in

Crescere verticalmente: la guida definitiva al giardino verticale

Crescere verticalmente è di gran moda in questo momento ed è uno dei modi migliori per aggiungere bellezza al tuo giardino. In questa guida, ti insegnerò tutto su come coltivare le piante verticalmente. Condividerò i vantaggi e le tecniche e ti fornirò consigli su progettazione e cura. Inoltre imparerai come scegliere strutture e piante in crescita verticale e ottenere alcune divertenti idee per progetti fai-da-te.

Se stai cercando di aggiungere un carattere o un fascino unico al tuo giardino, crescere verticalmente è proprio ciò di cui hai bisogno! È divertente e avvincente e davvero un modo meraviglioso per il giardino.

Una volta scoperte tutte le fantastiche tecniche che puoi usare per coltivare le piante verticalmente, ti apriranno gli occhi su un modo completamente nuovo di giardinaggio.

Usa questa guida come punto di partenza per tutto ciò che devi sapere sulla coltivazione verticale. Poiché questo è un argomento così vasto, non può essere trattato completamente in un solo post sul blog (diamine, ho scritto un intero libro sul giardinaggio verticale !).

Quindi, in questa guida, ti fornirò una panoramica dettagliata della crescita verticale. Ti fornirò anche collegamenti ad articoli aggiuntivi dove potrai apprendere tutti i dettagli su ogni argomento specifico.

Ecco cosa tratteremo in questa guida per crescere verticalmente. Fare clic sui collegamenti per passare a un argomento specifico o semplicemente continuare a leggere per imparare tutto …

  • Vantaggi della crescita delle piante verticalmente
  • Diversi modi per crescere in verticale
  • Tecniche di coltivazione verticale
    • Trellising
    • In gabbia
    • Picchettamento
    • Formazione
    • Contenitori verticali
  • Tipi di strutture e supporti verticali
  • Suggerimenti per la progettazione in crescita verticale
  • Scegliere le piante da coltivare verticalmente
  • Suggerimenti per la coltivazione e la cura delle piante verticali
  • Costruzione di strutture e supporti fai da te

Vantaggi della crescita delle piante verticalmente

Ci sono un sacco di vantaggi nel coltivare piante verticalmente. Il principale è che ti permette di coltivare più piante in meno spazio. Ciò è particolarmente vantaggioso per la coltivazione di ortaggi !

Un altro importante vantaggio della crescita verticale è che puoi utilizzare aree in cui altrimenti non saresti in grado di coltivare nulla.

Puoi coltivare piante su muri e recinzioni, seduto sul ponte, sul patio o sul vialetto o appeso a un balcone o a un portico. Questo è l’ideale per le persone con spazio di giardinaggio limitato o nullo e può fornire esponenzialmente più spazio per crescere.

Crescere verticalmente non solo consente di risparmiare spazio in giardino. È anche più salutare per le piante. Fiori e fogliame (così come frutta o verdura) seduti a terra sono soggetti a problemi di putrefazione, parassiti e malattie.

Un altro vantaggio della coltivazione verticale nell’orto è che rende semplice la raccolta. Il frutto penzolerà dalla vite rendendolo più facile da trovare. Quando le piante possono espandersi sul terreno, le verdure vengono nascoste sotto le foglie.

Leggi i dettagli su tutti i vantaggi del giardinaggio verticale qui .

Diversi modi per crescere in verticale

In questi giorni, la crescita verticale non si limita solo a picchettare piante per necessità o coltivare piante rampicanti su un noioso traliccio. Ci sono tantissimi tipi di sistemi di giardinaggio verticale che puoi usare!

Le piante rampicanti possono essere addestrate a crescere in tanti modi interessanti. Puoi usarli per aggiungere altezza, drammaticità, privacy e persino un elemento architettonico al paesaggio.

E, una volta che inizi a pensare ai giardini pensili verticali, sarai in grado di utilizzare aree a cui non avevi mai pensato prima.

Dalla coltivazione di piante su muri e recinzioni, all’arte vivente commestibile e ai meravigliosi giardini pensili. O che ne dici di giardini a torre, fioriere a più livelli o pergolati o giardini a muro autoportanti. Diamine, anche il giardinaggio verticale indoor è diventato una tendenza enorme!

Non c’è dubbio che ci sono un sacco di modi divertenti e insoliti per coltivare verticalmente tutti i tipi di piante diverse. Con tutti questi nuovi ed entusiasmanti modi per crescere in verticale, le possibilità per quello che potresti fare nel tuo giardino sono quasi infinite.

Puoi ottenere tonnellate di ispirazione per bellissime idee di giardinaggio verticale qui .

Tecniche utilizzate per crescere verticalmente

Alcune delle tecniche di cui parlo in questo post potrebbero non essere familiari ai nuovi giardinieri. Comprendere questi termini comuni ti aiuterà a pianificare il tuo giardino verticale. Inoltre potrai scegliere la tecnica migliore da utilizzare per ciascuna delle piante che desideri coltivare.

Ecco le tecniche di base che puoi utilizzare per crescere verticalmente e cosa significano …

Trellising

Il trellising è la tecnica utilizzata per coltivare piante rampicanti o ramificate verticalmente. È un termine generico che viene utilizzato in riferimento a qualsiasi tipo di supporto in crescita verticale (es: pergole, pergolati, obelischi … ecc.) E non solo tralicci piatti.

In gabbia

Questa è una tecnica molto popolare in cui una pianta è circondata da una gabbia da giardino per farla crescere verticalmente.

La tecnica della gabbia può essere utilizzata per coltivare qualsiasi tipo di pianta rampicante o ramificata, come i pomodori. Finché la pianta è abbastanza piccola da rimanere confinata all’interno della sua struttura di coltivazione dedicata.

Picchettamento

Il picchettamento è una pratica comune e probabilmente la prima tecnica verticale con cui inizia la maggior parte dei giardinieri. Questo è un modo popolare per traliccio piante non rampicanti. Puoi anche usare questa tecnica per dare alle piante un supporto extra in modo che non cadano mentre crescono più grandi.

Formazione

La maggior parte dei tipi di piante rampicanti dovrà essere addestrata in una certa misura per crescere verticalmente. Ciò è particolarmente vero per le piante che non si aggrappano alla struttura da sole.

In questo contesto, allenarsi significa semplicemente mostrare le viti o gli steli dove andare e attaccarli al loro supporto quando necessario. Scopri tutto sull’allevamento delle viti qui .

Contenitori verticali

Il giardinaggio in contenitori verticali è un termine ampio che uso per descrivere i giardini verticali coltivati ​​in qualsiasi tipo di contenitore. Fioriere impilate, tasche a muro, cesti appesi e giardini a torre sono tutti buoni esempi.

Tipi di strutture e supporti verticali

Ora che abbiamo parlato di tutti i fantastici modi in cui possiamo coltivare le piante verticalmente, passiamo alla parte divertente. Parlando dei diversi tipi di strutture e supporti verticali!

Quando si tratta di supporti per la coltivazione di piante rampicanti, ci sono tantissime opzioni divertenti tra cui scegliere. Il tipo di supporto che usi potrebbe essere semplice come una gabbia metallica per pomodori o un piccolo traliccio a ventaglio. Oppure potrebbe essere più elaborato come un pergolato o un pergolato.

I tralicci sono disponibili in tantissime forme e dimensioni diverse, quindi sei sicuro di trovare qualcosa che funzionerà nel tuo giardino. Oppure prova qualcosa di diverso come un teepee, un obelisco , un arco, una struttura a cornice o una struttura in stile .

Anche i giardini contenitori verticali sono disponibili in molte varietà diverse. Giardini a torre , cesti appesi, tasche a muro , pareti viventi, fioriere impilate e cornici sono alcune delle opzioni più popolari.

Puoi acquistarli o costruire il tuo sistema di coltivazione verticale. Strutture e supporti possono essere realizzati praticamente da qualsiasi cosa. Dalle strutture in legno fatte in casa, all’utilizzo di materiali riciclati. Diamine, potresti persino creare qualcosa insieme usando gli oggetti che hai in garage.

Suggerimenti per la progettazione in crescita verticale

È così divertente visualizzare e sognare tutte le fantastiche strutture in crescita che potresti aggiungere al tuo giardino. Ma, prima di iniziare ad aggiungere casualmente questi elementi, è importante fare prima un po ‘di pianificazione.

Ci sono diverse cose da tenere a mente quando si scelgono strutture e supporti e si progetta il proprio giardino verticale. Ecco i più importanti …

Posizionamento della struttura

La prima cosa da capire quando si pianifica di coltivare un giardino verticale è dove si adatteranno al meglio le strutture. Non far cadere un alto traliccio nel mezzo del giardino o appendere una piccola cornice su un grande muro bianco.

Se adotti questo approccio casuale, probabilmente rimarrai deluso e le tue piante potrebbero non crescere molto bene. Pensa prima alle dimensioni e allo stile del tuo giardino. Quindi scegli i supporti verticali che funzioneranno bene e si adattino allo spazio esistente.

Altezza

L’altezza massima che una vite crescerà è diversa a seconda del tipo di pianta. Le viti possono rimanere corte, crescendo solo di pochi piedi, come i piselli. Oppure possono crescere fino alla cima di un albero, come zucche giganti, o ovunque nel mezzo.

Quindi, quando scegli un supporto per le colture rampicanti, assicurati di conoscere l’altezza della pianta a grandezza naturale. Quindi scegli qualcosa che sia abbastanza alto in modo che la vite abbia molto spazio per crescere. E anche in modo che la pianta non finisca per travolgere la struttura una volta che è completamente cresciuta.

Forza

Tieni presente che una volta che le piante diventano grandi, possono diventare molto pesanti. Ciò è particolarmente vero per le piante vegetali quando sono piene di prodotti. Quindi assicurati di scegliere un supporto abbastanza robusto da sostenere tutto il peso della pianta matura.

Facilità di raccolta

La raccolta di solito è più facile in un orto verticale, ma l’uso del tipo sbagliato di supporto può effettivamente renderlo più difficile. Quindi questo è sicuramente qualcosa che devi tenere a mente quando coltivi le verdure verticalmente.

Un supporto che mantenga le viti in un grappolo stretto, o uno difficile da raggiungere al centro potrebbe non essere la scelta migliore per la coltivazione di ortaggi rampicanti.

Qualcosa di molto alto può anche rendere difficile la raccolta se non riesci a raggiungere la cima. Bene, a meno che non ti dispiaccia uscire dalla scala una volta e per un po ‘.

Scopri tutto su come progettare e  costruire un giardino verticale fai-da-te qui .

Scegliere le piante da coltivare verticalmente

Quando si tratta di scegliere piante per la coltivazione verticale, le piante rampicanti sono la prima scelta ovvia. Uno dei modi più semplici e veloci per aggiungere carattere, struttura e altezza a un giardino è coltivare piante rampicanti.

Le piante a crescita verticale sono caratteristiche del paesaggio da sole e fanno anche uno splendido sfondo per altre piante nel giardino.

Puoi aggiungere viti fiorite colorate ai tuoi giardini perenni o annuali e colture viti altamente produttive al tuo orto. Ecco un elenco di alcune delle mie piante a traliccio preferite .

Quando inizi a pensare di coltivare in contenitori, le opzioni per ciò che puoi coltivare verticalmente sono quasi illimitate!

Esistono varietà meravigliose di piante arbustive o da giardino per quasi tutti i tipi di ortaggi, frutti o fiori che desideri coltivare, il che è un’ottima notizia per quelli di noi che amano essere creativi.

Impara  come scegliere le migliori piante da giardino verticali qui .

Suggerimenti per la coltivazione e la cura delle piante verticali

Uno dei maggiori vantaggi della coltivazione verticale è che facilita la cura del giardino. La crescita delle piante verticalmente le tiene fuori dalla portata dei parassiti e aiuta a prevenire la diffusione della malattia. Può anche rendere molto più gestibili anche attività come l’irrigazione e il diserbo.

Anche così, il tuo giardino sicuramente non sarà completamente esente da manutenzione. Ecco alcuni suggerimenti rapidi per la cura del tuo giardino verticale …

Irrigazione

Quando si tratta di annaffiare le piante, è meglio annaffiarle alla base piuttosto che sopra le foglie. Questo aiuta a prevenire problemi di funghi e malattie e conserva anche l’acqua.

Se l’irrigazione è un compito enorme per te, prova a installare un sistema di irrigazione a goccia . Oppure puoi tessere un tubo da bagno nel tuo giardino. Collegali a un timer digitale per tubi flessibili e l’irrigazione diventa un gioco da ragazzi!

Controllo delle infestanti

Coltivare piante in giardini contenitori verticali significa che non dovrai lottare con le erbacce per tutta l’estate. Ma le erbacce possono diventare rapidamente un enorme problema in un orto.

Il modo migliore per affrontare le erbacce è impedire che crescano in primo luogo. Quindi assicurati di pacciamare pesantemente il tuo giardino per evitare che le erbacce crescano.

Controllo dei parassiti

Affrontare i parassiti distruttivi è un’altra enorme lotta per i giardinieri. Coltivare le piante verticalmente aiuta a tenere lontani i parassiti che vivono a terra, ma ciò non significa che il tuo giardino sarà privo di parassiti.

Ricorda solo che non tutti gli insetti nel tuo giardino sono cattivi e le piante sane possono sopportare di essere sgranocchiate una volta ogni tanto.

Ma se sei alla fine del tuo ingegno e i parassiti hanno preso il sopravvento, allora è il momento di agire. Assicurati solo di attenersi ai rimedi naturali per il controllo dei parassiti del giardino per sbarazzartene.

Allenamento e legatura

Quando le piante rampicanti sono giovani, potrebbe essere necessario addestrarle a crescere sul supporto. Sono fragili quando sono piccoli, quindi fai attenzione a non rompere il gambo della pianta mentre li alleni.

Se necessario, legateli senza stringere al supporto con una fascetta flessibile per piante o delle fascette a spirale . Legarli troppo stretti può causare il taglio della cravatta nel gambo quando la vite diventa più spessa.

Ottieni tantissimi consigli per la cura e scopri tutto sulla manutenzione del giardino verticale qui .

Costruire strutture in crescita verticale

Se sei un fai-da-te come me, adorerai costruire le tue strutture! Ci sono tantissimi materiali divertenti per giardini verticali tra cui scegliere e ho diversi progetti fai-da-te per iniziare.

Perché non aggiungere uno splendido arco fai-da-te al tuo giardino o costruire delle gabbie da giardino in legno per sostenere i tuoi pomodori e altre piante più grandi.

Potresti anche provare a realizzare il mio semplicissimo traliccio di cetrioli o un divertente traliccio ad arco di piselli , che potrebbe anche essere usato per coltivare viti in fiore. Se non sei una persona pratica, allora i progetti di fioriera a più livelli o robusti fioriere in blocchi di cemento sarebbero perfetti per te.

Se vuoi costruire ancora di più le tue strutture verticali, allora il mio nuovo libro Verdure verticali è proprio quello che ti serve! Ha istruzioni dettagliate per la costruzione di quasi due dozzine di progetti di crescita verticale fai-da-te unici.

Coltivare verticalmente è il modo perfetto per aggiungere bellezza e carattere al tuo giardino e aumentare la resa anche nell’orto. Se non hai mai provato la coltivazione verticale prima, spero che ci proverai. Penso che ti piacerà tanto quanto me!

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Scelta dei materiali da utilizzare per il giardinaggio verticale

Come prendersi cura di una pianta di orchidee