in

Eco case e rifiuti: la soluzione bioedilizia dagli USA

Una casa fatta letteralmente di rifiuti? Dan e Marsha Phillips dicono che è possibile: da circa 12 anni sono i soci fondatori della Phoenix Commotion, un’azienda edile che  costruisce edifici riutilizzando i materiali di scarto. Case eco-sostenibili, dotate di ogni comfort.

All’azienda arrivano moltissime donazioni di rottami  per la costruzione!
14 il numero delle case edificate, tutte date a famiglie con basso reddito: esteticamente molto belle, le strutture delle abitazioni, tutte a norma di legge, hanno al posto dei mattoni  una  serie di materiali incredibili: dai gusci di frutta secca, alle care bottiglie di vetro, dai tappi di sughero agli scarti del legno, fino alle vecchie piastrelle di ceramica ai DVD vecchi.
Dal 1997 la coppia ha deciso di liberare le persone dalla schiavitù di mutui eterni, ipotecando la propria casa e seguendo il proprio American dream ecologico. Potrà mai diventare un Italian dream a misura sostenibile?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Moderna ed innovativa camera da letto

Le Langhe magiche e le dolci colline