in

Selezione della porta anteriore destra

Quasi nessun’altra parte della tua casa ha la stessa visibilità della porta d’ingresso. È dove saluti amici e familiari, servi (o spaventi) dolcetti o scherzetti e ti godi le canzoni dei canti natalizi. Una porta d’ingresso la dice lunga su chi ci vive dentro.

C’è una vertiginosa varietà di opzioni tra cui scegliere per le porte d’ingresso, sia nello stile (rivestito, doppio, ad arco) che nella costruzione (legno, fibra di vetro, metallo). La selezione di un ingresso può essere completamente opprimente, ma fortunatamente ci sono alcune questioni pratiche che aiutano a guidare il processo decisionale.

Stile La

tua porta d’ingresso dovrebbe adattarsi architettonicamente al resto della tua casa. Ma puoi cogliere l’opportunità anche per lasciare che questo elemento parli di te. Sei il tipo tradizionale? Forse la classica porta a sei ante è quella giusta per te. Più stravagante? Forse una porta ad arco con vetri colorati. C’è qualcosa per tutti, quindi sentiti libero di esprimerti.

Dimensioni

Una singola porta standard è generalmente larga 32 “-36”. Il tuo ingresso è standard? O richiederà qualcosa di più grande, come un’anta singola extra larga da 42 ″? Oltre a ciò ci sono doppie porte. Inoltre, un ingresso può comprendere più della semplice porta, ma ricorda che gli elementi ornamentali (ad esempio, le pareti laterali o uno specchio di poppa vetrato) richiedono un’adeguata cornice per il supporto.

Materiale

La maggior parte delle porte moderne è realizzata in legno, fibra di vetro o acciaio.

Legno:  niente batte la bellezza naturale del legno, ma non costa poco o facilmente. Poiché il legno è sensibile all’umidità e al sole, le sue condizioni dovrebbero essere esaminate almeno una volta all’anno. Le moderne porte in legno sono generalmente un sandwich di impiallacciature su un’anima in legno o acciaio (per ridurre i costi e ridurre al minimo la deformazione).

Fibra di vetro: le  porte composite in fibra di vetro sono economiche e durevoli. Possono passare anni senza bisogno di ritocchi, quindi sono particolarmente adatti ai climi rigidi. In genere, le porte in fibra di vetro hanno un’anima in schiuma, un eccellente isolante.

Acciaio: l’  acciaio è resistente e non si crepa o deforma, ma può ammaccarsi. I danni minori possono essere riparati con i kit di riparazione della carrozzeria, ma le ammaccature grandi possono richiedere la sostituzione. A seconda del nucleo, una porta in acciaio può avere una grande efficienza energetica. Ma l’acciaio conduce la temperatura, quindi le sue prestazioni non saranno ottimali in climi estremi. L’acciaio è una delle opzioni meno costose, ma c’è un compromesso in termini di durata della vita più breve.

Costo

Come la maggior parte degli investimenti nella tua casa, quando acquisti una porta d’ingresso, c’è un costo iniziale e il costo a lungo termine. Assicurati di conoscere bene l’efficienza energetica, i requisiti di manutenzione e l’aspettativa di vita della porta che stai selezionando. Tutte queste cose hanno un impatto sul costo a lungo termine del mantenimento del tuo ingresso.

Qualunque porta tu scelga, usa il colore, l’hardware e gli accessori per l’ingresso per renderla tua. Quindi invita i tuoi amici, la famiglia e i vicini a bussare ed entra.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

È tutto nei dettagli: le vetrate

Finestre intelligenti per una maggiore sicurezza ed efficienza energetica