in ,

L’andamento del mercato immobiliare dei laghi d’Italia

Lago di Garda

Le principali località italiane sul lago hanno segnalato una lieve contrazione delle quotazioni (-0,9%), nella seconda parte del 2009

Gli immobili dei Comuni sul lago di Garda hanno perso mediamente l’ 1,5% del loro valore.

In particolare sulla sponda veronese si è registrato un ribasso dei prezzi del 2,7%, con diminuzioni a Garda, Peschiera del Garda e Torri del Benaco, mentre sulla sponda trentina il calo si è attestato al 2,4%.

Più contenuta la diminuzione delle quotazioni sulla sponda bresciana dove i prezzi sono scesi dello 0,5%.

Valori in lieve contrazione anche per le località posizionate sul lago Maggiore, nella seconda parte dell’ anno si è registrato un calo del 2,4%, con ribassi dei valori segnalati nelle aree di Pallanza – Suna e di Arona.

Le località sul lago Trasimeno hanno registrato una diminuzione delle quotazioni pari al 2,2%.

Insomma si tratta di un mercato immobiliare che sembra perdere quotazione ogni giorno.

Fonte by mondocasablog.it

Foto by .residencemessaggero.it

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Installazione di un’antenna per radioamatore su un tetto condominiale, autorizzazioni e leggi urbanistiche

Mosca, città dal clima rigido