in

Come scegliere le zanzariere adatte

Le zanzariere sono un elemento fondamentale in un’abitazione, specialmente d’estate. Questo, perché, consentono di bloccare il passaggio di insetti fastidiosi dall’esterno verso l’interno, proteggendo le finestre. Infatti, con il clima caldo ed umido, le zanzare si diffondono più facilmente, ed è necessario utilizzare delle zanzariere di qualità ad ogni finestra.

Caratteristiche di una zanzariera

Una zanzariera, per essere davvero efficiente e tenere lontani gli insetti, deve avere delle caratteristiche. In primo luogo, deve essere formata da una rete molto resistente e da maglie strette composte da fili posti molto vicini tra loro, in modo da creare spiragli per far entrare l’aria ma impedire, al contempo, agli insetti di accedere. Infatti, buchi troppo grandi, rendono inutile la zanzariera, in quanto costituiscono un varco d’accesso per zanzare e simili. Proprio per questo, è fondamentale scegliere delle zanzariere che non si rompono facilmente, in grado di durare negli anni, ed istallate in maniera precisa, come quelle proposte da Zeescreen.

Tipi di zanzariere

Esistono diverse tipologie di zanzariere. Scegliere quella giusta non è facile: bisogna, in primo luogo, considerare l’utilizzo della finestra o della porta dove si applicherà la zanzariera. Infatti, se è necessario aprirle spesso, bisogna optare per modelli di zanzariera differenti rispetto a quelle che si potrebbero utilizzare per porte e finestre che vengono aperte di rado. Inoltre, è fondamentale prendere le misure in maniera adeguata, in quanto spesso non si considera l’ingombro del cassonetto e delle guide. Pertanto, specialmente per gli ambienti più piccoli, potrebbe essere necessario optare per modelli meno ingombranti. In ogni caso, i tipi di zanzariere più diffusi, sono:  

  • Zanzariere a rullo: Si tratta di zanzariere dotate di cassonetto e guide laterali per lo scorrimento. Sono le zanzariere più comuni ed anche le più facili da istallare. Infatti, questa tipologia di zanzariera, può essere adattata a qualsiasi misura e dimensione delle finestre e delle porte.
  • Zanzariera built-in:chiamata anche “zanzariera ad incasso”, è un tipo di zanzariera integrata con un blocco di serramento. In questo modo, è possibile nascondere il profilo di alluminio, e, pertanto, è la scelta migliore per preservare l’estetica della propria finestra, in particolare se di grande dimensioni.
  • Zanzariera magnetica: è un tipo di zanzariera economica, che, però, non può essere applicata su tutte le finestre in quanto ha misure standard. Sono dei pannelli che si istallano mediante fasce adesive. Il loro vantaggio è la possibilità di adattarsi a qualsiasi stile, in quanto sono disponibili in molteplici colori.
  • Zanzariera plissettata:questa tipologia di zanzariera è la migliore per finestre piccole. Infatti, esse sono caratterizzate da una struttura a molla e di una rete che si impacchetta completamente quando è chiusa, e questo meccanismo consente di regolare l’apertura. Inoltre, sono disponibili sia in versione orizzontale (per le porte-finestre) che verticale.
  • Zanzariera battente:è un tipo di zanzariera caratterizzata da una struttura fissa, che si apre come se fosse una porta. Essa si adatta a diverse dimensioni, dalle più piccole alle più grandi. Si rivela essere la soluzione adatta per chi necessita una protezione dagli insetti in tutte le stagioni.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Caldaie murali: cosa sono e come funzionano

Dove abita Patrizia Reggiani oggi