in

Rifacimento del soffitto sorretto da travi: ripartizione delle spese

Un caso molto dubbioso che coinvolge molte persone che abitano in un condominio riguarda il rifacimento dei pavimenti e la constatazione che le travi in legno che sorreggono il pavimento sono state completamente mangiati dai tarli, ed è necessario sostituirli con la massima celerità, per non arrecare ulteriori danni al soffitto. La domanda che sorge spontanea è la seguente: nel coprire le spese necessarie alla sostituzione delle travi si può chiamare in causa il condominio? Per rispondere alla domanda ci aiutiamo con il Codice Civile (art. 1125), nel suddetto caso, al condominio non si può imputare nessuna responsabilità e conseguentemente nessuna spesa. Le spese devono essere sostenute in parti eguali tra i proprietari dei due piani sovrastanti le travi: restano a carico del proprietario del piano superiore la posa dei pavimenti, a carico del proprietario del piano inferiore i lavori al soffitto.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Immobiliare: Ance, un fondo di garanzia statale per mutui famiglie

Comprare casa senza rischi: consulenze gratuite