in

Come padroneggiare la pittura di taglio

Se sei come la maggior parte delle persone, probabilmente odi la preparazione alla pittura . Mettere giù i panni per pavimenti e rimuovere gli interruttori a muro e le coperture delle prese può sembrare una perdita di tempo, ma questi sono passaggi inevitabili se si desidera evitare incidenti disordinati e ottenere risultati puliti. D’altra parte, applicare il nastro del pittore  accanto ai rivestimenti di finestre e porte, sopra i battiscopa e sotto la  modanatura della corona è considerato un lavoro di preparazione facoltativo, e potrebbe essere meglio saltare del tutto questo lavoro di mascheratura.

Una tecnica pittorica spesso associata ai pittori professionisti e meno ai bricolage promette di eliminare il mascheramento. Non utilizza nemmeno rifiniture ingannevoli. Questa tecnica, che coinvolge solo una mano ferma e un pennello, è chiamata taglio . La pratica prevede l’utilizzo del pennello per applicare manualmente linee rette di vernice accanto a elementi che non vengono dipinti, eliminando la necessità di nastro adesivo o pellicola per mascheratura del pittore.

Quando e perché intervenire

Immagina di volere finiture bianche intorno alle finestre, circondate da pareti di colore più scuro. Per prima cosa, dipingi il rivestimento. Quindi, quando dipingi le pareti, devi affrontare la sfida di portare la vernice più scura fino al bordo del rivestimento. Potresti mascherare il rivestimento con del nastro adesivo , ma se hai una mano ferma, puoi semplicemente “disegnare” la linea di vernice colorata, stile libero. Questa è la tecnica del taglio .

Il rivestimento della finestra è solo un esempio. Puoi tagliare lungo i battiscopa e altri tipi di finiture, nonché gli angoli in cui le pareti incontrano i soffitti o dove incontrano pareti di un colore diverso. I vantaggi del taglio includono:

  • L’opportunità di iniziare a dipingere immediatamente con preparazioni minime
  • La gratificazione immediata di vedere subito i colori, permettendoti di apportare modifiche, se necessario
  • Ridurre i costi perché non acquisti costosi nastri da imbianchino
  • Nessun tempo trascorso ad aspettare che la vernice si asciughi prima di rimuovere il nastro

Le uniche forniture speciali necessarie per il taglio sono una spazzola da 2 pollici e un “secchio di taglio”. I professionisti raccomandano una spazzola ad angolo, spesso chiamata spazzola a fascia. Un secchio tagliato è semplicemente un secchio di vernice che non ha il labbro interno per raccogliere la vernice in eccesso. Ci sono piccoli secchi commerciali che puoi acquistare, solitamente dotati di una piccola maniglia per comodità, ma qualsiasi secchio di plastica funzionerà, a condizione che abbia i lati dritti.

Cosa ti servirà

Attrezzature / strumenti

  • Spazzola per fascia da 2 pollici di alta qualità
  • Taglia il secchio

Materiali

  • Dipingere
  • Straccio bianco pulito

Istruzioni

  1. Riempi il secchioRiempi un secchio tagliato senza più circa 1/2 pollice di vernice. Troppa vernice nel secchio rende più difficile evitare di sovraccaricare il pennello. Tieni i lati del secchio puliti per rimuovere la vernice in eccesso dal pennello.  
  2. Carica il pennelloTampona la punta del pennello nella vernice e trascina le setole contro il bordo del secchio per rimuovere la vernice in eccesso. Il pennello dovrebbe essere relativamente asciutto, poiché non ci vuole molta vernice per coprire il rivestimento.  
  3. Applicare la vernice alla lineaAfferra il pennello liberamente vicino alle setole, in modo simile a come afferri una matita. Posizionare le setole sulla superficie, formando una forma a cuneo con le setole. Usa l’estremità affilata del cuneo per iniziare la linea di pittura. Disegna le setole lungo la linea che vuoi dipingere. Quando inizi a muovere il pennello, lascia che le setole premano in una forma a ventaglio. Le setole più esterne stanno effettivamente disegnando la linea, non l’intera superficie delle setole.Man mano che impari la tecnica del taglio, inizia disegnando forme piatte a mezzaluna con la vernice. Queste mezzelune inizieranno leggermente allontanandosi dalla linea, si sposteranno e seguiranno la linea per alcuni centimetri, quindi gradualmente si allontaneranno dalla “zona di pericolo” (vetro, finiture o qualsiasi cosa che non si stia dipingendo) e verso te stesso. Puoi mettere insieme una lunga linea retta applicando molte di queste mezzelune piatte.Man mano che diventi più esperto, scoprirai che le mezzelune diventano meno e più piatte finché non puoi disegnare una linea piuttosto lunga con un singolo movimento lineare del pennello. 
  4. Allarga la linea di pitturaSe dipingerai la parte piatta del muro con un rullo, dovrai allargare la linea di pittura per darti un margine di sicurezza quando arrotoli i muri. Dopo aver dipinto un bordo sottile fino alla linea, seguilo allargando la linea a 2 pollici o giù di lì, applicando la vernice con l’intera larghezza del pennello. Ad alcune persone piace usare un pennello diritto piuttosto che il pennello angolato per questa applicazione.  
  5. Elimina gli erroriUtilizzare uno straccio bianco pulito leggermente inumidito con acqua per rimuovere la vernice che penetra sulle superfici indesiderate o per pulire una linea disordinata. Se pulisci la vernice non appena viene applicata, verrà via senza problemi. Aspettare solo pochi minuti può rendere più difficile la rimozione. Per questo motivo, è una buona idea tenere sempre a portata di mano uno straccio umido (perché alcuni errori sono inevitabili, almeno durante l’apprendimento).

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

La migliore pittura per soffitti: cosa sapere prima di acquistare

Come riparare la vernice scheggiata e scrostata prima di ridipingere