in

Quando è stato inventato il riscaldamento centralizzato? Chi lo ha inventato?

Quando è stato inventato il riscaldamento centralizzato?

Il sistema di riscaldamento centralizzato è stato estremamente popolare nel corso dei decenni e oggigiorno, soprattutto nel Regno Unito.

È diventata una delle cose più necessarie nelle case del Regno Unito.

Più del 90% delle case nel Regno Unito utilizza il sistema di riscaldamento centralizzato come fonte di calore per adattarsi alla temperatura delle loro case.

Riuscite a immaginare senza avere il processo di riscaldamento centralizzato durante il clima gelido? Non puoi.

Ma secoli fa era la realtà!

L’invenzione e la storia del sistema di riscaldamento centralizzato è un lungo capitolo.

Quindi, non discuterò centinaia di pagine per descriverlo; piuttosto, ti racconterò una storia completa dell’invenzione dietro il sistema di riscaldamento centralizzato . Rimani connesso con noi.

Nel XIII secolo 

All’inizio, gli antichi greci svilupparono l’idea principale del riscaldamento centralizzato.

Durante il tempo, i templi si riscaldavano attraverso il calore, che veniva generato usando un fuoco aperto.

Tuttavia, gli antichi romani usavano anche lo stesso tipo di processo di guarigione che comprendeva forni ad aria calda e riscaldava l’aria attraverso il muro e il riscaldamento a pavimento che alla fine avrebbe riscaldato l’intera stanza.

Ma, purtroppo, quando l’Impero Romano era crollato, le persone avevano iniziato a mettere a punto diverse tecniche e metodi per produrre calore. Di conseguenza, mille anni dopo non furono inventate tecniche di riscaldamento ingegnose.

Nel XVIII e XIX secolo 

L’essere umano non è stato introdotto con vapore, aria calda e acqua riscaldata fino al 1700 e 1800, poiché non è stato inventato allora.

Nel 1793 c’era un ingegnere britannico di nome William Strutt che progettò e fornì l’idea di una fornace e fu modellata con il design di John Evelyn, quasi centinaia di anni prima.

Il progetto della fornace aveva utilizzato il calore dell’aria esterna su un sotterraneo costruito su un passaggio.

All’inizio del XVIII secolo, l’ingegnere Charles Sylvester fu collaborato con William Strutt e costruirono una rivoluzione industriale, un sistema di riscaldamento per applicarlo in un ospedale che potesse pulire l’aria e riscaldare l’edificio allo stesso tempo.

Il riscaldamento centralizzato non è stato inventato con il vapore prima del 1800.

James Watt, l’inventore scozzese, creò il primo sistema di riscaldamento centralizzato e lo applicò in una casa.

Quell’invenzione è stata creata con vapore ad alta pressione e distribuendolo attraverso i tubi.

Successivamente, il sistema di riscaldamento centralizzato inventato da James Watt è stato utilizzato a Manchester all’interno di un edificio industriale.

I russi usarono il primo processo di riscaldamento dell’acqua e lo usarono all’inizio del 1700 e riscaldarono il Palazzo di Pietro il Grande.

Diverse persone in diversi paesi hanno inventato diversi tipi di modelli, ma principalmente intendevano riscaldare le serre.

Tuttavia, non fu utilizzato fino al 1830 perché il sistema di acqua calda stava progredendo rapidamente per adattarsi nelle fabbriche e nelle chiese di tutta l’Inghilterra.

L’inventore russo Franz San Galli ha inventato un altro grande pezzo essenziale di riscaldamento centralizzato, ed era il radiatore nel tardo 1850.

È stato adottato nella maggior parte delle aree degli Stati Uniti e dell’Europa / Nord Europa.

I radiatori in ghisa non solo forniscono acqua calda, ma diffondono anche calore radiante e aria calda.

Nel 20 ° secolo 

Durante la seconda guerra mondiale, non tutte le stanze delle case erano in grado di essere riscaldate perché non c’era un’enorme attrezzatura disponibile, era più comune riscaldare il soggiorno con un fuoco di carbone.

Prima, negli anni ’50, il sistema di riscaldamento centralizzato non era stato annunciato.

Tuttavia, il primo sistema di riscaldamento centralizzato generava calore nelle caldaie a gasolio o gas riscaldando le case con i radiatori.

Il riscaldamento elettrico non fu introdotto poi, nel 1900, fu inventato per la prima volta il riscaldamento elettrico.

Era molto più vantaggioso, comodo e un processo di riscaldamento più economico per risparmiare sulle bollette mensili.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come funziona una caldaia combinata?

Cos’è un sistema di caldaia convenzionale?