in

Materiali utilizzati nei tubi di approvvigionamento idrico

I tubi utilizzati per il trasporto di acqua potabile potabile in un impianto idraulico domestico utilizzano materiali diversi da quelli utilizzati per i tubi che trasportano l’acqua di scarico. La tua casa potrebbe avere un impianto idraulico che utilizza tutto un tipo di materiale per i tubi di approvvigionamento idrico, ma non sorprenderti di trovare diversi tipi di tubi, specialmente nelle case più vecchie che hanno visto molte riparazioni o aggiornamenti.

Ecco alcuni materiali comuni utilizzati per i tubi di approvvigionamento idrico.

  • 01di 05Acciaio galvanizzato Aleksei Serov / Getty ImagesIl tubo galvanizzato è un tubo di acciaio che è stato trattato con un rivestimento di zinco. Questo rivestimento zincato impedisce all’acqua di corrodere il tubo. Un tempo era il tipo più comune di tubo per le linee di approvvigionamento idrico, ma poiché il lavoro e il tempo necessari per tagliare, filettare e installare tubi zincati, non erano più usati molto, tranne che per un uso limitato nelle riparazioni. Tuttavia, il tubo zincato per la distribuzione dell’acqua è ancora presente nelle applicazioni commerciali più grandi.Se hai una casa prima degli anni ’70, potresti ancora avere linee d’acqua galvanizzate nella tua casa. Le tubazioni zincate hanno una vita funzionale da 40 a 50 anni, secondo le agenzie di ispezione domestica . Se il tuo sistema idraulico in acciaio zincato si sta avvicinando a quell’età, probabilmente è consigliabile un aggiornamento. Se i tubi sono ancora in buone condizioni, i negozi di ferramenta portano una varietà di raccordi e possono tagliare e filettare tubi zincati per soddisfare le tue esigenze.
  • 02di 05Rame balticboy / Getty ImagesIl tubo di rame viene utilizzato principalmente per la distribuzione di acqua calda e fredda, oltre ad essere regolarmente utilizzato nei sistemi HVAC per le linee del refrigerante. Sebbene una volta utilizzato nelle tubazioni del gas, questo non è più consentito nella maggior parte delle giurisdizioni. Le tubazioni in rame funzionano sia in applicazioni interrate che fuori terra, ma il rame può essere influenzato da alcuni terreni e dovrebbe avere un manicotto protettivo se usato sottoterra.Per molti anni, il rame è stato il gold standard per i tubi di approvvigionamento idrico, poiché l’acciaio zincato è caduto in disgrazia. I tubi idraulici in rame possono durare fino a 50 anni, ma con l’invecchiamento il rame si assottiglia, portando infine a perdite stenopeiche. Più recentemente, varie forme di plastica hanno sostituito il rame come preferito, sebbene tubi e raccordi in rame siano ancora ampiamente disponibili. A causa del prezzo del rame e della manodopera più lunga necessaria per l’installazione, molti costruttori sono passati a tubazioni di distribuzione dell’acqua alternative, in particolare PEX.Il rame è disponibile in diversi spessori etichettati M, L e K. M è il grado di rame più sottile. Il rame può essere collegato in diversi modi, inclusi raccordi a compressione, raccordi a innesto o saldatura a sudore .
  • 03di 05PVC Mark Jensen / Getty ImagesPVC è un acronimo che sta per cloruro di polivinile Tra i diversi tipi di tubi di plastica utilizzati per l’approvvigionamento idrico, il PVC ha un’ampia varietà di usi idraulici, dal tubo di drenaggio alla rete idrica. È più comunemente usato per tubazioni di irrigazione, condutture domestiche e di alimentazione degli edifici. Il PVC è anche molto comune nelle piscine e nei sistemi spa. Il tubo in PVC è spesso bianco ma può anche essere disponibile in altri colori. Spesso puoi dire a cosa serve dai colori e dai segni sul tubo. Ad esempio, il tubo viola con scritte nere viene utilizzato per l’acqua di recupero. Il PVC è disponibile anche in una varietà di spessori, chiamati programmi . Gli schemi 40 sono i più comuni per i tubi utilizzati nella distribuzione dell’acqua.Storicamente, il PVC è stata una delle prime forme di plastica utilizzata al posto del rame per i tubi di approvvigionamento idrico. Il PVC viene normalmente utilizzato solo per i tubi dell’acqua fredda, poiché il calore può eventualmente abbattere la plastica. Verificare sempre le restrizioni del codice locale prima di utilizzare tubi in PVC per le linee di erogazione dell’acqua calda. Nelle case dotate di plastica di prima generazione, le linee dell’acqua fredda sono spesso in PVC, con CPVC utilizzato per le linee dell’acqua calda.I collegamenti in PVC vengono realizzati utilizzando un primer che ammorbidisce il PVC e quindi applicando la colla in PVC che fonde i giunti e il tubo insieme. Il tubo in PVC deve sempre essere chiaramente etichettato se viene utilizzato sia per l’ acqua potabile (potabile) che per l’acqua non potabile nello stesso edificio.
  • 04di 05CPVC danishkhan / Getty ImagesL’acronimo CPVC sta per cloruro di polivinile clorurato. È spesso (ma non sempre) una plastica color crema o bianco sporco. Questo tipo di tubo può sopportare temperature fino a circa 180 gradi Fahrenheit o giù di lì (questo dipende dal programma), quindi può essere utilizzato sia per le linee dell’acqua calda che per quella fredda. Il CPVC ha lo stesso diametro esterno del rame e del PEX, quindi gli stessi  raccordi a innesto utilizzati per PEX e rame, come SharkBite, si adatteranno anche alle tubazioni CPVC.Secondo l’International Association of Certified Home Inspectors (InterNACHI), i tubi in PVC e CPVC generalmente durano dai 50 ai 75 anni in condizioni perfette, sebbene in alcune circostanze venga segnalato anche un guasto precoce.Come con il PVC, dovresti usare primer e colla quando realizzi un giunto CPVC. Inoltre, assicurati che la colla specifichi che può essere utilizzata su CPVC. 
  • 05di 05PEX IcemanJ / Getty ImagesPEX sta per polietilene reticolato. A volte è noto come XLPEl. Con una buona resistenza sia al caldo che al freddo, il PEX è comunemente utilizzato sia per le linee dell’acqua calda e fredda nelle abitazioni, sia per gli impianti di riscaldamento idronici (come gli impianti radianti a pavimento).Il PEX è considerato più durevole del rame, con una probabile durata di oltre 50 anni. Per gli idraulici professionisti, i tubi PEX hanno ora ampiamente sostituito il rame e altre materie plastiche utilizzate per i tubi di approvvigionamento idrico. Preferiscono PEX a causa del suo basso costo e perché viene fornito in lunghi rotoli di tubi che sono facili da trasportare. Poiché il tubo flessibile può essere piegato attorno agli angoli, sono necessari meno gomiti e altri raccordi, accelerando l’installazione.PEX può essere unito in molti modi diversi, inclusi raccordi a innesto e anelli a crimpare fissati con strumenti PEX speciali.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Guida ai tubi per fognatura: argilla, ferro, plastica e Orangeburg

Prezzi 2020 Roto-Rooter per disostruzione e ispezione video