in

Gioielli di carta riciclabili

Leggeri, raffinati, preziosi ma realizzati con il materiale più comune che c’è. Sono i paper jewels, gioielli di carta. La collezione della designer Ana Hagopian, artista argentina reduce da numerose esposizioni in tutta Europa, Giappone e Stati Uniti, sono diventati trendy come quelli di alcuni designer  del calibro di Nobuko Murakami, Janna Syvanoja, Daniele Papuli, Nel Linssen, Andrzej Szadkowski, Fritz Maierhofer.

Le creazioni di Anja, che adesso vive a Barcellona, traggono spunto dalla natura e dalle suggestioni culturali dei luoghi visitati per rendere l’illusione di organismi in evoluzione.

Elegante e cangiante, l’elemento di base è prevalentemente la carta, con la stoffa a rafforzare le ossature e i volumi, il tutto declinato nell’ottica del riuso con materiali di recupero che possono eventualmente essere riciclati.

Boccioli di rosa, ninfee sospese sopra sottili reti, petali in carta rossa: forme piene danzano con strutture più filiformi che si aggrovigliano nelle sfumature di colore da una stagione all’altra. Deperibili ma raffinate creature, effimere ma elegantissime creazioni di moda e design, divertenti come i gioielli di feltro o le perline, ma molto più leggere ed elaborate, in definitiva una curiosa alternativa alle pietre dure(voli) e costosissime del gioielliere

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Losito Arredamenti propone esclusiva cucina

Splendidi fiori che simboleggiano l’eterna primavera