in

Come restringere i vestiti

Sia che la tua camicia sia di mezza taglia troppo grande o che i tuoi nuovi pantaloni siano troppo lunghi, imparare a restringere i vestiti può fare molto per ottenere una buona vestibilità.

Anche se non è possibile ridurre tutti i tipi di tessuto o prevedere il risultato del restringimento dei vestiti, c’è un metodo che puoi provare.

L’unico modo per ridurre i tuoi vestiti

L’unico modo per rimpicciolire i vestiti è lavarli in acqua calda e asciugarli a fuoco vivo. Il calore aiuta alcuni tipi di tessuto a restringersi. Il problema è che non puoi controllare dove o quanto l’articolo si ridurrà.

Che tipo di tessuti puoi restringere nella lavatrice e nell’asciugatrice?

Gli indumenti realizzati in fibre naturali sono i più facili da restringere. Questi includono:

  • Cotone
  • Lana
  • Seta
  • Biancheria
  • Raion

I vestiti in nylon e poliestere sono difficili da restringere, anche con calore elevato. Controlla l’etichetta del tuo articolo. Se dice “preshrunk”, metterlo nella lavatrice o nell’asciugatrice non aiuterà.

Come restringere i vestiti: passo dopo passo

Mentre puoi ridurre alcuni vestiti, il risultato non è sempre quello che ti aspetti. (Lo sai se hai mai messo un maglione di lana nell’asciugatrice e l’hai fatto uscire a misura di bambino.)

Invece di ridurre gli elementi tutti in una volta, vai lentamente a controllare il processo.

Passaggio 1: lavare l’articolo in acqua tiepida

Inizia lavando gli indumenti in acqua calda-calda. Inizia con l’impostazione dell’acqua più calda solo se desideri un restringimento significativo.

Fase 2: asciugare a fuoco vivo, cinque minuti alla volta

Getta il tuo capo di abbigliamento nell’asciugatrice alla massima temperatura. Controlla l’indumento ogni cinque minuti per assicurarti che non si restringa troppo. (Più tipico per i tessuti di lana e rayon.)

Se l’articolo è della dimensione desiderata, estrarlo dall’asciugatrice e lasciarlo asciugare all’aria.

Passaggio 3: lavare in acqua calda se necessario

Rilavare i vestiti utilizzando l’impostazione dell’acqua più calda se non si è ridotta abbastanza. Quindi, asciugare a fuoco vivo, monitorando il capo.

Come restringere i vestiti senza asciugatrice

Se hai una lavatrice ma non un’asciugatrice, metti i vestiti nella lavatrice con l’impostazione di calore più alta, quindi asciuga all’aria per restringere.

Per ridurre i vestiti senza lavatrice, fai bollire una pentola d’acqua. Lasciare raffreddare la pentola per un minuto, quindi posizionare l’indumento nella pentola. Lasciare in acqua calda per almeno cinque minuti. Più a lungo rimane, più si ridurrà. Quindi, rimuovere l’oggetto, strizzare l’acqua in eccesso e appenderlo ad asciugare.

Poliestere restringente

Il tessuto in poliestere è una fibra sintetica idrofoba, che lo rende resistente alla maggior parte delle macchie. Il poliestere restringente richiede numerosi cicli attraverso una lavatrice a caldo e un’asciugatrice. Anche allora, aspettatevi che il restringimento sia minore.

Jeans in denim restringente

Alcuni jeans, come il cotone 100%, possono subire fino al 15% di restringimento nell’asciugatrice. Se stai cercando di far vestire meglio i tuoi jeans larghi, lavali in acqua calda, asciugali a fuoco vivo e aggiungi dieci minuti in più al ciclo di asciugatura.

Controlla prima la tua etichetta, però. I jeans che dicono “preshrunk” sono una perdita di tempo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come ridurre i vestiti: metodi efficaci per non ricomprarli

Come lavare le scarpe da tennis