in

La guida completa per riparare la casa

La sigillatura delle correnti d’aria è uno dei modi migliori e più intelligenti per ridurre i costi energetici della tua casa sia in inverno che in estate. Sebbene il concetto sia facile da capire, c’è molto da sapere sui vari tipi di prodotti di calafataggio e su come vengono utilizzati al meglio.

La calafataggio è un metodo consolidato per ridurre al minimo le correnti d’ aria di porte e finestre in tutta la casa. In inverno, il calpestio impedisce all’aria calda di fuoriuscire dall’abitazione e impedisce l’ingresso del freddo dall’esterno. Con l’arrivo dell’estate, il trattamento delle intemperie svolge un ruolo pressoché identico, questa volta, evitando che l’aria condizionata fuoriesca, sostituita dal calore esterno.

Questa tattica di impermeabilità fa molto di più che prevenire semplicemente il disagio all’interno; è noto anche per avere vantaggi in termini di risparmio energetico. In combinazione con un adeguato isolamento, la sigillatura di correnti d’aria con vari tipi di calafataggio e calafataggio può far risparmiare una media del 10% sui costi energetici tutto l’anno, secondo il programma ENERGY STAR dell’Agenzia per la protezione ambientale .

Quali sono i tipi comuni di calafataggio?

Sebbene il nome possa evocare immagini di un sistema complesso o di un elaborato processo di installazione, la realtà è molto più semplice. Weatherstripping si riferisce a un gruppo di prodotti semplici e facili da installare che non fanno altro che sigillare le fessure nei componenti della casa che oscillano, scorrono o si sollevano. Ecco una carrellata dei quattro prodotti di calafataggio popolari.

TIPO DI RESISTENZA ALL’AZIONE: Nastri

USI MIGLIORI : fermaporta, fermaporta e binari per finestre a doppia anta SELEZIONE DI QUALITÀ:  Nastro sigillante in schiuma ad alta densità Yotache ($ 13,88 per 50 piedi su Amazon )

I nastri impermeabilizzanti sono popolari e poco costosi. Realizzati in materiale comprimibile e flessibile, funzionano bene per riempire spazi irregolari. La maggior parte dei nastri di schiuma e delle strisce di feltro possono essere tagliati a misura con le forbici e, poiché sono autoadesivi, sono molto facili da installare. Assicurati, tuttavia, di applicare il prodotto su una superficie pulita.

TIPO DI IMPERMEABILIZZAZIONE: strisce a V o guarnizioni a V.

USI MIGLIORI:  binari per riunioni, stipiti a doppia anta e fermi per finestre SELEZIONE DI QUALITÀ: Frost King V-Seal Weatherstripping ($ 3,97 per 17 piedi su Amazon )

Le strisce a V sono realizzate in vinile o lunghezze sottili e flessibili di metallo. La prima opzione costa meno ed è più facile da inserire perché un lato del vinile si auto-aderisce; le strisce a V in metallo sono inchiodate in posizione. In entrambi i casi, l’installazione prevede la rimozione delle ante delle finestre per accedere ai canali lungo le quali scorrono.

TIPO DI IMPERMEABILIZZAZIONE: Guarnizioni

USI MIGLIORI:  Porte esterne e porte da garage SELEZIONE DI
QUALITÀ: MD Building Products Fondo universale per porta da garage in alluminio e gomma ($ 36, 97 per 18 piedi su Amazon )

Di forma tubolare e di composizione simile alla gomma, le guarnizioni in stile guarnizione si installano lungo il fondo di una porta da garage mediante adesivo, chiodi o viti per creare una tenuta tra la porta e il solaio di cemento. Può anche essere impiegato come alternativa allo spazzare la porta (vedi oltre).

TIPO DI RESISTENZA ALL’IMMAGINE: Sweeps

USI MIGLIORI:  Porte esterne SELEZIONE DI
QUALITÀ: Guarnizione per porta esterna / interna Suptikes ($ 9,99 su Amazon )

Le spazzole per porte, che sono in vinile o gomma, o di setole con un supporto, si attaccano tramite adesivo o viti al fondo di una porta esterna. Sono comunemente disponibili nei negozi di ferramenta e nei centri di bricolage; alcune spazzate delle porte vanno dall’esterno, mentre altre sono destinate all’interno. Consultare le istruzioni del produttore.

Quali sono i posti migliori per installare il Weatherstripping?

Ogni casa è diversa, ovviamente. Ognuno ha le proprie peculiarità e peculiarità, e in particolare nelle costruzioni più vecchie, una serie di fughe d’aria che sfidano la classificazione generale e valida per tutti. Tuttavia, i seguenti sono forse i luoghi più comuni in cui i proprietari di casa usano un qualche tipo di calafataggio per migliorare la tenuta all’aria:

  • Porte esterne (comprese portefinestre e porte finestre scorrevoli)
  • Finestre  (battenti, scorrevoli, tende da sole e doppio battente)
  • Boccaporti sottotetto
  • Porte a spazi non condizionati (ad esempio, dalla casa al garage)
  • Porte da garage

Inizia il tuo progetto di calafataggio sigillando eventuali fessure attorno a porte o boccaporti che si collegano alla soffitta: è qui che la pressione e le perdite d’aria sono maggiori. Quindi, controlla le porte esterne. Se vedi la luce del giorno intorno a una porta chiusa, vai avanti e installa le calandre. Per lo stesso motivo, se le tue finestre sbattono al vento, è un segno abbastanza sicuro che anche loro trarrebbero vantaggio dal calpestio. In una giornata fredda, è facile giudicare queste cose: se l’area sembra fredda al tatto, il calpestio è (almeno in parte) la risposta.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come: dipingere una porta

Lucernari tubolari: luce naturale dove meno te lo aspetti