in

Procedura: pulire un tappeto di lana

I tappeti di lana sono un ottimo investimento che può durare una vita, se vengono mantenuti correttamente. Impara come pulire la superficie dei tuoi rivestimenti per pavimenti accoglienti per mantenerli belli e resistenti per gli anni a venire.

I tappeti di lana in una casa attraggono diversi sensi: i loro colori e motivi vivaci migliorano l’aspetto di qualsiasi spazio, mentre le loro fibre morbide offrono comfort e calore sotto i piedi nudi. Detto questo, la caratteristica più interessante dei tappeti di lana potrebbe essere la durata, a condizione che siano adeguatamente puliti e curati. Anche se probabilmente è più saggio lasciare la pulizia profonda ai professionisti, puoi rimuovere molta sabbia e sporcizia dannose con uno scrub delicato per la superficie circa una volta all’anno. Assicurati che i tuoi rivestimenti per pavimenti preferiti durino una vita con questi suggerimenti per il lavaggio e la manutenzione di un tappeto di lana.

Come pulire un tappeto di lana

PASSO 1

Le fibre di lana hanno sovrapposizioni e scanalature che possono intrappolare molta sporcizia, in effetti anche libbre. Il miglior primo passo per ottenere i tuoi tappeti veramente puliti è la vecchia scuola come vengono: in una bella giornata, avventurati fuori, appendi il tappeto su uno stendibiancheria o su una ringhiera del ponte e colpisci con una scopa o un battipanni appropriato ( vedi esempio su Amazon ) finché tutto lo sporco non si stacca. Potresti essere sorpreso da quanta sporcizia vola libera. Inoltre, è un ottimo modo per alleviare la tensione!

PASSO 2

Quindi, rimetti il ​​tappeto all’interno e passa l’aspirapolvere davanti e dietro, facendo almeno tre passaggi su ciascun lato per catturare eventuali particelle rimanenti che non sono state rimosse dal pestaggio. L’aspirapolvere regolare è fondamentale per rimuovere gli accumuli di sporco dai tuoi tappeti di lana, quindi non dimenticare di eseguire questo classico lavoro domestico anche tra una pulizia profonda e l’altra.

FASE 3

Versa un tappo pieno di Woolite (o la quantità consigliata di un prodotto simile) in un secchio di acqua fredda. Riempi un altro secchio con semplice acqua fredda. Prima di iniziare il lavoro, testare la solidità del colore su una piccola zona del tappeto applicandovi un po ‘di soluzione detergente. Se i colori non sanguinano, continua.

FASE 4

Partendo da un angolo, spugna delicatamente la soluzione detergente su una sezione di 2’x2 ‘del tappeto, lavorando nella direzione del pisolino. Vuoi inumidire leggermente il tappeto: non immergerlo o lasciare che si bagni troppo; le stesse fibre di lana che consentono ai tappeti di trattenere molto sporco lasciano trattenere anche molta acqua. Un tappeto di lana bagnato sarà estremamente pesante da maneggiare e impiegherà troppo tempo ad asciugarsi, il che può far scolorire.

FASE 5

Dopo aver applicato il tuo detergente con una spugna, metti una seconda spugna pulita nel secchio di acqua naturale e tampona la sezione per risciacquare, facendo di nuovo attenzione a non bagnare il tappeto. Continua tamponando l’area con asciugamani da bagno asciutti e assorbenti: probabilmente ne avrai bisogno molti. Quando hai finito con la prima area, continua a lavorare sul tappeto in piccole sezioni finché non hai pulito l’intero tappeto.

FASE 6

Lascia che il tuo tappeto si asciughi completamente prima di camminarci sopra. Se lo stai asciugando in casa, apri le finestre e fai funzionare un ventilatore nella stanza per accelerare il processo. In alternativa, porta il tappeto fuori e appendilo alla corda per asciugarlo al sole.

La prevenzione batte la cura

Fai attenzione a evitare che i tappeti si sporchino e si macchino in primo luogo considerando una politica no scarpe / no cibo intorno ai tuoi preziosi rivestimenti per pavimenti. Con una manutenzione regolare, i tuoi pregiati tappeti di lana staranno benissimo per anni – possono persino diventare cimeli di famiglia che verranno tramandati attraverso generazioni di membri della famiglia – se osservano le tue buone abitudini di pulizia, ovviamente.

Cose da fare e da non fare per la cura dei tappeti di lana

Se hai un incidente disordinato e hai bisogno di pulire una macchia, tieni a mente queste cose da fare e da non fare:

  • NON  provare a strofinare il punto o fuoriuscire. Ciò macinerà solo la macchia sul tappeto e farà sì che le fibre si uniscano o si sfocino.
  • DO  immediatamente raccogliere i solidi, e quindi cancellare il liquido delicatamente con carta assorbente, cambiando loro come diventano saturi.
  • NON  utilizzare detergenti alcalini come il sapone da bucato, perché i tamponi aggiunti a queste soluzioni per mantenere stabile il loro pH possono far sanguinare i colori dei tappeti di lana.
  • ESEGUIRE prima  una prova su un’area piccola e meno evidente, per garantire la solidità del colore.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Legno duro o laminato: qual è il pavimento giusto per te?

Procedura: pulire i pavimenti in linoleum