in

Costi e Vantaggi del fotovoltaico.

Vuoi ottenere un significativo risparmio nella bolletta energetica della tua azienda o abitazione e nel contempo dare il tuo contributo agli obiettivi europei di riduzione dell’inquinamento?
La soluzione è installare sul tetto un ed usufruire degli incentivi provenienti dal meccanismo di incentivazione pubblica in “”.
Infatti, in base a questo meccanismo approvato in Italia nel 2005, chiunque può rivendere l’energia prodotta dai pannelli solari ottenendo in cambio un reddito netto: un profitto!
In base a questo principio quindi, la spesa iniziale pari a 5.500 euro per Kw, potrà essere totalmente rimborsata nel tempo usufruendo degli incentivi mensili che ti riconosce la GSE.
Per il resto si può dire che la tecnologia fotovoltaica permette di eseguire tutte le operazioni domestiche che svolgevate in sua assenza, grazie ai moduli di silicio che sono in grado di generare elettricità quando vengono colpiti da radiazione solare.
I vantaggi a favore dell’utilizzo del fotovoltaico, sono, in primis l’inesauribilità dell’energia del sole;
Inoltre, parlando di grandezze, non esistono limiti poichè gli impianti FV sono realizzabili a partire da pochi mW (millesimi di Watt) fino a diversi MW (milioni di Watt);
Il fotovoltaico è un sistema ecologico al 100%, per la sua assenza di gas di scarico o altre scorie;
Un altro vantaggio è dato dalla sua elevata durata, che può variare dai 30 ai 50 anni, con una quasi assenza di manutenzione.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

A Vicenza Fiera Dell’ Arredamento

Affitto casa per la vacanza: ecco le località preferite