in

Come prendersi cura delle piante di lavanda

La lavanda è un’erba molto popolare che è ben nota per i meravigliosi fiori profumati e per l’effetto calmante degli oli. Coltivare la lavanda in casa è abbastanza facile e le piante non richiedono molta manutenzione. Questa guida completa alla cura delle piante di lavanda ti mostrerà esattamente come prenderti cura delle piante di lavanda all’aperto e in vaso.

La lavanda non ha bisogno di presentazioni, è sicuramente una delle erbe più popolari del pianeta. Apprezzata per i suoi fiori aromatici che contengono oli comunemente usati per produrre oli essenziali, l’elenco degli usi della pianta di lavanda è praticamente infinito.

La lavanda fresca può essere utilizzata direttamente dal giardino in molte ricette o per preparare il tè, oppure può essere essiccata per un uso successivo.

I boccioli di lavanda essiccati durano a lungo e possono essere utilizzati per cucinare e creare prodotti per la cura personale come candele, saponi e lozioni.

Nel giardino, i fiori di lavanda sono molto attraenti per le api e altri impollinatori e possono scoraggiare i parassiti, quindi è molto utile. E indovina un po ‘… è sorprendentemente facile coltivare la tua lavanda! Lascia che ti mostri come …

Guida alla cura della lavanda

La buona notizia è che prendersi cura delle piante di lavanda è davvero facile e richiedono pochissima manutenzione.

Ma proprio come qualsiasi pianta, cresceranno e fioriranno al meglio se date le giuste condizioni di crescita, come ho spiegato in dettaglio in questa guida alla cura delle piante di lavanda.

Se non desideri leggere l’intera guida, puoi fare clic sui collegamenti nell’elenco seguente per passare alle sezioni che ti interessano di più.

  • Diversi tipi di lavanda
  • Dove piantare la lavanda
  • Quando piantare la lavanda
  • Requisiti dell’acqua di lavanda
  • Requisiti del sole alla lavanda
  • Miglior terreno per la lavanda
  • Miglior fertilizzante per lavanda
  • Suggerimenti per la raccolta dei fiori di lavanda
  • Propagando la lavanda
  • Suggerimenti per il controllo dei parassiti alla lavanda
  • Suggerimenti per la potatura della lavanda
  • Prendersi Cura Di Lavanda In Inverno
  • Come prendersi cura della lavanda al chiuso
  • Risoluzione dei problemi di crescita della lavanda
  • Dove acquistare piante di lavanda

Diversi Tipi Di Piante Di Lavanda

Per avere successo, è importante scegliere la migliore lavanda da coltivare nel tuo clima. Esistono diversi tipi di piante di lavanda e le zone di rusticità sono diverse per ciascuna.

Se vivi in ​​un clima freddo come me, allora dovresti scegliere una delle varietà di piante di lavanda più resistenti. Gli altri sono più adatti per climi più caldi, per crescere come annuali o portati in casa durante l’inverno.

Ecco i dettagli sui tipi più comuni …

  • Lavanda inglese – Se stai cercando lavanda fredda e resistente, allora vuoi la lavanda inglese. La robustezza è elencata nelle zone 5-8. Lo coltivo da anni nei miei giardini della zona 4b in Minnesota, quindi puoi spingere un po ‘la zona lì. Tuttavia non cresce bene nei climi caldi. Le piante di lavanda inglese sono anche il tipo migliore da coltivare se vuoi raccogliere i fiori per i migliori oli e profumi.
  • Lavanda francese – La lavanda francese non è resistente al freddo e sopravviverà solo all’aperto in climi caldi. Se vivi in ​​una zona più fredda della zona 8, dovrai coltivarla come pianta annuale o provare a svernare in casa. La lavanda francese fiorisce prima delle varietà di lavanda inglese, quindi può essere bello coltivarle insieme se vuoi un raccolto più lungo.
  • Lavanda spagnola – Inoltre, non adatta ai climi freddi, la lavanda spagnola è la migliore per la coltivazione nelle zone 9 o superiori. Quindi, come la lavanda francese, a meno che tu non viva in un luogo caldo, allora dovrebbe essere coltivata come pianta da aiuola annuale o svernata in contenitori al chiuso.

Istruzioni per la cura delle piante di lavanda

Sebbene la robustezza vari per ciascuna delle diverse varietà di piante di lavanda, i loro requisiti di crescita di base sono gli stessi. Quindi puoi seguire le istruzioni per la cura delle piante di lavanda di seguito per tutti i tipi di piante di lavanda.

Dove piantare la lavanda

Il posto migliore per piantare la lavanda nel tuo giardino è in un luogo pieno di sole e con terreno ben drenante. Assicurati che il punto che scegli non si bagni troppo.

La lavanda è un’ottima pianta per una zona soleggiata e asciutta del tuo giardino. Quindi, se hai un punto problematico che non riceve molta acqua e hai problemi a coltivare altre piante lì, prova a piantare la lavanda.

Lavanda In Crescita In Contenitori

Se il terreno è troppo umido o pesante, prova a piantare la lavanda in contenitori invece che in giardino. Prendersi cura della lavanda in vaso non è molto diverso che coltivarla in giardino.

Assicurati solo che il contenitore che scegli abbia dei fori di drenaggio sul fondo.

Inoltre, assicurati di utilizzare un terriccio a drenaggio rapido in modo che le piante non si inondino eccessivamente. Consulta la sezione sul terreno di seguito per conoscere il miglior terreno per la lavanda in vaso.

Quando piantare la lavanda

Il momento migliore per piantare la lavanda nel tuo giardino è dopo che il terreno inizia a riscaldarsi in primavera, ma prima che arrivi il caldo estivo.

Se vivi in ​​un clima mite, potresti piantarli in autunno. Ma se sei in un clima freddo come me, allora le piante nuove di zecca potrebbero non sopravvivere all’inverno.

Se stai piantando la lavanda in vaso, non devi preoccuparti troppo del momento. Eviterei di trapiantare la lavanda durante il caldo estremo dell’estate, altrimenti potrebbero non riprendersi.

Requisiti dell’acqua di lavanda

Conosci la causa di morte più comune per una pianta di lavanda? Innaffiandolo troppo. Quindi meno è meglio quando si tratta di annaffiare le piante di lavanda.

Se non impari nient’altro da questa guida alla cura delle piante di lavanda, assicurati di ricordare questa parte!

La regola del meno è meglio è particolarmente vera per le piante di lavanda in vaso, quindi è molto importante assicurarsi che il contenitore in cui le coltivi abbia un drenaggio adeguato.

Quando innaffi la lavanda in vaso, assicurati di far defluire completamente l’acqua dai fori di drenaggio e non lasciarla mai riposare in un vassoio d’acqua.

La lavanda è una pianta resistente alla siccità che preferisce che il terreno rimanga sul lato asciutto, ma non lasciarlo asciugare completamente.

Se non sei sicuro di quanto spesso innaffiare le piante di lavanda, è meglio dare loro un buon sorso d’acqua, quindi lasciare asciugare il terreno prima di annaffiare di nuovo.

Consiglio di procurarti un misuratore di umidità del suolo per assicurarti di dare alla tua pianta la giusta quantità di acqua.

Requisiti del sole alla lavanda

Per ottenere i migliori risultati, assicurati di piantare la lavanda in un luogo pieno di sole. Tollera l’ombra parziale, specialmente nei climi caldi, ma potrebbe non fiorire altrettanto bene con meno luce solare.

Se non sei sicuro di quanto sole riceve il tuo giardino durante il giorno, scopri come determinare l’esposizione al sole del giardino .

Miglior terreno per piante di lavanda

Usare il giusto tipo di terreno è un’altra parte estremamente importante della corretta cura delle piante di lavanda. Quando si tratta del terreno migliore per la coltivazione di piante di lavanda, la cosa più importante da tenere a mente è un drenaggio adeguato.

Non tollereranno assolutamente i piedi bagnati, quindi è molto importante assicurarsi che il terreno non trattiene l’acqua per molto tempo.

La lavanda prospera in un terreno di scarsa qualità, purché sia ​​rapidamente drenante. Quindi, cresceranno molto meglio nel terreno sabbioso che nei terreni argillosi pesanti.

Mentre prepari il terreno per piantare la lavanda, modifica il terreno argilloso con sabbia e compost per migliorarne il drenaggio.

Preferiscono anche terreni alcalini / neutri e possono soffrire in terreni altamente acidi. Aggiungi la calce da giardino per neutralizzare il terreno se è altamente acido.

Se non sai qual è il pH del tuo terreno color lavanda, puoi usare una sonda per il pH o un kit per il test del pH del terreno per controllarlo facilmente. Scopri di più su come testare il terreno del tuo giardino .

Il terreno a drenaggio rapido è anche il miglior terriccio per piante di lavanda che crescono in vaso. Per renderlo più facile, puoi usare una miscela per vasi succulenta commerciale per la lavanda.

Altrimenti, potresti usare un terriccio per uso generale e mescolare sabbia e perlite o pomice per un drenaggio extra.

Miglior fertilizzante per piante di lavanda

Ho delle ottime notizie per te … non devi sapere come concimare le piante di lavanda perché non ne hanno bisogno! Non devi preoccuparti di usare il fertilizzante per la lavanda in vaso o in giardino. Woohoo!

Se il terreno del tuo giardino è davvero cattivo, puoi vestire le tue piante con compost ogni anno circa come parte della tua normale routine di cura delle piante di lavanda.

Ma non è nemmeno necessario usare il compost per la lavanda. Le mie piante prosperano da anni in stato di abbandono e non ho mai dato loro alcun fertilizzante o compost.

Suggerimenti per la raccolta dei fiori di lavanda

Il momento migliore per tagliare i fiori di lavanda è prima che i boccioli inizino ad aprirsi, cioè quando gli oli sono i più potenti. Raccogli la lavanda al mattino per oli più concentrati.

Se hai aspettato troppo a lungo per il raccolto ei fiori si sono già aperti, non preoccuparti. Puoi ancora tagliare i fiori e usarli nelle tue ricette e mestieri, gli oli non saranno così potenti. Impara esattamente  come raccogliere la lavanda dal tuo giardino qui .

Come asciugare i fiori di lavanda

Se vuoi fiori di lavanda essiccati per la lavorazione o per conservarli per dopo, è facile asciugarli. Dopo aver tagliato i fiori di lavanda, puoi semplicemente raggruppare l’intero mazzo, legare i gambi alla base e appenderli a testa in giù.

Assicurati di mettere i fagottini in un luogo fresco e asciutto per farli asciugare completamente.

Oppure puoi usare un disidratatore per alimenti per portare a termine il lavoro molto più velocemente (cosa che faccio sempre perché rende tutta la casa un odore incredibile!). Ottieni istruzioni dettagliate per asciugare la lavanda qui .

Propagazione di piante di lavanda

La propagazione delle piante di lavanda può essere effettuata radicando talee o coltivando i semi. Se più giovani piante crescono in un gruppo, puoi provare a dividerle.

Ma poiché sono un arbusto, le piante di lavanda mature non possono essere divise come molti altri tipi di piante perenni. Quindi di seguito continuerò a parlare di come coltivare la lavanda da talee o da seme.

Coltivazione Di Lavanda Da Talee

Per facilitare la coltivazione della lavanda dalle talee, usa steli lunghi diversi pollici e con 3-5 nodi fogliari alla base. Le talee di piante di lavanda possono essere radicate nell’acqua o nel terreno.

Per radicare le talee nel terreno, immergi lo stelo nell’ormone radicante prima di metterlo nel terreno. Mantieni umida l’aria intorno alle talee per favorire la crescita delle radici.

Possono essere necessarie 3-6 settimane affinché le talee di lavanda si radichino, quindi sii paziente. L’aggiunta di calore inferiore aiuterà ad accelerare le cose. Per maggiori dettagli, ottieni le mie istruzioni dettagliate su  come propagare le piante di lavanda dalle talee .

Semi di lavanda in crescita

La lavanda può essere coltivata dal seme, ma sono molto lenti a germogliare, quindi è necessario avere pazienza.

Se hai intenzione di provare, tieni presente che possono essere necessari alcuni anni prima che le piante diventino abbastanza grandi da fiorire. Ottieni le istruzioni dettagliate su come piantare i semi qui .

Puoi anche raccoglierli dal tuo giardino per usarli per coltivare nuove piante, il che è sempre divertente. In questo modo avrai molto da seminare e sperimentare! Impara come raccogliere i semi di lavanda dal tuo giardino .

Suggerimenti per il controllo dei parassiti alla lavanda

Una delle cose migliori della coltivazione della lavanda (e delle erbe in generale) è che non devi preoccuparti di insetti o parassiti che attaccano le tue piante. In effetti, gli oli dall’odore forte nella pianta possono effettivamente aiutare a scoraggiare i parassiti dal giardino.

La lavanda è anche resistente ai cervi e ai conigli, il che è una notizia ancora migliore per quelli di noi che devono combattere quei parassiti pelosi del giardino!

Poiché il forte odore può respingere i parassiti dal giardino, sono un’ottima pianta di confine per aiutare a proteggere altre piante.

Suggerimenti per la potatura delle piante di lavanda

Sicuramente vorrai aggiungere la potatura alla tua lista di controllo per la cura delle piante di lavanda. La potatura regolare manterrà le tue piante piene e apparirà al meglio e ti darà anche il miglior raccolto.

La cosa principale da evitare quando si tagliano le piante di lavanda è la potatura eccessiva. Non tagliare mai gli steli legnosi al di sotto di una nuova crescita perché non ricresceranno.

Pota le tue piante subito dopo l’inizio della nuova crescita all’inizio della primavera, e poi di nuovo in estate quando i fiori iniziano a sbiadire.

La potatura estiva non è richiesta, ma di solito otterrai un secondo raccolto se lo fai. Impara esattamente come potare le piante di lavanda passo dopo passo .

Prendersi Cura Di Piante Di Lavanda In Inverno

Finché hai scelto piante di lavanda resistenti che sono adatte alla tua zona di coltivazione, non devi dare loro alcuna cura invernale speciale.

Coltivo da anni piante di lavanda inglese resistenti nei miei giardini della zona 4b e non ho mai prestato loro cure particolari in inverno.

Ma se vivi in ​​un clima più freddo o sei preoccupato se la tua lavanda sopravviverà all’inverno, potresti provare a proteggere la pianta.

Se hai intenzione di preparare la lavanda per l’inverno, dovresti dare loro una protezione extra dal vento invernale secco.

Puoi proteggere le piante usando la tela  da imballaggio come frangivento o pacciamandole leggermente. Basta non pacciamare troppo pesantemente e assicurarsi di rimuovere qualsiasi protezione invernale all’inizio della primavera una volta che il freddo si è attenuato per garantire che la pianta non riceva troppa umidità durante il disgelo primaverile.

Ma, proprio come con qualsiasi pianta, può essere davvero difficile spingere troppo le zone di coltivazione della lavanda. Quindi, il modo migliore per assicurarti che la tua pianta sopravviva in climi invernali rigidi è svernare al chiuso.

Come prendersi cura della lavanda al chiuso

La cura delle piante di lavanda al chiuso è un po ‘più difficile che all’aperto. Se vuoi provare a coltivare la lavanda in casa, assicurati di darle molta luce e fai attenzione a non innaffiarla troppo, specialmente durante l’inverno.

Le piante di lavanda hanno bisogno di molta luce, quindi dovresti coltivarla in una finestra esposta a sud o aggiungere una luce crescente . Non concimare le piante che crescono all’interno, soprattutto durante l’inverno.

Quando coltivi la lavanda all’interno, fai molta attenzione all’annaffiatura. Lascia che il terreno si asciughi più all’interno di quanto hai fatto fuori.

Puoi anche provare a svernare la lavanda in un garage o in un seminterrato e lasciare che le piante rimangano naturalmente dormienti durante l’inverno.

Metti la pianta in un luogo fresco e buio per attivare la dormienza. Lascia che il terreno si asciughi quasi completamente durante la dormienza, ma non lasciarlo completamente asciutto per troppo tempo.

Metti la pianta all’aperto a fine inverno / inizio primavera e introducila lentamente in pieno sole. Ecco come far uscire una pianta dalla dormienza senza ucciderla .

Risoluzione dei problemi di crescita della lavanda

La lavanda è facile da curare e non ha molti problemi. Se hai problemi a coltivare la lavanda, allora c’è qualcosa che non va nelle condizioni di crescita. Ecco alcuni problemi comuni di cura delle piante di lavanda e come risolverli.

  • Lavanda che non fiorisce – Se le tue piante di lavanda non fioriscono, è probabile che non riceva abbastanza luce solare o che debba essere potata. Fornire pieno sole e potare o tagliare i fiori sono di solito i metodi migliori per far fiorire la lavanda. Tuttavia, la mancanza di fioriture potrebbe anche essere un segno di una potatura eccessiva. Vedi la sezione di potatura sopra per saperne di più.
  • La lavanda non cresce – La lavanda è una pianta a crescita abbastanza lenta, soprattutto se l’hai iniziata dal seme o se hai propagato le talee. Quindi a volte devi solo essere paziente. Tuttavia, se una pianta stabilita smette improvvisamente di crescere bene, potrebbe esserci un problema con il terreno. Prima controlla per assicurarti che non sia inondato e che riceva abbastanza acqua. Quindi testa il terreno per vedere se il pH è troppo acido per la pianta. Vedere le sezioni sull’irrigazione e sul terreno sopra per maggiori dettagli.
  • Pianta di lavanda che muore – Come ho detto prima in questo post, la causa più comune di morte delle piante di lavanda è l’irrigazione eccessiva. Quindi, se la tua lavanda sta morendo, controlla prima il livello di umidità del suolo. Se sei assolutamente certo che la pianta venga annaffiata correttamente, potrebbe essere danneggiata dall’inverno o la pianta sta invecchiando e deve essere sostituita.

Dove acquistare piante di lavanda

Se ti stai chiedendo dove acquistare piante di lavanda, dovresti essere in grado di trovare piante di lavanda in vaso in vendita presso il tuo centro di giardinaggio locale.

Sono più comunemente venduti durante i mesi primaverili ed estivi. Assicurati di controllare la varietà prima dell’acquisto se desideri qualcosa di resistente alla tua zona di coltivazione.

Puoi anche parlare con il tuo centro di giardinaggio locale per vedere se puoi ordinare piante di lavanda speciali se non ne portano.

Naturalmente, puoi sempre acquistare anche piante di lavanda online , che è probabilmente dove troverai la migliore varietà. E puoi sempre acquistare anche semi di lavanda online.

Quando si tratta di coltivare erbe aromatiche in giardino, la lavanda è un must per me! Poiché la cura delle piante di lavanda è così facile, richiedono pochissima manutenzione e puoi facilmente coltivarle in vaso o in giardino … beh, non c’è motivo per NON coltivare la lavanda!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Come prendersi cura di una pianta di amarilli

Come tagliare l’erba come un professionista utilizzando modelli e tecniche di taglio del prato