in

Come pulire stivali di gomma o stivali di gomma dentro e fuori

Quello che era iniziato come un modo puramente funzionale per scivolare attraverso le aree umide e disordinate è diventato una dichiarazione di moda. Gli stivali di gomma o gli stivali di gomma sono ormai uno standard nella maggior parte degli armadi per scarpe. Sebbene la maggior parte siano abbastanza resistenti, hanno bisogno di un po ‘di cura per mantenere i piedi asciutti e mantenere comunque quel tocco di moda.

Come pulire l’esterno degli stivali di gomma

Per mantenere gli stivali di gomma flessibili e apparire al meglio, sciacquare via eventuali detriti bagnati o fango dopo ogni utilizzo con acqua naturale. 

Se il fango si è asciugato, usa una spazzola a setole medie per spazzolarlo via. Prestare particolare attenzione ai battistrada sulle suole. Potrebbe essere necessario utilizzare uno spazzolino più piccolo, come un vecchio spazzolino da denti, per rimuovere il fango dai gradini. Quando lo stivale è completamente pulito, passalo semplicemente con un vecchio panno imbevuto di acqua tiepida.

Per rimuovere lo sporco più pesante o i sali invernali , mescola un cucchiaino di detersivo per piatti in due tazze di acqua tiepida. Immergi un panno nella soluzione e pulisci gli stivali dall’alto verso il basso. Infine, risciacquare strofinando gli stivali con acqua naturale e un panno pulito. 

Lascia che gli stivali si asciughino all’aria in modo naturale, lontano da fonti di calore dirette come caloriferi o piena luce solare.

Non dimenticare l’interno degli stivali di gomma

Gli interni degli stivali di gomma richiedono ancora più attenzione rispetto all’esterno. La maggior parte degli stivali ha una fodera o una suola interna che può sporcarsi e puzzare. Se non vengono puliti, l’interno degli stivali può effettivamente diventare un terreno fertile per i batteri che causano cattivi odori e il fungo del piede dell’atleta .

Per pulire l’interno, mescolare una soluzione di un cucchiaino di detersivo per bucato liquido per uso intensivo che contiene abbastanza enzimi per rompere il terreno ( Tide  e  Persil  sono considerati pesanti) e due tazze di acqua calda. Immergere un panno pulito nella soluzione e pulire l’intero interno dello stivale. Quindi, immergere un secondo panno pulito in acqua tiepida e risciacquare la soluzione detergente.

Come ulteriore precauzione per prevenire la crescita di batteri, mescolare una soluzione al 50/50 percento di aceto bianco distillato e acqua. Metti la miscela di aceto in un flacone spray e nebulizza leggermente l’interno degli stivali. Lascia asciugare gli stivali all’aria lontano dal calore diretto e dalla luce solare.

Se hai indossato gli stivali in acque alluvionali contaminate, l’ interno deve essere disinfettato con una soluzione di disinfettante con olio di pino o fenolico (Lysol) e acqua pulita. Mescolare secondo le istruzioni e strofinare dentro e fuori con una spazzola a setole morbide. Lascia asciugare gli stivali all’aria.

Nota

L’uso prolungato di candeggina a base di cloro può danneggiare gli stivali di gomma.

Per rinfrescare gli stivali puzzolenti, cospargere l’interno con circa 1/4 di tazza di bicarbonato di sodio per ogni avvio . (L’interno degli stivali dovrebbe essere asciutto.) Lasciar riposare il bicarbonato di sodio per una notte o più a lungo. Vuoto prima di indossarlo.

Come rimuovere la pellicola bianca dagli stivali di gomma

Molto spesso, gli stivali di gomma sviluppano una pellicola o polvere marmorizzata bianca all’esterno. Questo è noto come fioritura. Poiché la gomma è un prodotto naturale, a determinate temperature particelle insolubili possono salire in superficie. La fioritura non è molto attraente ma non influisce sulla durata degli stivali.

Per riportare gli stivali di gomma alla finitura lucida originale, ci sono spray commerciali che puoi usare. Oppure puoi usare solo poche gocce di olio d’oliva su un panno pulito per pulire gli stivali. Lavora in una piccola area alla volta, dalla parte superiore dello stivale fino alla suola.

Non applicare mai lo spray commerciale o l’olio d’oliva sulle suole degli stivali. Nessuno ha bisogno di uno stivale scivoloso!

6 consigli per mantenere al meglio i tuoi stivali di gomma

  1. Indossa sempre i calzini per assorbire l’umidità in eccesso. Questo aiuterà a prevenire odori e macchie.
  2. Lascia asciugare gli stivali all’aria tra un utilizzo e l’altro, se possibile.
  3. Per velocizzare l’asciugatura, riempire gli stivali con un asciugamano pulito o carta velina per un’ora. Rimuovere e terminare il processo di asciugatura all’aria.
  4. Tenere gli stivali in un luogo fresco e asciutto quando non vengono utilizzati. Evita le temperature estreme.
  5. Conservare in posizione verticale con alberi per stivali o asciugamani arrotolati per evitare che i lati si pieghino o cedano.
  6. Aggiungi una bustina (cedro, lavanda o bicarbonato di sodio) durante la bassa stagione per mantenere l’odore fresco degli interni.

Indiani dell’Amazzonia, Goodyear e un duca

In realtà furono gli indiani nativi dell’Amazzonia a “scoprire” gli stivali di gomma. Gli indiani raccoglievano la linfa di lattice dalla corteccia dell’albero della gomma. Quindi immergevano i piedi nella linfa e li tenevano sul fuoco il più a lungo possibile per solidificare la linfa, i primi stivali di gomma.

Secoli dopo, nel 1839, Charles Goodyear sviluppò un modo per mantenere la gomma flessibile sia nel caldo che nel freddo estremo combinando linfa di gomma e zolfo e quindi riscaldando la miscela. Ha usato la sua gomma vulcanizzata per creare stivali e, ovviamente, pneumatici.

È stato un duca inglese, il primo duca di Wellington, a rendere gli stivali di gomma una dichiarazione di moda. Arthur Wellesley ha reso popolare uno stivale di gomma basato sul design di stivali in pelle di iuta. Sono diventati un punto fermo durante la caccia e il giardinaggio per l’aristocrazia britannica all’inizio del XIX secolo

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Identifica 8 insetti che mangiano buchi nei vestiti

I 13 migliori detersivi per bucato ipoallergenici