in

Come dovresti rimuovere la vernice esterna?

Quando la vernice si sta staccando su una casa, molti proprietari di case optano per coprirla con rivestimenti in vinile . Ma se hai una vecchia casa con un grande esterno, come un vero legno , potresti non voler nascondere la sua bellezza. Quindi la sverniciatura esterna è la tua unica opzione.

La rimozione della vernice è dura, sgradevole e potenzialmente pericolosa. Quali sono le tue opzioni per rimuovere la vernice esterna?

Propano fiamma ossidrica

La fiamma ossidrica è da molti anni una delle preferite dai proprietari di case perché è economica e relativamente veloce.

Ma i suoi svantaggi superano di gran lunga i suoi vantaggi. Primo, è pericoloso. Applicare una fiamma molto calda su un rivestimento in legno vecchio e spesso fragile invita a una visita dei vigili del fuoco. Non solo puoi accendere un fuoco sul rivestimento in legno, ma puoi involontariamente colpire sacche all’interno delle pareti che potrebbero contenere altre cose secche. Come sa qualsiasi proprietario di casa che ha rimosso un muro, all’interno troverai giornali, isolante a base di carta soffiata e altre cose altamente infiammabili.

In secondo luogo, colpire la vernice a base di piombo con la fiamma rilascia fumi di piombo tossici. Puoi essere certo che la tua vecchia casa ha vernice a base di piombo . Il nostro consiglio? Abbandona questa opzione.

Pistola termica

Le pistole termiche elettriche sono più sicure delle torce perché non funzionano abbastanza a caldo da rilasciare fumi tossici. Hai anche meno rischi di bruciare la tua casa, ma il rischio è ancora lì.

Tieni presente che lavorerai con un cavo (a differenza della torcia a propano, che è autonoma). Non sono un’opzione praticabile per grandi aree, ma funzionano bene per aree piccole e difficili o per superfici ornamentali.

Levigatrici elettriche

Le levigatrici orbitali (rotanti) oa nastro sono una buona opzione. Strappano rapidamente la vernice. Tuttavia, se ti adagi troppo duramente nella levigatrice, rischi di scavare il legno. E ancora, c’è il problema della vernice a base di piombo. Tutto ciò che la levigatrice toglie viene immediatamente trasformato in polvere. Polvere che penetra nei capelli, nel viso e nei polmoni. Verificare con la propria località se è persino legale utilizzare questi tipi di levigatrici. Alcune comunità li vietano.

Sabbiatura

Sicuramente non è un progetto fai-da-te, la sabbiatura rimuove la vernice, ma è anche molto efficace per rimuovere il legno. Se scegli di utilizzare questa opzione, tieni presente che la sabbiatura farà risaltare le venature del legno in modo che abbia un aspetto molto ruvido e scanalato.

Decapanti chimici

Ora hai due tossine da combattere: il piombo e le sostanze chimiche nella spogliarellista. Ma mettiamolo da parte per un momento e parliamo del prezzo. Abbiamo scontato uno stripper chimico a $ 85 per gallone. Immagina quanti galloni ci vorranno per fare l’intera casa.

Nonostante la tossicità, gli stripper chimici hanno il loro posto nell’officina. È soddisfacente vedere quella bolla di vernice subito. Salvalo per piccoli progetti , però.

Raschiare

Una spatola affilata e rigida o una lama progettata solo per raschiare la vernice è la soluzione migliore. Ridurrai al minimo la polvere e avrai un controllo migliore rispetto a quando usassi una levigatrice. Se hai vernice molto sciolta o alligatore , raschiare è davvero più facile di qualsiasi altra opzione.

Procurati un temperino o una pietra per affilare per mantenere affilato il raschietto. Raschiare, sebbene sia un lavoro duro, tende ad essere la scelta migliore per le faccende generali di sverniciatura esterna.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Graniglia di carta vetrata: cosa sapere prima di acquistare

Come raschiare la vernice con 3 strumenti comuni