in

Dove abita Linus, re di Radio Deejay

Linus è uno speaker, conduttore radiofonico e direttore artistico di Radio Deejay dal lontano 1996.

La sua voce ci fa compagnia tutti i giorni grazie alla trasmissione Deejay Chiama Italia che conduce insieme all’amico e collega Nicola Savino.

Copertina del programma Deejay Chiama Italia

Il timbro unico e l’innata simpatia lo rendono uno dei volti più amati del panorama radio e TV italiano.

Ha alle spalle quasi 30 anni di carriera ma continua a partorire nuovi progetti con la verve e la forza proprie di un ragazzino pieno di energie.

Basti pensare per esempio a Deejay Ten, progetto nato nel 2005 che prevede una serie di maratone annuali non professionistiche a partecipazione libera. Naturalmente Linus non ha mai saltato un appuntamento.

Anche nel privato il conduttore non si è fatto mancare niente: nel 1992 ha conosciuto Carlotta Medas e i due sono convolati a nozze nel 2001.

Dalla loro unione sono nati i due figli Filippo (1996) e Michele (2004).

Inoltre è doveroso citare il fratello dell’artista, Sabino Alberto, conosciuto con lo pseudonimo artistico di Dj Albertino.

Manca solo una cosa da scoprire ossia dove si trova la casa che Linus divide con la famiglia.

Quindi vediamolo subito 🙂

La casa di Linus e Carlotta

Linus, Carlotta, Filippo, Michele e la gatta Martina abitano in uno spelndido appartamento a Milano nella zona di San Siro.

La vicinanza allo stadio permette alla famiglia di ascoltare in direttissima le partite e i numerosi concerti che, prima della pandemia da COVID 19, si tenevano con cadenza settimanale.

Lo stile della casa

Linus e Carlotta sono due persone molto sobrie ed eleganti e di conseguenza la loro dimora non poteva che avere uno stile moderno e minimal.

La casa è davvero enorme: misura infatti ben 315 metri quadrati perciò è perfetta per una famiglia composta da 4 persone – 5 se si conta la gatta di casa.

La zona giorno presenta un grande salone open space in cui trovano spazio sia i divani che un moderno tavolo da pranzo nero lucido.

L’arredo di questa zona è molto sobrio e predilige il sapiente mix di chiaro scuro regalato dall’uso di bianco e nero.

Il bianco del tessuto delle sedie richiama il colore delle pareti così come la tinta scura del tavolo fa con quello del divisorio tra questa zona e la cucina.

Le pareti sono piuttosto spoglie ma non mancano alcune fotografie di famiglia.

Degni di menzione sono anche le lampade appese al soffitto dai colori vivaci e dalle forme oblunghe.

Passando in cucina ci imbattiamo in un ambiente caldo e accogliente in cui sono il color caffè e le maioliche a fare da padrone.

La ceramica finemente decorata non è presente solo alle spalle del piano cottura ma è stata scelta anche come pavimentazione.

I mobili sono di un bel color terra bruciata e si sposano magnificamente all’acciaio lucido e industrial di piano cottura e lavandino.

La cucina è abitabile ma la famiglia preferisce mangiare comodamente nell’adiacente sala da pranzo.

L’affettatrice, il bollitore e l’angolo delle spezie donano una nota di colore all’insieme grazie alla tinta rossa accesa.

Da notare anche la presenza di una piastra a induzione collocata in mezzo ai fuochi, accessorio ideale se si vuole cucinare deliziose pietanze amiche della linea.

Lo studio di Linus è caratterizzato da un’ampia libreria a parete bianca ricolma di libri e da una pavimentazione in parquet marrone scuro.

Il pavimento è in parte coperto da un bel tappeto di cotone beige e marrone in perfetto pendant con tutto ciò che è presente nella stanza.

Qui trova spazio anche una bicicletta ultramoderna su cui immaginiamo uno scattante Linus scorrazzare per le vie della città meneghina.

La coppia ha infine deciso di ricavare nella cabina armadio della stanza padronale un angolo fitness multi accessoriato.

Pesi, palla da pilates e panca sono gli accessori ideali per della buona e sana ginnastica ideale per mantenersi in forma.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

3 chiari motivi per aggiungere un bovindo

Cosa fare quando il campanello smette di funzionare