in

Guida alla cura delle piante d’appartamento autunnali

La cura delle piante d’appartamento autunnali può essere molto impegnativa. Che tu ci creda o no, le tue piante d’appartamento subiscono il cambio delle stagioni e alcune possono gestirlo meglio di altre. Usa questo elenco di controllo dettagliato per rendere più facile questa difficile transizione sulle tue piante d’appartamento in autunno.

L’autunno è un momento difficile per la crescita delle piante d’appartamento e molti di loro possono lottare con questo cambiamento. Solo perché sono al chiuso, non significa che non noteranno il cambio di stagione.

Man mano che le giornate si accorciano e la fornace va avanti, le nostre piante da interno iniziano a cambiare le loro abitudini di crescita. Meno luce e temperature più fresche in autunno fanno sì che inizino a diventare dormienti.

Quindi, al fine di mantenerli fiorenti, è importante per noi aiutarli in questa difficile transizione adattando la nostra routine di assistenza.

Non preoccuparti, ti ho coperto. La mia lista di controllo per la cura delle piante d’appartamento autunnali ha tutto ciò di cui hai bisogno per superare questo periodo difficile dell’anno.

Elenco di controllo e suggerimenti per la cura delle piante d’appartamento autunnali

Dal momento che stanno iniziando a entrare nella loro dormienza invernale, le piante d’appartamento hanno esigenze diverse in autunno. Usa questa lista di controllo per adattare la tua routine di cura per le tue piante d’appartamento in autunno.

1. Rallenta l’irrigazione

Aiuta ad alleviare la transizione rallentando la quantità di acqua che dai alle tue piante d’appartamento in autunno. Questo sarà un bel fattore scatenante per loro che è ora di iniziare il loro periodo di riposo.

La maggior parte delle piante d’appartamento non ha bisogno di tanta acqua in inverno quanto in estate. Di conseguenza, c’è un rischio molto più elevato di innaffiarli eccessivamente durante i mesi più freddi dell’anno quando sono in letargo.

Quindi stai molto attento a non esagerare durante la caduta. Lascia che il terreno si asciughi un po ‘più di quanto fai normalmente.

Se hai difficoltà con questo, procurati un misuratore di umidità del suolo per sapere facilmente quando hanno bisogno di acqua. Leggi di più su come annaffiare le piante da interno qui .

2. Fornire loro più luce

Le giornate si accorciano, il che significa meno luce solare per le nostre piante da interno in autunno. Quindi è una buona idea spostarli in un luogo in cui otterranno più luce.

Metto la maggior parte delle mie dentro o vicino alle mie soleggiate finestre esposte a sud. Ciò contribuirà a dare loro più luce naturale. Se non hai finestre rivolte a sud, puoi aggiungere una luce crescente .

3. Svezzali dal fertilizzante

Dal momento che si stanno preparando per andare in letargo, non dovresti concimare le piante d’appartamento in autunno. Ma non fermarti bruscamente. Invece, è una buona idea svezzarli lentamente.

Alcuni sono più sensibili a questo rispetto ad altri. Indebolire lentamente la dose di fertilizzante che dai loro aiuterà a ridurre lo shock del cambio stagionale.

Quindi, una volta che le temperature iniziano a raffreddarsi a fine estate, dimezza la quantità di fertilizzante che dai loro. Quindi, indebolisci lentamente la dose, così finalmente smetti di concimare le tue piante d’appartamento in autunno.

4. Riportali dentro

È meglio riportare le piante d’appartamento all’inizio dell’autunno, prima che inizi a fare freddo. Lasciarli fuori al freddo troppo a lungo potrebbe rendere la transizione molto più difficile per loro. Inoltre, rischi il gelo o il congelamento accidentale, e nessuno lo vuole!

Quindi, pianifica di riportarli all’interno prima che la temperatura scenda sotto i 60 ° F all’esterno. In questo modo, eviterai sbalzi di temperatura estremi che possono danneggiare le tue piante d’appartamento in autunno.

Inoltre, assicurati di eseguirne il debug prima per evitare qualsiasi grave infestazione da parassiti. Impara come eseguire il debug delle piante d’appartamento prima di portarle in casa in autunno.

5. Monitoraggio di bug

L’autunno è il momento migliore per la riproduzione degli insetti delle piante da interno. Anche se non metti mai le tue piante d’appartamento fuori, possono comunque essere infestate. Uffa!

Quindi assicurati di ispezionare le foglie e il terreno per eventuali segni di insetti come parte della tua normale routine di cura delle piante d’appartamento autunnali (mi piace farlo ogni volta che innaffio). Se ne trovi, è importante iniziare il trattamento immediatamente, prima che il problema si diffonda.

Puoi acquistare un sapone insetticida biologico già pronto per lavare le foglie e spruzzare gli insetti. Oppure puoi crearne uno tuo (la mia ricetta è 1 cucchiaino di sapone liquido delicato in 1 litro d’acqua).

Consiglio anche di investire in un po ‘di olio di neem o un olio per l’orticoltura . Funzionano alla grande sia per uccidere gli insetti che per impedire loro di tornare. Leggi di più su come sbarazzarti degli insetti delle piante d’appartamento qui .

6. Posizionarli lontano da zone piene di spifferi

Quando scegli dove posizionare le tue piante da interno in autunno, assicurati di considerare la temperatura. La temperatura ideale per mantenere piante d’appartamento sane è compresa tra 60-75F.

Se la stanza in cui intendi tenerli è più fresca, puoi aggiungere una stufetta per tenerli al caldo. Le piante d’appartamento odiano le correnti d’aria , calde o fredde. Quindi assicurati di posizionarli lontano da prese di calore, camini e radiatori.

È anche importante proteggerli dalle finestre fredde con spifferi e tenerli lontani da porte esterne. L’aria gelata può causare gravi danni alle piante d’appartamento in un istante.

7. Rinvasare solo se necessario

L’autunno non è il momento ideale per rinvasare. Il rinvaso stimola una nuova crescita e non vuoi farlo subito prima del periodo di riposo. Quindi non renderlo parte del tuo programma annuale di cura delle piante d’appartamento autunnali.

Ma se il terreno si asciuga costantemente e la tua pianta d’appartamento soffre, questo è un segno che è legato alle radici. E questo è l’unico motivo per rinvasare le piante d’appartamento in autunno.

Spostarli in un contenitore più grande darà loro molte più possibilità di sopravvivere ai lunghi mesi invernali. Aiuterà anche ad alleviare l’onere di mantenerli annaffiati. Impara come rinvasare le piante qui .

8. Dagli più umidità

Come probabilmente saprai, accendere la fornace in autunno significa aria più secca nelle nostre case, il che non fa bene alle nostre piante d’appartamento. Poiché la maggior parte di loro proviene da climi tropicali, possono iniziare a soffrire nell’aria secca.

Le punte ei margini delle foglie marroni sono un segno sicuro che l’aria è troppo secca per loro. Un modo semplice per risolverlo è iniziare a far funzionare un umidificatore a nebbia fredda vicino alle tue piante d’appartamento in autunno.

Metto le mie piante d’appartamento più pignole nella mia mini serra da interno in autunno. Ciò rende super facile aumentare il livello di umidità per loro. È anche una buona idea procurarsi un monitor dell’umidità , in modo da poter vedere facilmente quanto è secca l’aria.

9. Elimina la roba morta

Anche l’autunno non è il momento ideale per potare le piante d’appartamento, poiché innesca una nuova crescita. Tuttavia, questo è un buon momento per ripulire eventuali foglie morte o spighe di fiori.

È normale che le foglie o le punte delle foglie inizino a diventare marroni su alcune piante da interno in autunno. Quindi niente panico. Tagliali semplicemente per mantenere le tue piante d’appartamento al meglio.

Assicurati solo di usare un paio di micro- cesoie affilate o cesoie per bonsai in modo da non danneggiare nessuna delle foglie. Inoltre, prenditi il ​​tempo di lavare gli attrezzi con acqua e sapone prima della potatura per evitare problemi di parassiti o malattie.

Domande frequenti sulla cura delle piante d’appartamento autunnali

In questa sezione risponderò ad alcune delle domande più frequenti sulla cura delle piante da interni autunnali. Se hai domande a cui non è stata data risposta qui, chiedi nei commenti qui sotto. Sarò felice di ricevere una risposta al più presto.

Puoi concimare le piante d’appartamento in autunno?

È meglio smettere di concimare le piante d’appartamento in autunno, in modo che possano andare nel loro riposo invernale. Consiglio di svezzarli lentamente, piuttosto che fermarli bruscamente. Vedi # 3: “Svegli dal fertilizzante” sopra per maggiori dettagli.

Quando dovrei smettere di annaffiare le piante d’appartamento in autunno?

Non dovresti smettere di annaffiare le piante d’appartamento in autunno. Invece, lascia che il terreno si asciughi un po ‘più del normale tra un’annaffiatura e l’altra. Vedi # 1: “Rallenta l’irrigazione” sopra per maggiori informazioni.

Una corretta cura delle piante d’appartamento autunnali è molto importante per farle crescere al meglio. Quindi assicurati di utilizzare questa lista di controllo per modificare la tua routine e aiutarli a superare questa difficile transizione stagionale.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

7 fantastici vantaggi dei barili di pioggia

Foglio e guida di monitoraggio del raccolto in giardino gratuiti