in

Procedura: pulire il calcestruzzo

Per pulire le superfici in calcestruzzo in modo sicuro ed efficace, inizia con il detergente meno tossico e alza la posta se necessario. Ecco come.

La prima cosa da sapere sulla pulizia del calcestruzzo? Non devi essere delicato. Dopotutto, è un materiale molto duro.

Pulizia di base

Questi approcci ti consentiranno di fare molto per rimuovere lo sporco, la muffa, la vernice versata e la maggior parte delle macchie di cibo.

  • Pulizia del calcestruzzo all’esterno: è possibile noleggiare un’idropulitrice da utilizzare in combinazione con un detergente biodegradabile.
  • Pulizia del cemento all’interno: è probabile che le tue scorte siano un secchio, una spazzola e un detergente. Anche il perossido di idrogeno o l’ammoniaca funzionano bene.

La cattiva notizia per il proprietario esigente è che il cemento è un materiale poroso con innumerevoli minuscoli vuoti che possono ospitare sporco, muffe e tutti i tipi di macchie profonde e ostinate.

Puoi e dovresti provare ad applicare detergenti comuni direttamente sui punti difficili e strofinare con una spazzola a setole (non metalliche). Ma potresti non andare lontano.

Una volta ho provato a pulire il pavimento di un garage in cemento che era stato esposto a coppe dell’olio e trasmissioni che perdevano per anni e anni. Il lavaggio elettrico ha fatto molto poco. Ciò che ha aiutato un po ‘, anche se alla fine non abbastanza, è stato pulire l’area con TSP , quindi colpirla con il tubo.

Come ultima risorsa, ho usato un’applicazione di acido muriatico: questo è stato il proiettile d’argento che ha sconfitto con successo tutte le macchie d’olio rimanenti.

Pulizia intensiva

L’acido muriatico può fare miracoli sul cemento sporco (e può anche essere molto utile per pulire le macchie in eccesso di malta e malta essiccata, o quando si tenta di alleviare le macchie di ruggine).

Tuttavia, tieni presente che devi essere estremamente cauto con questo potente acido. Non usare nemmeno l’acido muriatico a meno che non sia davvero necessario. Se è necessario utilizzarlo, assicurarsi di indossare indumenti protettivi (inclusi indumenti protettivi) e seguire sempre le istruzioni del produttore per la diluizione.

Prevenire le macchie

Il sigillante per calcestruzzo è un’opzione affidabile per evitare le macchie in primo luogo. Scegli un sigillante idrorepellente trasparente a base di silano o silossano ( vedi esempio su Amazon ) e applica il prodotto con uno spruzzatore di vernice o un rullo. La sigillatura non influenzerà l’aspetto o la trazione della superficie del calcestruzzo.

Se il danno è stato fatto e nessuna quantità o grado di pulizia sembra fare il trucco, quindi, se si tratta di calcestruzzo per interni, prendere in considerazione l’applicazione di un primer per muratura e uno strato di finitura per muratura. Un tale rivestimento nasconderebbe le vecchie macchie e sigillerebbe il calcestruzzo per evitare ulteriori macchie.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Dove abita Andrea Pucci, conduttore e comico TV

9 consigli professionali per l’installazione di piastrelle di ceramica