in

Come prendersi cura di una pianta di giada

Le piante di giada sono facili da curare per le piante grasse e sono ottime piante d’appartamento. In questo post, ti mostrerò tutto ciò che devi sapere sulla coltivazione di piante di giada. Compresi suggerimenti per acqua, fertilizzante, potatura, fioritura, terreno, luce solare e molto altro!

Le piante di giada sono un punto fermo nella mia collezione di piante da interno e sono super facili da curare! Ricevo tantissime domande dai lettori che chiedono dettagli su come coltivare una pianta di giada , quindi è per questo che ho scritto questo post!

Alcune persone lottano davvero per mantenerli in vita e molti pensano che siano difficili da coltivare. Al contrario, non potrebbero essere più facili, a patto che tu dia loro le cure adeguate.

La grande notizia è che, indipendentemente dalla varietà che hai, le istruzioni per la coltivazione sono le stesse per tutti. Mantenere fiorenti questi splendidi esemplari per gli anni a venire è semplice se segui i suggerimenti in questo articolo.

Sommario

Informazioni sulle piante di giada

Le piante di giada (Crassula) sono piante grasse perenni che vengono comunemente coltivate come piante d’appartamento. Sono resistenti fino alla zona 9 e spesso usati come arbusti nei climi caldi.

Nel loro habitat naturale, possono crescere fino a 6 piedi di altezza. Nelle zone più fredde, devono essere conservati in vaso e spostati al chiuso durante l’inverno. Quindi di solito rimangono molto più piccoli.

Diversi tipi di piante di giada

Come ho detto sopra, ci sono molti diversi tipi di piante di giada e ne coltivo alcune da solo. Ne ho diversi nella mia collezione e li adoro tutti! Ecco alcuni dei miei preferiti …

  • Crassula ovata – Questa è la varietà di piante di giada comune che tutti conoscono e amano. Ha foglie larghe e piatte e può crescere fino a diventare un grande arbusto con un tronco molto spesso.
  • Pianta di giada ‘Gollum’ – Chiamata anche dita ET o dita dei piedi, questa varietà ha foglie davvero fantastiche che sono lunghe, strette e arrotondate.
  • Giade nane – Come suggerisce il nome, le varietà nane sono semplicemente una versione più piccola di quella normale. Sembrano esattamente uguali, ma rimangono compatti.
  • Giada “Jitters” – Una varietà unica che ha foglie sottili e ondulate di un verde più chiaro rispetto alle altre.
  • Crassula arborescens – Chiamata anche pianta di giada dollaro d’argento, questo splendido esemplare ha foglie argento / grigie con punte rosse.

Dove coltivare piante di giada

Le piante di giada tenute in casa trarranno beneficio dallo spostamento in un luogo pieno di sole all’aperto durante l’estate.

Tuttavia, sono sensibili alle scottature solari, quindi è importante spostarli gradualmente al sole nell’arco di diverse settimane.

Le foglie bruciate dal sole diventeranno marroni, l’area danneggiata morirà e molto probabilmente la foglia alla fine cadrà. Gravi scottature solari possono essere fatali per le piante di giada.

Se metti il ​​tuo fuori durante l’estate, assicurati di riportarlo dentro prima di qualsiasi possibilità di gelo in autunno.

Istruzioni per la cura e la coltivazione delle piante di giada

Per la maggior parte, prendersi cura delle piante di giada è facile. Ma hanno alcuni requisiti di crescita piuttosto specifici per prosperare. Quindi, per il miglior successo, segui queste istruzioni per la cura delle piante di giada.

Irrigazione delle piante di giada

Primo, e probabilmente il consiglio più importante per la cura delle piante di giada che posso darti riguarda l’irrigazione. A loro non piace essere troppo bagnati.

Le piante di giada costantemente eccessive le uccideranno. Se innaffiato regolarmente, inizierà a marcire alla base.

Quindi, assicurati sempre di controllare prima il terreno e innaffia solo quando è completamente asciutto. È meglio sbagliare sul lato dell’irrigazione insufficiente con questa pianta.

Per verificare se ha bisogno di acqua, infila il dito per un pollice nel terreno. Se è umido, non innaffiarlo. Puoi anche usare un misuratore di umidità del suolo per monitorare facilmente il livello dell’acqua.

Metto le mie piante di giada all’aperto durante l’estate e le innaffio solo se siamo in un periodo di siccità. Durante l’inverno al chiuso li innaffio una volta al mese, se ne hanno bisogno.

Requisiti di luce delle piante di giada

Un’altra domanda molto comune che mi viene posta dai lettori è “di quanta luce hanno bisogno le piante di giada? “. Quindi, il mio secondo consiglio più importante per la cura delle piante di giada è la luce solare.

Le piante di giada hanno bisogno di molta luce solare? Sì, puoi scommetterci che lo fanno! Hanno bisogno di una tonnellata di luce per diventare forti e spessi. Inizieranno a indebolirsi e ad avere le gambe lunghe se non ricevono abbastanza luce.

Per evitare legginess, dargli quanta più luce possibile. Mettili accanto a una finestra soleggiata esposta a sud all’interno della casa.

Se al chiuso non riceve abbastanza luce, prendi in considerazione l’aggiunta di una lampada da coltivazione . Ciò contribuirà a dare alla tua giada abbastanza luce se non hai una finestra soleggiata per inserirla.

Quando le piante di giada ricevono abbastanza luce solare, i loro steli diventeranno spessi e inizieranno a sembrare legnosi. Inoltre, le punte delle foglie di una pianta di giada diventeranno rosse, rendendole ancora più belle.

Miglior terriccio per piante di giada

Una miscela per uso generale è adeguata per la coltivazione di piante di giada, ma a volte il normale terriccio può trattenere troppa umidità. Il terreno migliore per le piante di giada è una miscela succulenta porosa e drenante.

Puoi acquistare terriccio succulento online o ovunque venga venduto terriccio. Faccio il mio , usando una leggera miscela di sabbia da gioco grossolana, terriccio e perlite .

Il vaso migliore per una pianta di giada è l’argilla, soprattutto se tendi a innaffiare troppo. I vasi di terracotta aiuteranno a drenare l’acqua dal terreno, permettendogli di asciugarsi più velocemente e riducendo la possibilità di innaffiare eccessivamente.

Fiori di piante di giada

Nei climi più caldi, dove crescono all’aperto tutto l’anno, le piante di giada fioriscono durante l’inverno. È molto raro che fioriscano in casa senza aiuto.

Per far fiorire la tua pianta di giada, devi darle condizioni simili a ciò che sperimenta quando viene coltivata all’aperto.

Il trucco è dargli un sacco di luce durante l’estate. Quindi, esporlo a temperature più fresche (ma mai gelate!) In autunno e lasciare asciugare il terreno.

Quando riporti la giada dentro in autunno, mettila in un luogo soleggiato e mantieni il terreno asciutto. Dovresti iniziare a vedere i boccioli dei fiori in poche settimane.

Fertilizzante di piante di giada

Le piante di giada trarranno sicuramente beneficio dall’essere nutrite di tanto in tanto, proprio come qualsiasi altra pianta. Ma ci sono alcune cose da tenere a mente.

Innanzitutto, non fertilizzarli durante i mesi autunnali e invernali, entrano in uno stato dormiente durante l’inverno e non vuoi forzare una nuova crescita.

Consiglio anche di utilizzare prodotti biologici sulle piante di giada. I fertilizzanti chimici possono accumularsi nel terreno e causare danni nel tempo.

Per renderlo super facile, puoi acquistare cibo vegetale biologico creato appositamente per l’alimentazione di cactus e piante grasse.

Se preferisci qualcosa di più generico, ti consiglio di usare un fertilizzante per compost. Puoi usare un compost di tè pre-preparato o acquistare bustine di tè e preparare il tuo.

Controllo dei parassiti delle piante di giada

Con un’adeguata cura della giada, la tua pianta crescerà sana e forte. Le piante sane di solito non hanno problemi con i parassiti, quindi spero che non vedrai mai alcun bug sulla tua pianta di giada.

Cocciniglie , scaglie di piante d’appartamento e acari possono diventare un problema, specialmente sulle piante da interno, se non trattate precocemente.

Puoi trattare le piccole infestazioni tamponando un batuffolo di cotone con alcol denaturato e usandolo per rimuovere gli insetti.

L’olio di neem è molto efficace nel controllare i parassiti degli insetti e ha un effetto residuo. Anche il sapone insetticida biologico o uno spray all’olio per l’orticoltura possono aiutare a sbarazzarsi degli insetti.

Fai attenzione quando spruzzi qualcosa per la prima volta. Le piante di giada sono sensibili agli spray, che potrebbero finire per causare più danni degli insetti.

Se scegli di usare uno spray, provalo prima su un paio di foglie. Quindi attendi qualche giorno per assicurarti che non ci siano danni prima di spruzzare l’intera pianta.

Suggerimenti per la potatura delle piante di giada

La potatura è un’altra parte importante della cura delle piante di giada. Il taglio regolare li manterrà compatti e consentirà allo stelo di crescere più spesso.

Pizzica nuovi suggerimenti o pota la crescita delle gambe lunghe per incoraggiare la ramificazione e la tua pianta diventerà più piena e più spessa. Usa un paio di forbici da potatura affilate o procurati delle forbici da potatura per bonsai .

Suggerimenti per la propagazione delle piante di giada

Le piante di giada sono estremamente facili da propagare. Possono essere coltivati ​​da talee o foglie in terreno leggermente umido e ben drenato.

Lascia asciugare l’area tagliata per alcuni giorni, quindi immergila nell’ormone radicante . Questo aiuta ad accelerare il processo e lo consiglio vivamente.

Se vuoi saperne di più su come farlo, controlla le mie dettagliate istruzioni dettagliate sulla propagazione delle piante di giada .

Risoluzione dei problemi comuni della pianta di giada

In questa sezione, ti aiuterò a risolvere alcuni dei problemi più comuni che potresti avere con le piante di giada in crescita. Inoltre ti darò consigli su come risolverlo.

  • Foglie o rami cadere – Quando giade iniziano a cadere le foglie o rami, di solito è causata da irrigazione impropria (di solito overwatering). Assicurati che il terreno si asciughi completamente tra un’annaffiatura e l’altra.
  • Fusto o foglie mollicce – Se il gambo, i rami o le foglie sono molli, di solito significa che stanno marcendo. O elimina le punte marce o prendi talee sane per iniziare nuove piante.
  • Foglie marroni: questo potrebbe essere causato da un’irrigazione insufficiente, da un’irrigazione eccessiva (che ha portato a marcire) o da scottature solari. Assicurati di dare alla tua giada la giusta quantità di acqua e induriscila prima di spostarla in pieno sole.
  • Rami o foglie avvizziti – Quando le foglie oi rami di giada si avvizziscono, di solito significa che non ricevono abbastanza acqua. Tuttavia, può anche essere un segno che lo stelo è marcito. Se la base non è molliccia, innaffia la pianta più spesso. Altrimenti, trattalo per la putrefazione.

Domande frequenti sulla coltivazione di piante di giada

Di seguito risponderò ad alcune delle domande più frequenti sulla crescita della giada. Se non riesci a trovare la risposta alla tua domanda qui, chiedila nei commenti qui sotto.

Quante volte innaffi una pianta di giada?

Piuttosto che annaffiare le piante di giada secondo un programma, dovresti lasciare asciugare completamente il terreno tra un’annaffiatura e l’altra. Il terreno non dovrebbe mai essere bagnato o inzuppato.

Una pianta di giada è interna o esterna?

Puoi coltivare piante di giada sia all’interno che all’esterno, a seconda di dove vivi. Non sono resistenti al freddo e devono essere portati in casa con tempo gelido (ovunque meno della zona 9).

Come faccio a rendere cespugliosa la mia pianta di giada?

È comune che le piante di giada crescano con le gambe lunghe o si diradano nel tempo, specialmente se tenute in casa tutto l’anno. La potatura e il pizzicamento regolari incoraggiano la ramificazione e li manterranno cespugliosi.

Dovresti nebulizzare una pianta di giada?

NO! Ricorda che le piante di giada sono piante grasse, il che significa che il loro habitat naturale è arido e secco. Appannarli può causare gravi problemi con marciume o muffa.

Le piante di giada sono una delle mie piante d’appartamento preferite. Sono a bassa manutenzione, facili da curare e anche belli. Ci sono diverse varietà tra cui scegliere ed è divertente collezionarle. Se segui questi consigli per la cura delle piante di giada, non avrai problemi a mantenere la tua prospera per decenni!

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Scelta dei materiali da utilizzare per il giardinaggio verticale

Come prendersi cura di una pianta di orchidee