in

Come installare un riscaldatore per battiscopa

I riscaldatori a battiscopa sono una bella aggiunta a un’area della tua casa che è piena di spifferi o più fredda rispetto al resto della casa. Prima di acquistare un riscaldatore per battiscopa , scegli una dimensione del riscaldatore in base alla metratura della stanza da riscaldare, consentendo circa 10 watt per piede quadrato di area della stanza. Lo scopo principale dei riscaldatori a battiscopa è fornire calore supplementare. Può essere molto costoso riscaldare un’intera casa con riscaldatori elettrici a battiscopa.

I riscaldatori per battiscopa sono disponibili in due varietà:  120 volt e 240 volt. A causa della tensione più elevata, i modelli a 240 volt funzionano a un amperaggio inferiore e tendono ad essere leggermente più efficienti dal punto di vista energetico rispetto ai riscaldatori da 120 volt. Entrambi i tipi si montano allo stesso modo sulla parte inferiore di un muro esterno. Questi riscaldatori possono essere posizionati sotto le finestre se le raccomandazioni del produttore consentono il posizionamento vicino a tende e mobili. Non devono essere posizionati sotto le prese dove i cavi si drappeggeranno sul riscaldatore del battiscopa.

Interruttore e cablaggio del circuito

Il cablaggio dei riscaldatori del battiscopa  è semplice come aggiungere un circuito da 20 amp . Basta far passare un cavo con guaina non metallica 12-2 dal pannello di servizio elettrico alla posizione del riscaldatore del battiscopa. Poiché i riscaldatori a battiscopa hanno una scatola di giunzione incorporata, non sarà necessario tagliare una scatola di giunzione per alimentarla. L’installazione dell’interruttore e le connessioni finali al pannello di servizio devono essere eseguite da un elettricista autorizzato.

Per un riscaldatore a battiscopa da 240 volt, i fili del circuito bianco e nero si collegheranno a un interruttore bipolare da 20 amp. Il filo bianco avrà un pezzo di nastro nero o rosso avvolto attorno ad esso vicino all’interruttore (e ai collegamenti del termostato e del riscaldatore). Ciò significa che è un filo “caldo” piuttosto che un filo neutro. Il circuito non avrà un filo neutro. Il filo di terra in rame nudo si collegherà al bus di terra sul pannello.

Nel caso di un riscaldatore per battiscopa da 120 volt, il filo nero del circuito caldo si collegherà a un interruttore unipolare da 20 amp. Il filo del circuito bianco si collegherà al bus neutro e il filo di terra al bus di terra.

Cablaggio del termostato

Quando si collega un riscaldatore a battiscopa con un termostato separato, è necessario installare un tratto di cavo del circuito dalla scatola del termostato al riscaldatore. I collegamenti del cablaggio del termostato variano per i circuiti da 240 volt e 120 volt.

Nel caso di una connessione a 240 volt, i due fili caldi dell’interruttore si collegano ai due fili sul lato “linea” del termostato. I due fili caldi sul cavo che porta al riscaldatore si collegano ai due fili di “carico” sul termostato. Entrambi i fili bianchi del circuito devono essere etichettati come “caldi” con una striscia nera o rossa. I fili di terra scoperti si collegano alla vite di terra o al filo di terra sul termostato, tramite un filo a spirale.

Per il cablaggio a 120 volt, il filo nero caldo dell’interruttore si collega al filo di “linea” sul termostato. Il filo nero caldo che conduce al riscaldatore si collega al filo di “carico” sul termostato. I fili neutri bianchi di entrambi i cavi sono uniti insieme nella scatola del termostato; non si collegano al termostato. I fili di terra scoperti si collegano alla vite di terra o al filo di terra sul termostato, tramite un filo a spirale.

Cablaggio del riscaldatore

I cavi del circuito dal termostato si collegano al riscaldatore secondo lo schema elettrico del produttore e le configurazioni dei cavi possono variare. Con circuiti da 240 volt, in genere ciascuno dei fili del circuito caldo si collega a uno dei fili del riscaldatore e il filo di terra si collega alla vite di terra o al filo di terra sul riscaldatore.

Con i riscaldatori da 120 volt, in genere il filo del circuito caldo nero si collega a uno dei fili del riscaldatore e il filo del circuito neutro bianco si collega all’altro filo del riscaldatore. Il filo di terra del circuito si collega alla vite di terra o al filo di terra sul riscaldatore.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Scegliere i giusti capicorda per i collegamenti elettrici

Come utilizzare un raccordo succhiotto quando si appende un lampadario