in

Sfiato di uno scaldabagno: cosa dovresti sapere

Tutti gli scaldacqua che bruciano gas naturale o propano liquido (GPL) richiedono un sistema di ventilazione. Il processo di combustione del gas è chiamato combustione e crea calore, gas di scarico (compreso il monossido di carbonio altamente velenoso ) e umidità. Il sistema di ventilazione dello scaldabagno rimuove questi sottoprodotti dalla casa, rendendolo una caratteristica di sicurezza fondamentale. Nella maggior parte dei casi, il tipo di sistema di ventilazione dipende dal tipo di scaldacqua.

Nozioni di base sullo sfiato dello scaldabagno

Tutti i sistemi di ventilazione dello scaldabagno utilizzano un condotto o tubo di sfiato, chiamato anche camino o canna fumaria, per portare i gas di scarico dallo scaldabagno all’esterno. Il condotto può essere in metallo o plastica, a seconda del tipo di sistema di sfiato. I condotti dello scaldabagno possono condurre direttamente all’esterno o possono collegarsi a un condotto di ventilazione più grande che serve anche un forno a gas o propano o una caldaia in casa. Questa è chiamata configurazione comune dello sfiato . In molti casi, lo scarico dell’apparecchio più grande riscalda lo sfiato comune, migliorando il flusso dello sfiato dello scaldabagno.

Sebbene i sistemi di ventilazione comuni installati correttamente siano completamente efficaci, esiste il rischio di problemi di backdrafting se non vengono installati correttamente. Per questo motivo, le configurazioni di sfiato comuni non sono più consentite in alcune giurisdizioni in cui è ora obbligatorio lo sfiato diretto o lo sfiato elettrico degli scaldacqua.

Oltre allo sfiato, gli scaldacqua a gas e propano necessitano di un’alimentazione d’aria per la combustione. Questo può provenire dall’aria atmosferica della casa o può arrivare attraverso un tubo di sfiato che aspira l’aria dall’esterno.

Una corretta ventilazione impedisce il backdrafting

Il problema più comune associato allo sfiato dello scaldabagno è una condizione chiamata backdrafting , in cui i gas di scarico dello scaldabagno non riescono a uscire dalla casa attraverso lo sfiato e invece finiscono in casa. Il backdrafting può avere molte cause, ma più comunemente è dovuto a una cattiva progettazione o installazione delle prese d’aria e / o uno squilibrio del volume d’aria in casa. Quest’ultimo è spesso il risultato di ventilatori, come i ventilatori del bagno o della cucina, che estraggono l’aria dalla casa e creano un effetto di vuoto che attira i gas di scarico verso il basso e nella casa dalla presa dello scaldabagno.

Alcuni sistemi di ventilazione degli scaldacqua eliminano la possibilità di backdrafting con ventilazione assistita da ventola o tecnologia di ventilazione diretta.

Ventilazione atmosferica

Gli scaldacqua standard, il tipo più comune, utilizzano spesso un metodo noto come sfiato atmosferico . Lo sfiato è costituito da un condotto di sfiato verticale o inclinato verso l’alto che tipicamente si collega a uno sfiato comune. Il sistema funziona esclusivamente per convezione naturale, in base al principio che l’aria calda sale. Lo scarico caldo dello scaldabagno sale naturalmente attraverso la presa d’aria e nell’aria all’aperto, creando un tiraggio che favorisce questo flusso d’aria verso l’alto. La potenza del prelievo aumenta man mano che il condotto di ventilazione si riscalda.

I sistemi di ventilazione atmosferica funzionano bene (e senza elettricità) se sono progettati correttamente e la casa non ha problemi di backdraft. Le prese d’aria progettate male comunemente hanno un tiraggio insufficiente e / o sono altamente sensibili al backdrafting.

Power Venting

Gli scaldacqua con sfiato di potenza sono dotati di un ventilatore elettrico (spesso molto silenzioso) installato sopra lo scaldacqua e possono avere condotti di sfiato verticali o orizzontali. Poiché lo sfiato non si basa sulla galleggiabilità dell’aria calda, può essere eseguito orizzontalmente verso l’esterno della casa. Il ventilatore raffredda l’aria in modo che lo sfiato possa essere eseguito in un tubo in PVC  (anziché in metallo, come richiesto con lo sfiato atmosferico) ed è facile da montare. Lo scaldabagno deve avere una presa elettrica vicina per alimentare il ventilatore.

Scaldacqua a ventilazione diretta

Con un sistema di sfiato diretto, l’aria per la combustione viene aspirata da un tubo di sfiato che attraversa una parete esterna o il tetto. I gas di scarico vengono scaricati all’esterno attraverso un condotto di sfiato separato o attraverso una camera separata dello stesso tubo (questo richiede un condotto di sfiato a doppia parete). I sistemi di ventilazione diretta essenzialmente “respirano” l’aria esterna, quindi non sono soggetti agli effetti del backdrafting in casa. Riducono anche il rischio di incendi accidentali causati da vapori infiammabili attorno allo scaldabagno.

Scaldabagni per case mobili

Gli scaldacqua nelle case mobili sono simili a quelli utilizzati nelle case standard, ma devono essere progettati per questa applicazione. I produttori spesso non garantiscono che uno scaldabagno sia installato in una  casa mobile a  meno che non sia specificamente approvato per tale uso. Gli scaldacqua atmosferici standard nelle case mobili richiedono spesso un pannello di accesso esterno. Se uno scaldabagno si trova all’interno di una casa mobile senza accesso dall’esterno, è molto probabilmente un’unità a combustione stagna con ventilazione diretta.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Riaccendere un sistema di irrigazione da prato in primavera

Come sbloccare uno scarico della vasca da bagno con uno stantuffo