in

Controllo di una luce di sicurezza per esterni

Una delle cose migliori di una luce di sicurezza per esterni è che puoi impostarla in modo che si accenda solo quando vuoi che sia. Con alcuni controlli, puoi persino impostarlo in modo che si accenda in modo debole quando è buio fuori e per passare alla luce intensa quando qualcuno gli passa davanti.

Se la tua luce è dotata di controlli integrati, allora lavorerai con quelli. Molte volte, tuttavia, puoi creare la tua luce di sicurezza per esterni combinando uno o due portalampade con un’unità di controllo separata. Questi di solito offrono più controlli e più scelte all’interno di ciascun controllo. Ad esempio, l’unità di controllo rileva la luce e il movimento e dispone di selettori che puoi impostare per quando e come sarà acceso, per quanto tempo rimarrà acceso o rimarrà luminoso dopo l’attivazione e la sua sensibilità all’attivazione del movimento.

I controller separati sono cablati, o collegati, all’alimentazione proveniente da un interruttore, quindi le lampadine, i portalampada in cui si trovano, vengono collegate al controller. In questo modo il controller ha sempre la potenza di cui ha bisogno per funzionare e le lampade hanno alimentazione solo quando il controller gliela invia.Scopri come scegliere le migliori luci di sicurezza per esterni per la tua casa

Controlli automatici

Quasi tutte le luci di sicurezza esterne hanno un controllo che le impedisce di accendersi quando fuori c’è luce. Alcuni hanno timer e alcuni hanno fotocellule. Alcuni hanno entrambi.

La fotocellula è il piccolo occhio nell’angolo inferiore destro della piastra inferiore. È un interruttore normalmente chiuso che si apre quando la luce è presente. Ciò significa che gli altri controlli saranno alimentati ogni volta che è buio. Significa anche che se la fotocellula si guasta, la luce rimarrà sempre accesa. Per sicurezza, ovviamente, è così che preferiremmo che fallisse!

La grande lente sulla parte anteriore dell’unità è il rilevatore di movimento. Un rilevatore di movimento utilizza una vista a infrarossi per rilevare quando un corpo caldo è entrato nel suo campo visivo. Questo controllo è un interruttore normalmente aperto. Non si chiuderà e invierà corrente alle luci, finché ea meno che non vedrà qualcosa.

Controlli impostati

Ci sono due pulsanti di scorrimento e un quadrante con un puntatore sulla piastra inferiore di alcuni controller. L’interruttore a scorrimento accanto all’occhio per la fotocellula imposta le ore di funzionamento.

L’altro interruttore a scorrimento seleziona per quanto tempo la luce rimarrà accesa o rimarrà luminosa dopo l’attivazione: un minuto, cinque minuti o venti minuti. Questo interruttore a scorrimento ha anche un’impostazione TEST. Questa è una funzione utile che ti consente di accendere le luci in qualsiasi momento, anche a metà giornata, per vedere se funzionano entrambe. Può essere particolarmente utile durante l’installazione dell’apparecchio, indicando se tutto è collegato come dovrebbe essere.

Il quadrante con il puntatore è il controllo della sensibilità. Questo controlla quanto lontano o vicino deve essere una persona prima che il rilevatore di movimento reagisca e chiuda il circuito.

Scegli la lampadina giusta

Questo potrebbe non sembrare importante per controllare la luce di sicurezza esterna, ma lo è. Il motivo è che non tutte le lampadine possono essere controllate senza problemi con le fotocellule, e questo fa parte di questi controlli. Affinché la tua illuminazione di sicurezza si accenda quando ne hai bisogno, puoi installare qualsiasi lampadina a incandescenza, alogena oa LED per esterni . Ma non dovresti installare una lampadina CFL.

Perché? Perché le lampadine CFL , come tutte le lampadine fluorescenti, richiedono piena potenza all’avvio. La maggior parte delle fotocellule non lo fornisce. Quello che fa una tipica fotocellula è fornire poca energia quanto scende la notte o il cielo diventa nuvoloso. Non raggiungerà la massima potenza finché non sarà completamente buio fuori. E il reattore nella maggior parte delle lampadine CFL non può farcela. In effetti, il tentativo di controllare una normale lampadina CFL con una fotocellula può causare il guasto della lampadina. Le eccezioni a questo sono le lampadine CFL dimmerabili. Se hai uno di quelli classificati per esterni, puoi provarlo.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Nuova tecnologia per la prevenzione dei furti d’auto

Ottieni Car Smart proteggendo i tuoi pneumatici e ruote