondanti fioriture l’anno successivo. Un’estate con condizioni meteorologiche estreme produrrà meno fiori. Quindi non farti prendere dal panico se il tuo lillà non è così vivace per un anno. Finché la pianta è sana e si tiene il passo con la potatura di mantenimento, i fiori seguiranno.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Come potare alberi e piante

Come avviare i semi al chiuso