in

Quando e come piantare l’aglio nel tuo giardino

Piantare l’aglio è facile, ma devi assicurarti di avere il giusto tempismo. Se lo pianti troppo tardi, non avrà il tempo di formare bulbi grandi e maturi. Quindi, in questo post ti mostrerò esattamente quando e come piantare l’aglio.

Se vuoi imparare a coltivare l’aglio nel tuo giardino, è importante che tu scelga il momento giusto.

Molti nuovi giardinieri commettono l’errore di piantare l’aglio troppo tardi e finiscono con piccoli bulbi quando vanno a raccoglierlo.

Io non faccio eccezione! La prima volta che ho provato a coltivarlo nel mio giardino è stato un fallimento epico e sono rimasto estremamente deluso.

La buona notizia è che una volta che impari come e quando piantare l’aglio, scoprirai che è semplicissimo!

Sommario

Come si pianta l’aglio?

A differenza della maggior parte dei tipi di verdura, non coltivi l’aglio dai semi. I semi di aglio impiegano troppo tempo per maturare in bulbi pieni.

Inoltre, non rimangono fedeli alla varietà originale. Quindi, invece, rompi il bulbo e pianti i singoli chiodi di garofano.

Dove piantare l’aglio

Il posto migliore per piantare l’aglio è in un luogo pieno di sole dove il terreno ha un buon drenaggio. L’aglio non tollera i piedi bagnati, quindi assicurati di scegliere un punto in cui l’acqua drena velocemente.

Cresce meglio anche in terreni sciolti, fertili e privi di impedimenti. Quindi assicurati di modificare il terreno con getti di vermi , compost o un fertilizzante organico per tutti gli usi . E prenditi il ​​tempo per ripulire il letto da erbacce, bastoncini e rocce.

Quando piantare l’aglio

Sapere quando piantare è la chiave per avere un buon raccolto di aglio. Piantarlo nel momento sbagliato è l’errore più comune che fanno i nuovi giardinieri.

Se sei un principiante, potresti essere sorpreso di apprendere che l’autunno è il momento migliore per piantare l’aglio, per la maggior parte dei giardinieri.

Se vivi in ​​un clima caldo con una lunga stagione di crescita, puoi davvero piantarlo in primavera. Ma per il resto di noi, la stagione del giardinaggio è troppo breve, quindi dobbiamo piantarla in autunno.

Tuttavia, è importante tenere presente che anche nelle zone più calde, potresti non ottenere grandi teste se lo pianti in primavera piuttosto che in autunno.

Ecco come capire esattamente quando piantarlo nel tuo giardino …

  • Piantare in autunno – Se vivi in ​​un clima freddo come me qui in Minnesota, aspetta a piantare i chiodi di garofano fino a dopo le prime gelate. Assicurati di coprirli con uno strato di pacciame di 4-6 ″ per la protezione invernale.
  • Piantare in primavera – La semina primaverile è la migliore per i climi caldi con una lunga stagione di crescita. Pianta i tuoi chiodi di garofano non appena il terreno è lavorabile in inverno o all’inizio della primavera.

Come piantare l’aglio passo dopo passo

Se hai mai piantato un altro tipo di bulbo nel tuo giardino prima d’ora, vedrai che l’aglio non è molto diverso. Ecco le istruzioni passo passo per piantarlo …

  • Passaggio 1: prepara il letto del giardino e rimuovi le piante o le erbacce che stavano crescendo lì.
  • Passaggio 2: allenta il terreno e mescola granuli di fertilizzante per tutti gli usi , compost o getti di vermi organici . Assicurati di rimuovere anche eventuali rocce o ramoscelli di grandi dimensioni.
  • Passaggio 3: dividere con cura il bulbo in singoli chiodi di garofano, lasciando la pelle cartacea sui chiodi di garofano.
  • Passaggio 4: adagia i chiodi di garofano sul terreno, distanziandoli di 6-8 pollici l’uno dall’altro.
  • Passaggio 5: pianta ciascuno 2-3 ″ in profondità, con la punta appuntita rivolta verso l’alto.
  • Passaggio 6: coprire i chiodi di garofano con la terra, impacchettandoli delicatamente sopra.
  • Passaggio 7 (facoltativo): se stai piantando in autunno, copri il letto con pacciamatura leggera per orto .

Domande frequenti

Di seguito risponderò ad alcune delle domande più frequenti sulla piantagione di bulbi di aglio. Se non riesci a trovare una risposta alla tua domanda qui, chiedila nei commenti qui sotto e risponderò al più presto.

Quanto in profondità pianti l’aglio?

Dovresti piantare ogni spicchio d’aglio a 2-3 ″ di profondità. Vedere la sezione “Come piantare l’aglio passo dopo passo” sopra per maggiori dettagli.

Puoi piantare l’aglio senza la pelle?

Sì. Non preoccuparti se la pelle cartacea si è staccata accidentalmente mentre stavi separando gli spicchi, ciò non significa che non cresceranno.

Hai bisogno di annaffiare l’aglio dopo la semina?

Se non è prevista pioggia, innaffia l’aglio dopo averlo piantato per sistemare il terreno sugli spicchi. Ricorda che a loro non piace il terreno inzuppato, quindi innaffia l’aglio dopo la semina solo se è asciutto.

È troppo tardi per piantare l’aglio?

Dipende da dove vivi. Il momento migliore per piantare è 4-6 settimane prima che il terreno si congeli nei climi freddi, o non appena il terreno è lavorabile in zone calde.

Quindi piantare a marzo o aprile è decisamente troppo tardi in primavera. Come novembre o dicembre nelle zone fredde.

Piantare l’aglio è facile, ma è importante avere il giusto tempismo. Non preoccuparti, una volta capito, avrai il raccolto migliore e più grande del quartiere.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Pomodorini essiccati al sole: una ricetta casalinga facile

Quando iniziare la semina invernale dei tuoi semi