in

Procedura: installare l’hardware della porta

Come persona che è recentemente passata da vivere in un garage a vivere in una casa costruita a metà, la novità di avere più porte da aprire e chiudere per capriccio non può essere sopravvalutata. Nelle ultime settimane, mi sono abituato alla comodità di agganciare un dito attraverso il foro vuoto per aprire e chiudere la porta. Tra i lati positivi, non c’è nessuna manopola da girare o leva da spingere, e puoi sempre vedere quando il bagno è occupato sbirciando attraverso il foro aperto. (Ascolta, quando trascorri un anno a vivere in 400 piedi quadrati con un altro essere umano e un gatto, la privacy diventa un punto controverso.)

Prima di iniziare

Ecco come appare la ferramenta cilindrica di base della porta interna.

Consiste in un gruppo di chiusura, una maniglia fissata al cilindro, una seconda maniglia e un frontalino.

L’installazione di una maniglia della porta interna è un compito piuttosto semplice e non richiede strumenti fantasiosi. Ecco tutto ciò di cui avrai bisogno:

Come installare l’hardware della porta

PASSAGGIO 1: installazione del gruppo chiusura a scatto

L’unico trucco qui è assicurarsi che il lato smussato del fermo sia rivolto verso lo stipite <in modo che spinga indietro il fermo quando si chiude la porta. Se lo fai al contrario, dovrai girare la maniglia per chiudere la porta ogni volta.

La maggior parte delle porte viene fornita con spazio rimosso per ospitare la piastra frontale. In caso contrario, potrebbe essere necessario tracciare le dimensioni della piastra sulla porta (assicurandosi che sia centrata e livellata) e quindi rimuovere parte del legno con uno scalpello in modo che la piastra frontale sia a filo. Una volta che il gruppo fermo è in posizione, attendere fino a quando il resto della maniglia è installato per avvitare il frontalino in posizione.

FASE 2: installazione delle maniglie

Con il gruppo fermo in posizione, far scorrere la maniglia della porta con il cilindro collegato in posizione. Deve allinearsi con i fori nel gruppo fermo per funzionare correttamente. Quando è in posizione, posizionare la maniglia opposta per fissare la connessione. Le maniglie possono ora essere fissate con due viti; generalmente situato sul lato di “chiusura” della porta. Con le maniglie a leva, come queste, potrebbe essere necessario “scambiare le maniglie” in modo che siano rivolte nella direzione corretta. La maggior parte dei modelli può essere rilasciata con un piccolo pulsante alla base dell’impugnatura.

FASE 3: fissaggio del frontalino

Per concludere la nostra emozionante avventura nell’installazione della ferramenta per porte , solo poche viti nel posto del viso e voilà! Porte ben chiuse e niente più guardoni.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Porte francesi ovunque

Procedura: sostituire un chiudiporta