in

Dondolarsi dolcemente in un amaca maya bio

Il materiale tradizionalmente utilizzato per la fabbricazione di amache in Messico è un cordame, detto soskil, ricavato dall’henequén (un tipo di agave messicana). Realizzate oggi per lo più in nylon o cotone, le amache yucateche sono quelle che offrono il miglior rapporto qualità/prezzo.
Il cotone è sempre la scelta consigliata e bio per un uso “occidentale” delle amache. Un’amaca yucateca poi si distingue per la leggerezza, i colori, la resistenza e la piacevolezza a contatto con la pelle. Le amache in cotone possono anche essere lavate, anche se è consigliabile seguire alcuni accorgimenti. Dopo essere state lavate ed asciugate, devono rimanere appese a “riposare” per un po’. A questo punto ci si può cominciare a sedere sui bordi, spostandosi poi piano verso il centro.
Mai usare un’amaca prima che sia completamente asciutta: altrimenti si deforma irrimediabilmente e addio forma.  Inoltre molti siti suggeriscono che non bisogna dimenticare mai una cosa, quando si acquista un’amaca: la posizione corretta in cui ci si stende è quella trasversale e quindi la scelta di un’amaca troppo piccola è scomoda. Altre informazioni, prezzi e suggerimenti: http://www.amache.it

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

L’Istituto IV

Modernissima e fantastica camera da letto