in

Il wattaggio è importante?

I watt sono importanti quando si tratta di pagare la bolletta elettrica. Questo perché un watt è un’unità di potenza. Il numero di watt che utilizzi in un mese viene sommato e questo è ciò che ti viene addebitato.

I watt sono importanti anche quando scegli una lampadina da utilizzare in un dispositivo che ha un limite di potenza massimo o quando sostituisci una delle lampadine in una stringa multi-lampadina, come le luci dell’albero di Natale .

Quando i watt non contano

Quando si tratta di quanta luce ottieni da una lampadina, i watt non contano. La luce non viene misurata in watt. Si misura in candele o lumen. Una candela del piede, come suggerisce il nome, è l’equivalente della luce di una candela, misurata a una distanza di 1 piede dal centro della fiamma. Un lumen è la quantità, o flusso, di luce che, distribuita uniformemente, produce l’illuminazione di 1 piede di candela su ogni punto su oltre 1 piede quadrato di superficie.

Per anni, da quando le luci elettriche hanno sostituito le luci a gas, hai sentito parlare della luce in termini di potenza delle lampadine, soprattutto quando parliamo di luci a incandescenza. Potresti pensare di volere una lampadina da 60 watt in una lampada, ad esempio, quando quello che stai veramente cercando è che quella lampada sia forte come quello che sei abituato a vedere da una lampada con uno standard da 60 watt lampadina a incandescenza in esso.

È diventata un’abitudine, per la maggior parte di noi, pensare alla quantità di luce in questo modo. Siamo così abituati a concettualizzare e descrivere le quantità di luce in watt che la maggior parte delle persone non si ferma nemmeno a pensarci. Pertanto, per darci un quadro di riferimento per la quantità di luce che otterremo da una fonte alternativa come fluorescente compatta (CFL), alogena o lampadina a LED, i produttori diranno spesso che la loro nuova lampadina è una ” 60- equivalente in watt . “

Ciò significa che questa lampadina produce approssimativamente gli stessi lumen di una lampadina a incandescenza standard da 60 watt. La quantità di luce che otterrai dalla lampadina è la cosa più importante che cerchiamo quando acquistiamo una sostituzione.

Capire le etichette

Ciò che l’azienda non ci dice in quella dichiarazione sull’equivalenza sono dati reali. Dovrai cercarlo altrove sulla confezione o, a volte, sulla lampadina stessa.

  • Lumen: i lumen emessi dalla lampadina dovrebbero essere stampati da qualche parte sulla confezione. Per riferimento, la maggior parte delle lampadine vecchio stile da 60 watt produceva tra 750 e 1.049 lumen, con una media compresa tra 800 e 850 lumen. I lumen che elencano per quello che stai guardando possono essere confrontati con quei numeri per darti un’idea di quanta luce riceverai dalla nuova lampadina.
  • Watt: se la lampadina non è una lampadina a incandescenza, non assorbirà 60 watt. I watt che trarrà verranno stampati da qualche parte sulla confezione. Per la maggior parte delle lampadine CFL , l’assorbimento di corrente effettivo è circa il 25% della lampadina a incandescenza “equivalente”. L’equivalente da 60 watt Bright della lampadina Start CFL di GE, ad esempio, utilizza esattamente 15 watt all’ora.
  • Efficienza: l’efficienza di qualsiasi lampadina è la quantità di luce che emette rispetto alla quantità di energia che utilizza. Sono i lumen divisi per i watt oi lumen per watt . Una volta che hai i lumen e i watt, puoi calcolare l’efficienza. Probabilmente non verrà stampato sulla confezione.
  • Temperatura colore: la temperatura del colore della luce la sua temperatura in gradi Kelvin. Senza mettere un punto troppo fine su di esso, la luce “bianca morbida” è solitamente di circa 2700K. Una luce “bianca brillante” potrebbe essere di circa 3500K. “Luce naturale” e “Luce diurna” possono variare da 4100K a 6000K. Questo è il numero che ti dirà come apparirà la luce rossa (gialla) o blu, e quello che vuoi è proprio quello con cui pensi di sentirti più a tuo agio.

A volte i watt contano. Quando si tratta della quantità di luce che otterrai, però, non lo fanno.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come riparare un interruttore elettrico a muro

Inserimento di cavi in ​​una scatola elettrica