in

Le differenze tra coccinelle e coleotteri asiatici

Gli insetti comunemente noti come coccinelle (o coccinelle , nel Regno Unito e in altre nazioni di lingua inglese) includono un certo numero di specie della famiglia Coccinellidae . Le coccinelle sono oggetto di filastrocche e sono considerate da molti un simbolo di buona fortuna . Ad esempio, si dice che la coccinella a sette macchie, la specie più comune in Europa, rappresenti le sette gioie e sette dolori. La coccinella è spesso considerata un simbolo della Vergine Maria nella cultura cristiana.

Diagnosi e trattamento dei coleotteri asiatici

La biologia

Le coccinelle non sono veri insetti, ma piuttosto un gruppo di circa 6.000 piccoli coleotteri che condividono una somiglianza nei segni: gusci arancioni o scarlatti con macchie nere. Questi insetti sono più precisamente chiamati coleotteri femminili. La maggior parte delle specie sono considerate insetti utili, poiché si nutrono di parassiti agricoli come afidi e cocciniglie. Alcune specie sono predatrici naturali di parassiti molto gravi come la piralide europea. In effetti, la coccinella nordamericana più diffusa, la coccinella asiatica, (Harmonia axyridis),è stato introdotto dall’Asia nel 1916 per combattere gli afidi. L’USDA ha rilasciato i coleotteri asiatici in Georgia, Carolina del Sud, Louisiana, Mississippi, California, Washington, Pennsylvania, Connecticut e Maryland, e da allora lo scarafaggio è migrato nella maggior parte degli Stati Uniti. Insieme a questa introduzione intenzionale, è probabile che i coleotteri abbiano raggiunto gli Stati Uniti sui mercantili, aumentando la sua presenza in tutto il paese.

La coccinella asiatica è predatrice di numerosi insetti parassiti, in particolare afidi, ma è diventata un problema perché ha superato le specie autoctone. È anche questa specie di coccinella che occasionalmente può mordere la mano che pensa amorevolmente di giocare con una delle innocue coccinelle native.

Distinguere le coccinelle native dalle coccinelle asiatiche

A una rapida occhiata, può essere difficile capire la differenza tra la coccinella asiatica e le coccinelle native, in parte perché il colore delle specie asiatiche può variare da marrone chiaro o arancione a rosso vivo, rendendole quasi identiche ad alcune delle specie native specie. Ma se guardi da vicino, vedrai che la coccinella asiatica ha un segno bianco dietro la testa nelle aperture di quella che sembra una M. nera Alcuni hanno anche macchie nere scure, ma su altri i punti sono molto chiari o inesistenti.

Asian Lady Beetle Infestazioni

Dalla loro introduzione intenzionale, sono diventate evidenti alcune qualità non così benefiche delle coccinelle asiatiche. Come gli insetti boxelder e gli insetti puzzolenti , gli scarafaggi asiatici strisciano nelle fessure e nelle fessure della casa sui cornicioni, sui rivestimenti o persino sulle fondamenta per svernare tra le pareti. Possono quindi entrare in casa durante l’inverno cercando il suo calore.

Una volta all’interno, gli insetti possono strisciare o volare per le stanze e atterrare su finestre, muri e mobili. Come altre coccinelle, la varietà asiatica secerne un fluido giallastro e puzzolente se disturbata, che può macchiare pareti, mobili e tessuti.

Gli scarafaggi asiatici sono in genere un po ‘più aggressivi delle varietà autoctone e possono mordere se atterrano sulla pelle. Sebbene il morso non sia molto doloroso, alcune persone possono avere reazioni allergiche, che vanno da problemi agli occhi come la congiuntivite (“occhio rosa”) a febbre da fieno, tosse, asma o orticaria. Le reazioni possono essere innescate toccando la signora coleotteri e poi toccando i tuoi occhi, o semplicemente trovandosi intorno a una grande o lunga infestazione di insetti.

Sebbene le coleotteri asiatiche aiutino a liberare i giardini dai parassiti delle piante, stanno diventando un problema nei vigneti, dove possono finire per essere “raccolti” insieme all’uva, influenzando il gusto del vino.

Controllo dei coleotteri asiatici

Il modo migliore per controllare gli scarafaggi asiatici a casa tua è attraverso misure di protezione dai parassiti per impedire loro di entrare. Questi includono la sigillatura di eventuali crepe attorno a finestre, porte, cavi e tubi di servizio e prese d’aria, nonché nei rivestimenti, nelle gronde e nelle fondamenta. È anche importante assicurarsi che tutte le porte e le finestre siano ben fissate e che gli schermi non siano strappati o strappati. Se le coccinelle entrano in casa tua, possono essere aspirate o catturate su nastro adesivo. Per evitare macchie e cattivi odori, non cercare di schiacciare o schiacciare gli insetti.

I giardinieri che cercano di introdurre insetti utili dovrebbero fare attenzione a non acquistare e distribuire coccinelle da fonti commerciali. Queste coccinelle commerciali possono essere la varietà asiatica. Mentre alcune specie “sicure” sono vendute, tra cui Hippodamia convergens (coccinella convergente), A dalia bipuntata (coccinella rossa) e Coleomegilla maculata (coccinella maculata), questi insetti potrebbero essere stati raccolti in natura per offrire in vendita, che è un pratica discutibile.

Una strategia migliore è quella di praticare metodi di giardinaggio non chimici che incoraggino le specie autoctone di coccinelle a visitare il tuo giardino.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa fare contro le formiche volanti nella tua casa

Cosa funziona davvero per il controllo delle zanzare?