in

Dove abita Barbara D’Urso

Barbara D’Urso è una delle regine di Mediaset nel nuovo millennio.

I suoi programmi sono seguitissimi: Pomeriggio Cinque e Domenica Live rappresentano un capo saldo per il pubblico TV grazie ai numerosi argomenti che vengono trattati di puntata in puntata.

Barbara però, prima di affermarsi come conduttrice, ha iniziato la sua carriera come showgirl nel lontano 1977.

Napoletana di nascita, a soli 19 anni decide di partire per Milano alla ricerca delle luci della ribalta come modella; la carriera in passerella le viene però inibita poiché Barbara non ha l’altezza necessaria per sfilare.

Ripiega così sulla TV e per i successivi quarant’anni si destreggia alla guida di numerosi programmi sia RAI che MEDIASET.

Se la sua carriera è costellata di successi, stesso discorso non si può fare per la vita amorosa di Barbara.

Molti sono stati gli uomini che l’hanno accompagnata nel corso degli anni: Memo Remigi, Miguel Bosé e Vasco Rossi sono stati importanti nella vita della conduttrice.

Dalla relazione decennale con il produttore cinematografico Mauro Berardi nascono i figli Gianmauro ed Emanuele.

Barbara ha alle spalle anche un divorzio: nel settembre 2002 si è infatti sposata con il ballerino Michele Canfora e, dopo soli 4 anni d’amore, arriva la separazione che si conclude con il divorzio nel 2008.

Una vita piuttosto frenetica quella condotta da Barbara… Ma dove si rilassa la soubrette? Dove abita Barbara D’Urso?

La casa di Barbara D’Urso a Milano

La signora Mediaset, visti i numerosi impegni TV che la caratterizzano, ha deciso di mettere le tende a Cologno Monzese, a pochi passi dalla sede degli studi TV MEDIASET.

È Barbara stessa che, grazie a Facebook e Instagram, ci fa entrare in casa sua.

Lo stile della casa di Barbara D’Urso

L’appartamento della signora D’Urso è molto ampio e spazioso.

Lo stile dell’arredamento è moderno e il colore prevalente è il bianco, spezzato da inserti grigi e tortora, due colori piuttosto chiari che ben si sposano con il total white.

Il salotto è grande e presenta un divano in pelle marrone su cui la conduttrice adora rilassarsi e scattarsi numerosi selfie che adora condividere sui social con i suoi numerosi followers.

Sulla parete dietro il divano spiccano diverse foto che ritraggono Barbara in tutta la sua partenopea sensualità.

Passando alla cucina, possiamo anche qui notare come il bianco sia il fil rouge: l’ambiente è molto spazioso e arricchito da uno stupendo bancone bianco lucido sovrastato da una moderna cappa d’alluminio.

Numerosi sono anche i fiori e le piante che danno un tocco di colore.

Barbara, da buona napoletana, adora cucinare: molte sono le sue dirette Instagram in cui la vediamo ai fornelli.

La camera da letto è anch’essa bianchissima e, sopra il letto matrimonale king size, troviamo due enormi peluche; Barbara adora essere circondata da questi morbidi giocattoloni.

I peluche non sono presenti solo in camera ma si ritagliano diversi spazi in tutti i locali dell’appartamento.

Altro accessorio d’arredo che non manca in casa D’Urso sono le librerie: la soubrette ne possiede molte e le riempie di libri poiché, come lei ha diverse volte ammesso, è una fervida lettrice.

Menzione d’onore merita un particolare angolo della casa: la zona beauty di Barbara.

In corridoio troviamo infatti un’enorme specchiera e una sedia da salone di bellezza; qui Barbara si diverte a prepararsi per i numerosi impegni lavorativi che la coinvolgono.

Dulcis in fundo Dai, lo stupendo barboncino a cui Barbara è molto affezionata e che rappresenta un’ottima amica e compagna di vita.

Curiosità su Barbara D’Urso

Il vero nome della D’Urso non è Barbara, bensì Maria Carmela. La scelta di cambiarlo risale al suo primo lavoro presso l’emittente Telemilano 88 (l’attuale Mediaset).

Pare infatti che i dirigenti della TV lombarda, considerando il nome di battesimo “troppo meridionale”, abbiano consigliato alla D’Urso un nome d’arte che, a distanza di 30 anni, è ormai parte di lei.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Recupero della proprietà rubata

Quanto è complicato rimuovere una caldaia posteriore?