in

Procedura: isolare le finestre

Prima che il mercurio precipiti davvero, prepara le finestre per l’inverno eliminando le correnti d’aria e massimizzando la ritenzione di calore con questa guida all’isolamento delle finestre.

Anche se in inverno un posto vicino al finestrino offre una vista da cartolina dei rami degli alberi coperti di neve, non è necessariamente il posatoio più comodo in una giornata fredda. Durante la stagione fredda, così tanto calore può fuoriuscire attraverso le lastre di vetro e attraverso eventuali crepe o fessure intorno al telaio della finestra che vorrai avvolgere in una coperta, o almeno indossare un maglione, prima di rischiare seduto così vicino a una finestra. L’Energy Information Administration riporta che una casa media perde fino a un terzo della sua energia a causa di uno scarso isolamento delle finestre. Fortunatamente, ci sono diversi modi per mitigare questa perdita. Segui queste migliori pratiche su come isolare le finestre e puoi garantire un inverno più caldo con un solo fine settimana di lavoro.

Isolare gli esterni delle finestre

Decenni di esposizione agli agenti atmosferici possono logorare una delle principali difese contro la perdita di calore: il calafataggio esterno. Una volta che questo inizia a sgretolarsi, possono iniziare a formarsi delle crepe attorno al telaio della finestra. Se senti delle correnti d’aria provenienti dalle finestre chiuse, agisci rapidamente per sostituire il calafataggio esterno lungo i telai delle finestre prima che il tempo peggiori.

PASSO 1

Controlla il tempo prima di iniziare il processo. Per una corretta applicazione del calafataggio, ti consigliamo di cieli sereni per 24 ore, senza neve o pioggia, e, idealmente, temperature superiori a 45 gradi Fahrenheit.

PASSO 2

Usa una spatola forte per raschiare i bordi delle finestre dai vecchi calafataggio e dalla vernice scrostata. Quindi, pulire la superficie da eventuali residui con uno straccio umido. Lascia asciugare la superficie per alcune ore in modo che il nuovo calafataggio aderisca facilmente. È meglio iniziare il progetto all’inizio della giornata per consentire abbastanza tempo di asciugatura. Potresti anche lasciarlo asciugare durante la notte, ma a seconda della temperatura esterna, potresti passare una notte fredda e fredda dopo aver raschiato via il vecchio calafataggio.

FASE 3

Carica la tua pistola per calafataggio antigoccia con una cartuccia di calafataggio in silicone per esterni e tienila a un angolo di 45 gradi per entrare in profondità nelle fessure attorno al telaio della finestra. Applicare un cordone solido e continuo di calafataggio tra il telaio e il rivestimento, tutto intorno alla finestra. Qualsiasi mastice che fuoriesce dalla fessura dovrebbe essere spinto delicatamente con una spatola. Lasciar asciugare durante la notte per fornire la migliore protezione dal vento e dall’umidità.

Isolare gli interni delle finestre

L’anta, la parte della finestra che si sposta per aprirsi e chiudersi, è il punto in cui la maggior parte delle persone si concentrano quando cercano di migliorare l’isolamento delle finestre. Anche se isolare qui è importante, non trascurare il vetro stesso o ignorare altre soluzioni di contenimento delle correnti d’aria. Adotta un approccio su tre fronti per isolare l’interno delle finestre impiegando guarnizioni, pellicole per finestre e trattamenti per finestre energeticamente intelligenti.

PASSO 1

Se la tua calza è usurata o si sbriciola, è il momento di rimuoverla e sostituirla. Lo stripping con retro adesivo può essere semplicemente tirato su a mano. Se la calza è fissata con chiodi o viti, tuttavia, è necessario prima rimuovere gli elementi di fissaggio con un martello da carpentiere o un trapano prima di poterla sollevare. Dopo aver tolto le guarnizioni, pulire il telaio della finestra con uno straccio umido o della carta assorbente e un detergente per la casa. Lascia che si asciughi completamente.

PASSO 2

Quando scegli di sostituire le guarnizioni, considera attentamente i pro e i contro di ciascun materiale . Come con molti materiali da costruzione, ottieni quello per cui paghi in termini di durata. Il feltro , ad esempio, è una scelta comune per il suo prezzo basso, ma può fallire nel giro di pochi anni. La schiuma con retro adesivo e la rimozione delle guarnizioni tubolari , d’altra parte, sono entrambe guarnizioni a compressione economiche che funzionano in modo affidabile e forniscono da tre a cinque anni di protezione dal freddo.

Misura attentamente la fascia, quindi taglia la calza di tua scelta alla lunghezza desiderata. Inizia il più vicino possibile all’estremità di un lato dell’anta, rimuovi l’eventuale supporto adesivo, quindi premi con cura la guarnizione in posizione sull’anta, dirigendoti con attenzione verso l’altra estremità.

FASE 3

Con la nuova calza in atto, ti consigliamo di raddoppiare i tuoi sforzi con una  pellicola per vetri isolante . Oltre a trattenere fino al 55% del calore della tua casa in inverno, questo tipo di copertura per finestre rifletterà il calore e bloccherà i raggi UV dal passare attraverso le finestre non coperte, abbassando le temperature interne in estate e risparmiando sui costi energetici tutto l’anno. Prima di procedere, controlla se il tuo  Windows sono ancora in garanzia; l’aggiunta di pellicole per vetri può invalidare il contratto. Se sei a posto, seleziona la pellicola per vetri isolante della migliore qualità che puoi trovare per il lavoro. Le versioni economiche possono far sembrare l’esterno più scuro e persino un po ‘sfocato. Anche se questo non è un grosso problema per le finestre in alcune stanze, per finestre più prominenti, potresti voler investire in pellicole di qualità superiore che causano poca o nessuna perdita di chiarezza e luce.

Nota: metodi più economici che producono un effetto isolante simile comportano film termoretraibile o persino pluriball, ma queste sono spesso opzioni meno attraenti che ostacolano o impediscono l’uso delle finestre o ostacolano la visibilità. Queste soluzioni economiche, tuttavia, possono essere soluzioni efficaci, facili da applicare ed efficienti dal punto di vista energetico per finestre di cantine o mansarde.

Qualunque sia il metodo scelto, le istruzioni di installazione variano da prodotto a prodotto. In generale, inizia lavando i vetri della finestra in modo che non rimanga intrappolata polvere o lanugine durante l’applicazione, quindi segui esattamente le indicazioni del produttore per applicare la pellicola.

FASE 4

Per un’ultima difesa contro la perdita di calore e le correnti d’aria, appendi tende spesse a tutta lunghezza. Per ottenere i migliori effetti isolanti, assicurati che il tuo bastone per tende sia installato sopra e si estenda oltre ogni finestra su entrambi i lati in modo che le tende coprano completamente il telaio della finestra. Se non è installato correttamente, regolare  la posizione dell’asta per massimizzare la ritenzione di calore. Mentre altri trattamenti per finestre come tende o tende offrono una certa protezione dalle correnti d’aria, un set di tende pesanti che chiudi dopo il tramonto può ridurre la perdita di calore fino al 17%.

Sia che alla fine decidi di completare solo uno o tutti questi passaggi, otterrai comunque vantaggi. Tuttavia, più soluzioni impieghi, maggiore sarà la ritenzione di calore e il risparmio energetico che vedrai, e potenzialmente non solo in inverno, ma tutto l’anno.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Genio! Questa porta fai da te funge anche da cancello interno

Quindi, vuoi … Rekey a Lock