in

Regole del National Electrical Code (NEC) per il cablaggio esterno

Il National Electrical Code (NEC) include molti requisiti specifici per l’installazione di circuiti e apparecchiature all’aperto. Con il cablaggio esterno, le preoccupazioni principali per la sicurezza riguardano la schermatura dall’umidità e dalla corrosione, la prevenzione dei danni fisici e la gestione dei problemi relativi all’interramento sotterraneo. Con la maggior parte dei progetti di cablaggio per esterni residenziali , i requisiti del codice pertinente riguardano l’installazione di prese e apparecchi di illuminazione per esterni e il cablaggio sopra e sotto terra. Laddove i requisiti del codice ufficiale richiedono apparecchiature “elencate”, ciò significa che i prodotti utilizzati devono essere autorizzati per l’applicazione da un’agenzia di test approvata, come UL (ex Underwriters Laboratories). 

Regole per i recipienti all’aperto 

Molte delle regole che si applicano alle prese esterne hanno lo scopo di ridurre la probabilità di shock, che è un rischio notevole ogni volta che un utente è a diretto contatto con la terra. Le regole principali per i recipienti all’aperto includono:

  • La protezione GFCI (interruttore di circuito per guasto a terra) è richiesta per tutte le prese esterne. Eccezioni specifiche possono essere previste per le apparecchiature per lo scioglimento della neve o lo sbrinamento, dove l’apparecchiatura è alimentata da una presa inaccessibile. La protezione GFCI richiesta può essere fornita da prese GFCI o interruttori automatici GFCI.
  • Le case devono avere almeno un recipiente esterno nella parte anteriore e posteriore della casa. Devono essere facilmente accessibili da terra e posizionati a non più di 6 piedi e mezzo sopra il livello del suolo. 
  • I ponti e i balconi collegati con accesso interno (inclusa una porta verso l’interno) devono avere un recipiente non più di 6 piedi e mezzo sopra il piano di calpestio del ponte o del balcone. Come raccomandazione generale, le case dovrebbero anche avere un ricettacolo su ciascun lato di un ponte o balcone, accessibile da terra. 
  • I recipienti in luoghi umidi (sotto coperture protettive, come il tetto di un portico) devono essere resistenti alle intemperie e avere una copertura resistente alle intemperie. 
  • I recipienti in luoghi umidi (esposti alle intemperie) devono essere resistenti alle intemperie e avere una copertura impermeabile “in uso” . Questa copertura fornisce una protezione dalle intemperie sigillata anche quando i cavi sono collegati alla presa. 
  • Una piscina permanente deve avere accesso a una presa elettrica che si trovi a non più di 6 piedi e non più di 20 piedi dal bordo più vicino della piscina. Il recipiente non deve essere più alto di 6 piedi e mezzo sopra il ponte della piscina. Questo ricettacolo deve avere la protezione GFCI. 
  • I recipienti utilizzati per alimentare i sistemi di pompaggio su piscine e spa non devono essere più vicini di 10 piedi dalle pareti interne di una piscina permanente, spa o vasca idromassaggio se non sono protetti da GFCI, e non più vicini di 6 piedi dalle pareti interne di una piscina permanente o una spa se sono protetti da GFCI. Queste prese devono essere prese singole che non servono altri dispositivi o apparecchi. 

Regole di illuminazione per esterni

Le regole per l’illuminazione esterna riguardano principalmente l’uso di apparecchi classificati per l’uso in luoghi umidi o bagnati:

  • I dispositivi di illuminazione nelle aree umide / esposte devono essere elencati per l’uso in luoghi umidi . 
  • I corpi illuminanti nelle aree umide (protette da una gronda o tetto sporgente) devono essere elencati per i luoghi umidi .
  • Le scatole elettriche a plafone per tutti gli impianti elettrici devono essere a prova di pioggia / intemperie. 
  • I corpi illuminanti esterni non richiedono la protezione GFCI. 
  • I sistemi di illuminazione a bassa tensione devono essere elencati da un’agenzia di test approvata come un intero sistema o assemblati dai singoli componenti elencati. 
  • Gli apparecchi di illuminazione a bassa tensione (apparecchi di illuminazione) non devono essere a meno di 1,5 metri dalle pareti esterne di piscine, spa o vasche idromassaggio. 
  • I trasformatori per l’illuminazione a bassa tensione devono trovarsi in luoghi accessibili. 
  • Gli interruttori che controllano le luci o le pompe della piscina o della spa devono essere posizionati ad almeno 1,5 metri dalle pareti esterne della piscina o della spa, a meno che non siano separati dalla piscina o dalla spa da un muro. 

Regole per cavi e condotti esterni

Anche se il cavo NM standard ha una guaina esterna in vinile e un isolamento impermeabile attorno ai singoli fili conduttori, non è destinato all’uso in luoghi all’aperto. Invece, i cavi devono essere approvati per l’uso all’aperto. E quando si utilizza il condotto, ci sono regole aggiuntive che devono essere seguite. Le regole applicabili per cavi e conduit esterni includono:

  • I cavi / cavi esposti o interrati devono essere elencati per la sua applicazione. Il cavo di tipo UF è il cavo non metallico più comunemente utilizzato per cablaggi residenziali all’aperto.
  • Il cavo UF può essere interrato direttamente (senza conduit) con un minimo di 24 pollici di copertura di terra. 
  • I cavi interrati all’interno di conduit in metallo rigido (RMC) o metallo intermedio (IMC) devono avere almeno 6 pollici di copertura di terra; il cablaggio nel condotto in PVC deve avere una copertura di almeno 18 pollici. 
  • Il riempimento che circonda il condotto oi cavi deve essere materiale granulare liscio senza rocce. 
  • Il cablaggio a bassa tensione (che trasporta non più di 30 volt) deve essere interrato ad almeno 6 pollici di profondità. 
  • I percorsi di cavi interrati che transitano dal sottosuolo al fuori terra devono essere protetti in un condotto dalla profondità di copertura richiesta o 18 pollici (a seconda di quale sia inferiore) al suo punto di terminazione sopra il suolo, o almeno 8 piedi sopra il livello. 
  • I cavi elettrici che sovrastano una piscina, una spa o una vasca idromassaggio devono trovarsi ad almeno 22 piedi e mezzo sopra la superficie dell’acqua o della piattaforma per i tuffi. 
  • I cavi di trasmissione dati (telefono, Internet, ecc.) Devono trovarsi ad almeno 3 metri sopra la superficie dell’acqua in piscine, spa e vasche idromassaggio. 

Chiama prima di scavare

Questo non è un requisito NEC, ma potrebbe salvarti la vita, per non parlare della prevenzione di notevoli problemi con i tuoi fornitori di servizi. Chiama l’811, la hotline nazionale “Call Before You Dig”, almeno tre giorni prima di pianificare di scavare in qualsiasi punto della tua proprietà. Il personale della hotline informerà tutti i fornitori di servizi nella tua zona. Quelli con linee che attraversano la tua proprietà invieranno un rappresentante per contrassegnare le loro linee sul terreno. È possibile utilizzare apparecchiature elettriche per scavare non più vicino di 24 pollici alle linee segnate, ma è necessario utilizzare una pala a mano quando si scava entro 24 pollici da entrambi i lati di una linea contrassegnata. 

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come giuntare i cavi del circuito elettrico

4 tipi di interruttori elettrici in casa