in

Cosa fare se l’interruttore a muro emette un ronzio

Un ronzio in un interruttore a parete standard è uno dei numerosi indicatori che l’interruttore potrebbe non funzionare correttamente. Lo sfrigolio, lo scoppiettio o il crepitio quando si accende e si spegne un interruttore a muro potrebbero indicare che l’ interruttore è difettoso o usurato.

Cosa sta succedendo all’interno dello switch

Quando un interruttore inizia a ronzare in modo udibile, significa che la corrente tra i contatti del filo metallico all’interno dell’interruttore è in fase di arco, facendo saltare lo spazio tra le parti metalliche invece di fluire continuamente attraverso i percorsi metallici. Ciò causa il suono scoppiettante e può portare a contatti bruciati e al riscaldamento dell’interruttore e del cablaggio ad esso collegato, tutti problemi che possono provocare un incendio. Pertanto, ogni volta che si sente un ronzio di un interruttore, è necessario esaminare seriamente il sintomo e intraprendere azioni per diagnosticare e correggere il problema o sostituire l’interruttore se è difettoso. 

  • Suggerimento : alcuni interruttori dimmer hanno meccanismi di funzionamento diversi, utilizzando un reostato variabile in cui è perfettamente normale che l’interruttore emetta un leggero ronzio quando l’interruttore sta moderando la corrente elettrica per ridurre l’intensità della luce. Se un interruttore dimmer emette questo leggero ronzio quando la luce è accesa, potrebbe indicare un problema, ma non saltare alla conclusione che l’interruttore debba essere sostituito. 

Diagnosi della causa

Un interruttore può ronzare semplicemente perché i terminali a vite che collegano i fili del circuito al corpo dell’interruttore sono allentati. Il suono che senti è un segnale udibile che la corrente elettrica fa saltare uno spazio tra le connessioni metalliche che non sono in saldo contatto. Il primo passo, quindi, è verificare la presenza di fili allentati. 

Spegnere l’interruttore, quindi rimuovere con cautela la piastra di copertura sull’interruttore ed esaminare i terminali a vite lungo i lati dell’interruttore per assicurarsi che siano fissati saldamente sui fili del circuito. Potrebbe essere necessario allentare le viti di montaggio sull’interruttore e tirare leggermente l’interruttore in avanti fuori dalla scatola a muro per vedere i terminali a vite in metallo. 

avvertimento

Le persone regolarmente rimuovono le piastre di copertura di un interruttore senza interrompere l’alimentazione, ma questa è una cattiva pratica e più di una volta ha causato una brutta scossa al proprietario di una casa, specialmente in situazioni in cui i collegamenti dei cavi sono allentati. Togliere SEMPRE l’alimentazione a un interruttore o altro impianto elettrico ogni volta che si esamina il cablaggio. 

Se i collegamenti dei cavi sembrano saldi o se l’interruttore continua a ronzare dopo aver serrato i terminali a vite, probabilmente significa che l’interruttore è difettoso e deve essere sostituito. E vedi segni di bruciature o metallo fuso sui terminali a vite, sostituisci l’interruttore e presto. 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Le case di Sean Connery: Bahamas e Francia

Come funziona l’illuminazione a binario?