in

Come aumentare comfort e sicurezza in casa: consigli e suggerimenti utili

L’ambiente domestico deve essere sicuro e confortevole, in grado di offrire un giusto compromesso tra la protezione contro le intrusioni, la qualità estetica del design e il benessere abitativo.

Trovare il corretto equilibrio tra questi aspetti non è semplice, soprattutto quando non si conoscono le soluzioni migliori per aumentare comfort e sicurezza in casa.

Il rischio principale che si corre è quello di migliorare la tutela dell’immobile contro le effrazioni sacrificandone lo stile. Al contrario, non è necessario rinunciare al lato estetico per rendere la dimora meno esposta, infatti esistono delle opzioni che consentono di agire su entrambi i fronti.

Ovviamente, ogni intervento deve essere valutato in base ad alcuni fattori specifici, considerando il tipo di residenza, il budget a disposizione e il livello di protezione che si vuole ottenere.

Installare un portone blindato di design

Il primo varco da tutelare nell’abitazione è senza dubbio il portone d’ingresso, affinché la struttura sia capace di resistere alle principali tecniche di effrazione usate dai ladri al giorno d’oggi.

Naturalmente, la porta principale della casa deve arricchire il design dell’immobile, valorizzandone l’aspetto estetico e garantendo al tempo stesso anche la massima funzionalità.

Il miglior connubio tra design e sicurezza si può trovare nei portoncini blindati realizzati da Cocif, impresa con oltre 75 anni di storia, vero e proprio simbolo del Made in Italy, della passione artigiana e dell’innovazione tecnologia nel campo dell’arredamento d’interni.

L’azienda propone portoncini con blindatura per interni ed esterni, prodotti certificati dalla Classe 2 alla 4 per garantire le massime prestazioni in termini di sicurezza, compatibili con qualsiasi tipo di serratura e contraddistinti da una bellezza stilistica unica.

Le inferriate giuste per la protezione delle finestre

Anche le finestre rappresentano varchi ad alto rischio effrazione, infatti vengono scelte spesso dai malviventi per introdursi all’interno dell’abitazione.

Se gli infissi non sono eccessivamente esposti alle intrusioni è possibile scegliere una finestra rinforzata ma apribile, aumentando la sicurezza passiva di questa struttura senza rinunciare alla qualità estetica.

In alternativa, è possibile installare delle inferriate alle finestre: in questi casi, è bene ricordare che per una protezione ottimale la struttura andrebbe montata all’interno della cornice in muratura.

Ad ogni modo, è importante acquistare delle inferriate in grado di offrire un design gradevole, per usufruire di canoni di sicurezza elevati senza essere costretti a mettere da parte le esigenze estetiche.

La scelta delle serrature adeguate per incrementare la sicurezza domestica

Spesso si installano in casa porte blindate e inferriate in acciaio senza preoccuparsi adeguatamente delle serrature, che influiscono invece in modo importante sul livello di sicurezza offerto da questi elementi.

La serratura deve essere di alta qualità, certificata contro le effrazioni e possibilmente dotata di sistema a duplicazione controllata, per tutelarsi contro eventuali rischi di copie abusive non autorizzate.

Tra le migliori proposte sul mercato ci sono i cilindri europei, come per esempio i modelli omologati contro i principali tipi di attacchi come il bumping.

Inoltre, la serratura deve essere equipaggiata con un ottimo defender e un eccellente contro defender, per assicurare alti standard contro i tentativi di forzatura e manomissione.

Installare telecamere e sistemi d’allarme tecnologici

Anche dotare la propria abitazione di un moderno impianto d’allarme è senz’altro in investimento intelligente, in quanto consente di migliorare in modo significativo la protezione della casa.

Al giorno d’oggi, i prezzi sono diventati molto più accessibili rispetto al passato, inoltre questi dispositivi sono spesso dotati di funzionalità smart per l’integrazione con la domotica residenziale.

In questo modo, è possibile controllare l’impianto da remoto, ad esempio verificando la dimora a distanza attraverso un’app per smartphone, oppure usare i sensori perimetrici e volumetrici per ottimizzare l’efficacia del sistema.

Ovviamente, non basta installare una telecamera wireless per proteggere l’immobile contro furti e intrusioni, ma è essenziale rivolgersi a una ditta specializzata, per valutare insieme a dei professionisti le soluzioni più efficienti per tutelare realmente la propria abitazione.

 

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Frigo rosa

bonus verde 2021 recinzioni come ottenerlo

Bonus verde 2021 recinzioni: come ottenerlo