in

Come pulire le pareti bianche

Le pareti fresche e bianche rendono uno spazio più grande, più luminoso e più pulito … il più delle volte. Il problema con le pareti bianche è che si sporcano facilmente, sia che si tratti di graffi da mobili in movimento o impronte digitali da piccoli.

È difficile mantenere una casa fresca quando le pareti mostrano ogni segno di usura. Fortunatamente, ci sono molti modi per far sembrare le tue pareti piccanti e span di nuovo. Continua a leggere per alcuni semplici metodi che faranno sì che i tuoi muri sembrino macchiati a sfondare in pochissimo tempo.

Quanto spesso dovresti pulire le tue pareti?

Le pareti di solito possono aspettare di essere pulite durante le pulizie profonde o prima di importanti eventi domestici, come trasferirsi o uscire. Tuttavia, le nostre pareti possono sporcarsi dopo aver intrattenuto o nei mesi più caldi quando apriamo le nostre finestre per far entrare l’aria fresca (e con essa, la polvere).

Più spesso, le pareti richiedono una pulizia spot, specialmente nelle case con bambini e animali domestici. Scegli un programma che funzioni meglio per te, la tua casa e le tue esigenze.

Di cosa avrai bisogno

Attrezzature / Strumenti

Strumenti di pulizia

  • 1 Spugna
  • 1 asciugamano o straccio in microfibra
  • 1 rotolo Asciugamani di carta

Materiali

Prodotti per la pulizia

  • 1 Detergente per tutti gli usi
  • 1 sapone per piatti delicato
  • 1 Bicarbonato di sodio
  • 1 Gomma magica

Disposizioni

1. Assembla le tue forniture

Valuta il danno e ottieni gli strumenti di cui avrai bisogno.Di cosa hai a che fare esattamente?Hai solo bisogno di polvere da soffitto a pavimento?Stai guardando alcune impronte digitali o uno graffio più lungo del tuo avambraccio?

Le dimensioni e il tipo di macchia o segno determinano pesantemente quali forniture ti serviranno.Per la maggior parte, puoi affrontare qualsiasi macchia con unaspugna morbidao unpanno in microfibra, ma per cose extra ostinate, potresti aver bisogno di una gomma magica o di una spazzola scrubber.

2. Inizia con la spolveratura dal soffitto al pavimento

Se non hai a che fare con un posto e sei più sul mercato per una buona polvere in stile ole, prendi una scala a pioli, un panno umido in microfibra, una tazza di caffè in più e mettiti al lavoro. Assicurati di controllare la tua microfibra mentre lavori, sciacquarla e strizzarla mentre si sporca. Puoi aggiungere alcuni spruzzi di detergente per tutti gli usi qui se lo desideri, ma non è del tutto necessario, solo più di una preferenza personale.

Mancia

Se vuoi diventare più furbo e completo, usa uno strumento con un braccio estensibile che può raggiungere gli angoli alti.

3. Metodo Spot 1: detergente per tutti gli usi

Puoi abbinare qualsiasi detergente per tutti gli usi con un panno in microfibra, uno straccio o un tovagliolo di carta, in base alle tue preferenze.Prova a scegliere un detergente per tutti gli usi con una consistenza quasi saponata.Probabilmente userai lo stesso per affrontare i pasticci di grasso nella tua cucina.

Questi funzionano meglio per raccogliere pasticci appiccicosi, come se un po ‘di cibo o bevanda fosse versato sul tuo muro bianco.Il metodo di pulizia per tutti gli usi funziona meglio se si cattura immediatamente una macchia.

4. Metodo Spot 2: sapone per i piatti e una spugna morbida

Non lasciarti ingannare dal nome del prodotto: il sapone per i piatti è in realtà un fantastico detergente per le superfici di tutta la casa, dai controsoffitti ai tappeti.Prova a optare per un sapone per piatti delicato che non abbia molta fragranza pesante o altre sostanze chimiche aggressive.

Per una macchia che non si muove del tutto, prendi una spugna morbida, bagnala, aggiungi un punto di sapone per i piatti e fai sudare la macchia. Strofinare delicatamente la macchia fino a quando non si vede suds, lasciarla riposare per un po ‘, quindi pulirla con un panno in microfibra bagnato. Potrebbe essere necessario ripetere il processo due o tre volte.

5. Metodo Spot 3: pasta di bicarbonato di sodio

Hai un posto davvero testardo che è ancora bloccato? Prova questo rimedio naturale per tutti i tipi di macchie e superfici.

  • Prendi un po ‘di bicarbonato di sodio e una ciotola;creare una pasta usando tre parti di bicarbonato di sodio in una parte di acqua.Dovrebbe avere una consistenza leggermente appiccicosa, quindi regola il tuo rapporto di conseguenza.
  • Stendere delicatamente la pasta sul muro con una spugna bagnata
  • Lascialo riposare: più a lungo, meglio è
  • Una volta che il punto è sufficientemente imbevuto, pulire con un panno umido in microfibra o un tovagliolo di carta.

Hai un posto davvero testardo che è ancora bloccato?Prova questo rimedio naturale per tutti i tipi di macchie e superfici.

6. Metodo Spot 4: Gomma magica

Ancora senza fortuna?Quando tutto il resto fallisce, è il momento di tirare fuori le grandi pistole.Bagnare una gomma magica e pulire delicatamente la macchia o lo sfregamento fino a quando le pareti non sono pulite.Le gomme magiche sono così forti che questo dovrebbe richiedere poco o nessun olio di gomito.

Prestare attenzione sulle pareti verniciate lucide e semilucide.La gomma magica può lasciare un notevole punto “opaco” se usata in modo aggressivo durante lo scrub.

Suggerimenti per mantenere le pareti pulite più a lungo

  • Pulisci regolarmente le macchie per evitare che le macchie si impregnino nel muro
  • Aspirare con cura per evitare che lo sporco venga espulso dai pavimenti e sulle pareti
  • Polvere da soffitto a pavimento, specialmente sui ventilatori a soffitto. L’esecuzione di un ventilatore a soffitto cosparge di polvere in tutta la casa, molte delle quali rimangono bloccate sulle pareti

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Amianto: perché evitarlo e quali sono le alternative

Come rimuovere facilmente i residui di nastro