in

I migliori detergenti per vetri per Windows e altro ancora

Ottieni finestre, specchi e altre superfici in vetro brillanti e brillanti con un trasparente la cui formulazione si adatta al tuo stile di vita e alle tue esigenze domestiche.

Pulire il vetro è un compito di pulizia facile da saltare, finché all’improvviso tutto ciò che vedi sono strisce di sporcizia, isole di polvere e impronte digitali sporche.

Non lasciare che le cose vadano così lontano! Pulire regolarmente finestre, specchi e altre superfici in vetro rende la tua casa un aspetto lucido e curato. Mentre alcuni preferiscono fare il proprio detergente per vetri , molte persone si affidano alla comodità di acquistarlo pronto per l’uso. Esiste una vasta gamma di formule, ingredienti e usi che possono rendere la scelta di una soluzione più complicata di quanto ci si potrebbe aspettare. Di seguito, la nostra guida per navigare tra le opzioni e scegliere il miglior detergente per vetri per te.

Eliminare la confusione del detergente per vetri

Anche se il detergente per vetri potrebbe non essere il prodotto più complesso, ci sono ancora alcune cose da considerare quando si acquista uno.

Il detergente per vetri è disponibile in tre formati di base: liquido, schiuma e salviette.

  • Il detergente liquido per vetri è il tipo più familiare e il più pratico per l’uso quotidiano in casa. La maggior parte dei detergenti liquidi per vetri sono venduti in flaconi spray, anche se alcuni sono in bombolette aerosol. Troverai anche detergenti liquidi per vetri in flaconi che si attaccano a un tubo da giardino per pulire le finestre esterne. Per evitare che il liquido scorra lungo le superfici di vetro verticali e goccioli sui mobili o sul pavimento sottostante, è meglio nebulizzare questi detergenti su un panno per la pulizia, preferibilmente in microfibra, che non lascerà pelucchi sul vetro, quindi pulire il vetro con il panno.
  • I detergenti per vetri in schiuma , di solito in bombolette aerosol, sono spesso prodotti extra resistenti progettati per affrontare efficacemente il grunge di vetro più duro, come escrementi di uccelli sui finestrini delle auto, filigrane sulle porte delle docce e palline di dentifricio essiccate sugli specchi del bagno. Poiché la schiuma aderisce, non devi preoccuparti che il detergente goccioli sulle superfici di vetro verticali, quindi puoi spruzzare il prodotto direttamente sul vetro e poi pulire con il tuo panno in microfibra.
  • Le salviettine per la pulizia del vetro sono prodotti usa e getta che rendono la pulizia domestica leggera un gioco da ragazzi. Sebbene molto convenienti per ritocchi rapidi, generalmente non sono efficaci come detergenti liquidi o schiumogeni per pasticci grassi, appiccicosi o densi e tendono a lasciare più striature. Inoltre, le salviette si asciugano rapidamente se non si richiude correttamente la confezione dopo l’uso.

Presta attenzione al principio attivo.

La maggior parte dei detergenti per vetri commerciali ha un elenco abbastanza lungo di ingredienti chimici con varie funzioni, ma per la maggior parte dei consumatori, ci sono due campi generali di questi prodotti: quelli con alcol o ammoniaca come ingrediente attivo principale e quelli con più delicato, “più verde ” ingredienti attivi.

  • Ammoniaca è uno degli ingredienti attivi più comuni ed economici nei tradizionali detergenti per vetri commerciali, perché taglia in modo molto efficace grasso, sporco, impronte digitali, macchie di cottura essiccate e altri tipici residui di vetro mentre uccide anche alcuni germi. Evapora anche velocemente, lasciando una superficie priva di aloni. Lo svantaggio? L’ammoniaca può essere molto irritante per il sistema respiratorio, la pelle, gli occhi e la gola. Se usi un detergente a base di ammoniaca in uno spazio piccolo e chiuso, come un bagno, potresti tossire o provare fastidio alla gola e al petto. Respirare grandi quantità di ammoniaca può portare a polmonite chimica. Se versato sulla pelle, può causare ustioni chimiche e uno schizzo negli occhi può potenzialmente accecarti. Tuttavia, per la maggior parte dei proprietari di case senza sensibilità respiratoria esistente,
  • L’alcol isopropilico , più comunemente chiamato alcol denaturato, è un altro ingrediente attivo comune che si trova in molti detergenti per vetri. Come l’ammoniaca, taglia efficacemente il grasso e altri residui duri, evapora molto rapidamente e uccide molti tipi di germi. Sebbene l’alcol isopropilico non possa causare danni se usato correttamente e con un’adeguata ventilazione, è potenzialmente abbastanza tossico se consumato, spruzzato negli occhi o versato in grandi quantità sulla pelle, dove si assorbe rapidamente e può causare sintomi come vertigini, battito cardiaco accelerato, respiro rallentato, confusione e nausea.
  • L’aceto bianco , forse l’ingrediente attivo più comune nei detergenti per vetri naturali commerciali, così come nelle miscele fai da te, è efficace nel tagliare grasso e sporcizia e, sebbene non abbia un odore gradevole, è improbabile che irriti il ​​tuo sistema respiratorio, occhi o pelle come fanno l’ammoniaca e l’alcol. Poiché l’aceto evapora abbastanza rapidamente, lascia una finitura quasi priva di aloni. E sebbene non sia potente come l’ammoniaca e l’alcol, l’aceto ha proprietà leggermente antibatteriche per uccidere i germi sulle superfici.
  • Una varietà di ingredienti attivi di origine vegetale , come timo, eucalipto, pino e menta, possono essere usati nei detergenti per vetri domestici di oggi totalmente atossici e talvolta dall’odore gradevole. Generalmente sufficienti per la pulizia generale della casa, spesso non sono così resistenti al grasso, al dentifricio essiccato e ad altri materiali pesanti e le loro capacità antibatteriche sono inferiori rispetto ad altri tipi di detergenti.

Alcune superfici in vetro richiedono detergenti speciali per vetri.

Puoi utilizzare in sicurezza qualsiasi tipo di detergente per vetri su finestre, specchi, mensole e tavoli in vetro, porte per docce in vetro, piastrelle e altre superfici dure e sigillate. Ma alcune superfici richiedono detergenti appositamente formulati.

  • Poiché i dispositivi elettronici odierni hanno schermi costituiti da più strati di plastica e adesivi molto sottili, non di vetro, sono suscettibili ai danni causati dai prodotti per la pulizia contenenti alcol o ammoniaca, che possono causare opacità o scolorimento . Usa solo detergenti (come questo di Screen Mom, disponibile su Amazon ) che indicano specificamente che sono sicuri per eliminare polvere e impronte digitali da televisori, computer, telefoni e altri dispositivi elettronici delicati.
  • Mentre il normale detergente per vetri funziona all’interno dei finestrini delle automobili non colorati, se stai combattendo escrementi di uccelli, pesanti strati di polvere, polline, fango o linfa appiccicosa degli alberi sulla superficie del vetro esterno, otterrai risultati migliori con un detergente specificamente formulato per pasticci difficili comuni ai parabrezza.
  • Per pulire più facilmente l’esterno delle finestre di casa, scegli un detergente per vetri (come Windex Outdoor, disponibile anche su Amazon ) in un flacone spray che si attacca al tubo esterno, permettendoti di spruzzare il vetro rapidamente e in modo uniforme, quindi risciacquare via lo sporco senza bisogno di strofinare.
  • Per i vetri oscurati, scegli un detergente per vetri senza ammoniaca, poiché l’ammoniaca può scolorire le tinte. Questi prodotti sono anche sicuri per cromo, acciaio inossidabile, plastica, vinile e piastrelle sigillate.
  • Se hai una pellicola resistente ai raggi UV sulle finestre della tua casa, controlla le linee guida del produttore prima di prendere un prodotto per la pulizia, poiché queste pellicole possono essere danneggiate da aceto, ammoniaca e altri prodotti chimici che si trovano spesso nei prodotti per la pulizia commerciale.

Le nostre scelte migliori

Tenendo a mente queste considerazioni sullo shopping, scegli il detergente per vetri tra i nostri consigli che utilizzerai al meglio.

1. Windex Detergente per vetri e finestre senza ammoniaca

Windex è stato un alimento base per decenni, per una buona ragione: rimuove facilmente impronte digitali, schizzi di cottura, residui di dentifricio, filigrane, polvere, macchie e macchie, lasciando una superficie scintillante e priva di strisce. Usalo su vetro in tutta la casa, inclusi specchi, finestre non colorate, scaffali, tavoli e pezzi di accento. Oltre al suo basso costo, ciò che le persone amano veramente di Windex è la sua comprovata efficacia. L’unico colpo contro di essa? Windex tradizionale contiene ammoniaca, una sostanza chimica a cui molte persone sono sensibili. Ma ora, Windex offre il suo miglior detergente per vetri in una formulazione priva di ammoniaca.

2. Sprayway Glass Cleaner Aerosol Spray

Questo versatile detergente per vetri aerosol schiumogeno, con il principio attivo 2-butossietanolo, è ottimo su specchi e finestre e brilla anche su acciaio inossidabile, cromo, piastrelle, porcellana, smalto, vetri colorati dal produttore, ripiani in pietra e cappe di stufe unte. La spessa schiuma aderisce alle superfici verticali, quindi non ci sono pozzanghere o gocciolamenti di cui preoccuparsi durante la pulizia della porta del frigorifero, delle finestre del soggiorno o dello specchio del bagno. Sprayway è potente, multiuso e poco costoso, ottimo per l’uso professionale e domestico.

3. Invisible Glass Premium Glass Cleaner

I finestrini delle auto vengono colpiti da escrementi di uccelli, insetti schiacciati, impronte di mani sporche, polline, polvere, detriti, gocciolamento degli alberi e altro ancora. Tutta quella sporcizia non solo ha un brutto aspetto, ma riduce anche la visibilità, un grave pericolo per la sicurezza. In soccorso: Invisible Glass. Questo detergente per vetri senza ammoniaca è specificamente formulato per rimuovere sporco ostinato dai vetri delle auto, anche quelli colorati! (Gli ingredienti proprietari non sono rivelati sulla confezione o sul sito Web, ma sono privi di ammoniaca.)

4. Panno inumidito per vetri e superfici

Raggiungi queste comode salviette ogni volta che hai bisogno di un rapido ritocco e lancio su vetro, specchi, controsoffitti in pietra sigillata, WC e lavandini del bagno, porte della doccia, acciaio inossidabile, cromo e molte altre superfici domestiche. Mentre i consumatori dicono che le salviettine, che contengono ammoniaca, possono lasciare un po ‘di lanugine, rimuovono le impronte digitali e altri residui di vetro in modo abbastanza efficace e sono perfette da riporre in macchina per pulire le impronte del naso del tuo cane dopo un’uscita. Nel complesso, per versatilità e praticità, non puoi fare di meglio. Assicurati solo di richiudere bene la confezione dopo l’uso in modo che le salviettine rimangano umide.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Le migliori porte anti-tempesta per la tua casa

Le cose da fare e da non fare nell’installazione di un condizionatore d’aria per finestre